Vai al contenuto

Tutte le attività

This stream auto-updates     

  1. Ieri
  2. Ciao... ma dato il peso, quali possono essere diametro e spessore? Le foto sono fatte con un microscopio? Ave! Quintus
  3. Ciao. Non me ne occupo neppure io ma ho provato comunque a fare qualche, infruttuosa, ricerca su internet. L'unica idea che mi viene è provare a contattare qualche venditore professionale e chiedere a loro. @Realino Santone, @danieles1981... voi non avete nessun suggerimento da dare? Ave! Quintus
  4. Non li ho messi perché non sono riuscito a trovarli (ma la moneta meritava anche senza i dati ponderali). Ho trovato su bidinside le aste, ma solo dal 2012 in poi. ...del 2008 solo il catalogo cartaceo su ebay a 25€ + spedizione. Mi spiace. Ave! Quintus
  5. https://www.cronacanumismatica.com/le-tante-monete-per-l-esilio-di-dante/
  6. Non dimentichiamo una cosa fondamentale: non siamo soltanto collezionisti ( e quindi attratti dall estetica ) ma anche numismatici, quindi studiosi , e la moneta spesso ci attira per ciò che testimonia e documenta! Altra cosa da tenere presente: il discorso di Piakos è sempre valido nel momento in cui ci si ritrova a dover vendere una moneta o addirittura disfarsi dell intera collezione.. ma per chi, come me, non avrà mai necessità di doverlo fare, questo discorso non ha più importanza, e non perché mi ritengo benestante, tutt' altro! Ho uno stipendio sudato di 1000 euro al mese e la mia compagna attualmente non lavora , ma se anche fosse che per sventura un domani dovessi aver necessità di liquidità non saranno certo quei quattro soldi che prenderei dalle mie monete a cambiare la situazione, e poi, in Italia, credete sia così salutare vendere monete romane NONOSTANTE tanto di certificazione di lecita provenienza? Non venderò mai nulla, andranno ai miei figli, ai miei nipoti, ecc.. quindi per me vanno benissimo anche le ruzziche , purché leggibili ed attribuibili , odio solo le monete bulinate, inoltre aggiungo che alcune monete MB che ho in raccolta esercitano in me un fascino particolare che molte SPL non hanno , ovviamente tutto soggettivo..
  7. Oggi abbiamo un fantastico Adriano tra i vorrei ma non posso. Venduto a dicembre 2008 da Numismatica Genevensis questo stupendo sesterzio di Adriano è stato pagato la bellezza di 2.300.000 Franchi svizzeri. Ritratto eccezionale probabile opera di un maestro incisore soprannominato "Alfeo Maestro" da C.T. Seltman. Molti studiosi ritengono che questo incisore (Alfeo Maestro) possa in effetti essere il grande scultore Antoniniano di Afrodisia, il cui stile superbo incarnava la rinascita adrianea del classicismo greco, ma si tratta solamente di una supposizione. La moneta messa all'asta da Numismatica Genevensis è una delle meglio conservate, al dritto vediamo un incredibile ritratto di Adriano e sul rovescio la dea Pax ,in piedi, con in mano un ramo e una cornucopia. Questo sesterzio fu probabilmente coniato nel 135 a.D. per celebrare il Vicennalia (il 20 ° anniversario della ascensione al trono) di Adriano. La Pax potrebbe essere un riferimento alla speranza di Adriano di porre rapidamente fine alla rivolta di Bar Kochba in Giudea, un evento traumatico che ha segnato gli ultimi anni di vita dell'imperatore. Ave! Quintus
  8. bel parallelismo esprime molto bene quello che vogliamo dire DiviAugusti
  9. Come di sempre... mi dispiace per loro, noi riusciamo a goderci monete che a loro sono precluse! Quando parliamo di ciò il mio pensiero va sempre a quelli che ascoltano la "musica" con impianti da centinaia di migliaia di euro. E non riescono, manco così, a godersela perché sono sempre alla ricerca del miglioramento da 50.000 o 100.00 magari per 4 metri di cavo o di un nuovo giradischi. Io sono fortunato, io la musica me la "godo" anche con lo smartphone e un paio di auricolari da 30 euro. Credo che per ascoltare la musica si debba sentire bene e non male, ma ad un certo punto il miglioramento e talmente poco che non vale più la pena andare oltre. Questo non vuol dire che non mi rendo conto di quanto sia "bella" una moneta perfetta... ma meglio 100 belle ad 1 perfetta! Altrimenti come potrei fare una collezione di monete con 1 sola moneta? Ave! Quintus
  10. concordo appieno , purtroppo tanti non la pensano cosi DiviAugusti
  11. Si, come dicevo, il prezzo al limite... ma teniamo conto che dai 105 euro sci sono da togliere i 15 del trasporto. Io, solitamente, pianifico che monete acquistare ma poi, regolarmente, ne vedo una che mi strizza l'occhio e che deve essere mia. E allora guardando con un occhio il cuore e con l'altro il portafogli vedo cosa riesco a fare! Fortunatamente per me le BELLE MONETE non sono necessariamente quelle care. Ave! Quintus P.S. Se vuoi approfondire sei sempre il benvenuto!
  12. bella moneta io in particolare amo la moneta in questione per il significato che ha, comunque complimenti per la moneta forse l'unica pecca è il prezzo un pò altino ma comunque io sono un forte sostenitore del collezionare per passione senza guardare troppo ai soldi , ovviamente se uno può permetterselo , quindi complimenti bella moneta con un bel significato per noi romani . DiviAugusti
  13. Ultima settimana
  14. Salve, segnalo : https://www.ilgiornaledellanumismatica.it/la-lente-un-sesterzio-antonino-pio-del-140-d-c/
  15. Salve, segnalo https://www.deamoneta.com/auctions/search/763
  16. Salve, un conoscente, sapendo della mia passione per la medaglistica napoleonica, mi ha chiesto di reperigli questa medaglia di Baldovino da Monte San Savino. ovviamente siamo lontani secoli dalla mia epoca e con i miei canali non saprei come aiutarlo? c'è qualcuno in questa sezione che mi può dare una mano? https://www.icollector.com/WORLD-MEDALS-ITALY-Baldovino-Ciocchi-del-Monte-d-1556-brother-of-Pope-Julius-III-del_i8680843 https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=3948&lot=1097 https://www.nga.gov/collection/art-object-page.45026.html grazie mille
  17. Sono d'accordo, molto affascinante.. di Nerva ho un dupondio, con patina affascinante ma rilievi logori..
  18. Moneta spatinata ma non bulinata ed un ritratto di Nerva in bello stile: ogni volta che vedo il suo profilo non riesco a non sorridere pensando al Giulio Cesare di Asterix, molto più simile al successore di Domiziano che non al reale dittatore perpetuo. La consunzione è coerente e concentrata nei punti maggiormente esposti. E' presente qualche concrezione verdognola nei punti più protetti. Si tratta di una moneta invidiabile di cui bisogna essere orgogliosi. La Libertas con pileo celebrata al rovescio ricorda il brusco passaggio dal governo autocratico di Domiziano ad un nuovo corso caratterizzato da un maggiore riconoscimento tributato al potere del Senato e, conseguentemente, alla libertà degli ottimati. Datazione: il 97 viene individuato con certezza grazie al numero di consolato (III) rivestito proprio quell'anno mentre l'anno successivo avrebbe assunto il IV. La ricostruzione delle Tribuniciae Potestates di Nerva è invece controversa. Alcuni gli assegnano una TR P III (non attestata sulle monete) che altri negano. Un ricostruzione sensata mi pare quella di Giuseppe Camodeca nel suo lavoro scaricabile al link: https://www.academia.edu/2520240/Sul_dies_imperii_e_sul_giorno_della_tribunicia_potestas_di_Nerva_un_riesame Di seguito riporto lo schema delle sue conclusioni: dies imperii 19 sett. 96 (investitura da parte del Senato) trib. pot. I, cos. II 19 (?) sett. 96 - 31 dic. 96 trib. pot. I, cos. III 1° gen. 97 - 18 sett. 97 trib. pot. II, cos. III 19 sett. 97 - 31 dic. 97 trib. pot. II, cos. IIII 1° gen. 98 - 27(/28) gen. 98
  19. Bellissimo volume, progetto interessantissimo. Speriamo solo che per completare l'Italia non dobbiamo attendere le cosiddette "calende greche" come per i volumi del MEC
  20. Salve, segnalo https://emax.bid/it/auction/1039
  21. Buongiorno, segnalo https://emax.bid/it/auction/1040
  22. Giuseppe Gugliandolo

    Tanti auguri a... Lugiannoni

    Buon compleanno Luciano
  23. Admin

    Tanti auguri a... Lugiannoni

    Tantissimi auguri Luciano
  24. Aggiungo che, oltre al ritratto gradevole di Traiano, la legenda al diritto è perfettamente leggibile, ed è una cosa che apprezzo tantissimo nelle monete..
  25. Complimenti! Bellissimo esemplare, anche se non eccezionale come conservazione assolutamente da mettere in collezione
  26. Salve, Aquila quattrino di Renato D' Angio' 1435-1442 (attribuito al figlio Giovanni ) particolare per il simbolo aquiletta nel giro di legenda del R , mistura 0,56 gr. di ampio modulo per la tipologia, MIR 70 RRR
  1. Carica di più
×
×
  • Crea Nuovo...