Tutte le attività

This stream auto-updates     

  1. Ieri
  2. Purtroppo a causa della crisi globale che stiamo vivendo ci sono sempre meno fondi per le proprie passioni, sempre meno i giovani collezionisti
  3. Mio personale pensiero per la rarità sono il numero di monete note o censite
  4. P.S. Dopo aver scritto ho letto @carledo49 e sono felice di concordare con lui.
  5. Provo a dire la mia. Penso che rarità e conservazione siano un po' come le famose pere e mele che alle elementari ci insegnavano a non sommare. Mi spiego. Una moneta può aver una conservazione eccezionale, come se fosse appena uscita dai conii: allora avrà una valutazione "SPL+++++++++" o "FDC non plus ultra" e i maniaci del fior di conio si combatteranno all'ultimo euro, però se di quel tipo monetale se ne conoscono 14.697 non andrà oltre l'R. Al contrario un quattrinello un po' consumato e sdrucito di cui però si conoscono due soli esemplari, per quanto MB sarà sempre e comunque un R5. Poi nulla vieta che la prima moneta sia valutata (e pagata) $20.000 e l'altra 120; comunque sia la prima sarà sempre una semplice popolana mentre la seconda sarà, anche se decaduta, una principessa di sangue reale.
  6. E' vero che l'altissima conservazione accresce il grado di rarità, ma la rarità intrinseca di una moneta è ben altra cosa. Se si conoscono di un determinato tondello una decina di esemplari, una conservazione alta in questo caso inizia a perdere di significato. Alta o bassa che sia, rimane sempre un R4/R5. La formula la possiamo giustificare solo nel caso di monete non moderne di buona rarità. Solo in questo caso l'alta conservazione ha valore discriminante ed incrementale. In altre circostanze è mera speculazione. Carlo
  7. Nessuna buona nuova. Da noi...tutto tace. I pochi che ancora riuscivano ad andare a Verona ora sono in difficoltà. Gli stessi commercianti sono piuttosto disorientati. Una osservazione degna di essere citata, ma in senso negativo, è che il commercio si sta orientando sulle altissime conservazioni con prezzi abbastanza simili alla pre crisi/covid. Unica nota (ma stonata), visto che c'è una ricerca spasmodica di questo tipo di conservazione per non smenarci più di tanto al momento della dismissione della collezione, è che le conservazioni sono piuttosto gonfiate. Molti SPL vengono venduti come "stato zecca" o quasi , e diversi BB, o poco più, come SPL. La speculazione continua. Ha cambiato veste (più subdola per i poco smaliziati) ma sempre presente in un modo o nell'altro. Carlo
  8. Piakos

    ducato Carlo V

    Su questo siamo nel vangelo. Mi riferivo alla rarità...a prescindere dalla conservazione dove giocano altre dinamiche. Certo che oggi possono dire che il più bell'esemplare noto di uno scudo da 8 lire per Genova (un esempio) è R5 fino a che non se ne conosce un altro. Ma come tiratura e frequenza è un R...forse R2 su particolare millesimo. Ha senso numismatico per voi e per te Realino questa ultima specificazione, o è un sofisma commerciale o maniacale? @danieles1981 @carledo49 @Giuseppe Gugliandolo @Admin @DeAritio @Lugiannoni @Quintus e chiunque voglia esprimersi...
  9. Vedo Sud e Roma, tranne Francesco Cavaiere che avrà i suoi interessi a partecipare. Che dire? Iniziariva sicuramente degna e interessante...come dicevo sopra e rivedere qualche amico è sempre un piacere. Ma...c'è ancora collezionismo sufficiente in queste regioni, a parte la monetina sfizioso o la centinaia di euro da spendere per la passione e..non la spendono più in moltissimi. Mi dicono di no. Non ce ne sono più tanti, anzi sono già pochi al centro nord...figurarsi con le difficoltà del centro sud. Realino tu che ne pensi? @carledo49 tu ne sai qualcosa in genere Carlo? Ci sono nuove vivacità?
  10. lista espositori : 1) NOMISMA SPA ---- Serravalle (Repubblica di San Marino) 2) GMA Numismatica (già ditta "de Falco") --- Napoli --- Lecce 3) A.N. 64 Studio Numismatico “di Stefano Palma” ---- Scorzè (VE) 4) Numismatica Raponi “di Lucio Raponi” -- Maiolati Spontini (AN) 5) Stefano Ferrucci --- Ravenna 6) Numismatica Cavaliere di “Francesco Cavaliere” ----- Seregno (MB) 7) Andrea Carmagnola ----- Brugherio (MB) 8)De Angelis Eugenio ----- Roma 9) Francesco Di Rauso – Santa Maria Capua Vetere (CE) 10) MMplastic "di Massimo Marino" ---- Napoli 11) V.E.A. Numismatica e Collezionismo “di Garzone Salvatore” ----- Acerra (NA) 12) Gaetano Scuotto --- Pomigliano D'Arco (NA) 13) Numismatica Mancino srls “di Mancino Biagio” ---- Monte di procida (NA) 14) Numismatica Bardulia di Ruggiero Lupo ---- Barletta (BT) 15) Studio Numismatico Pirrone "di Pirrone Mauro" Messina 16) Numismatica Fonseca "di Corrado Fonseca" - Messina 17) Arnone Giovanni ----- Casalnuovo di Napoli (NA) 18) Aiello Sergio ------Melito di Napoli (NA) 19) Neacoins -ACM aste --- Napoli ---- Antonio Cava 20) Sintoni Filatelia Numismatica ---- Forlì 21) Cotrufo Francesco ---- Napoli 22) Cartamoneta.com di "Vendemia Gerardo" -- Pignataro Maggiore (CE) 23) Hatria Numismatica "di Christian Andreani" – Giulianova (TE) 24) Dell’Aquila Antonio ---- Lucera (FG) 25) La Pulce nel Sacco “di Simone Nicoli” ------- Frosinone 26) Giuseppe Russo ---- Cosenza 27) Filosathelia “di Gianluca Coppola” ---- Napoli 28) Michele Di Canosa ----- Bari 29) L’Angolo dell’antico “di Gianfranco Merola”--- Sparanise (CE) 30) Santino Zilli ---- Roma 31) Borregine Domenico ----- Roma 32) Claudio Dell’Orso ---- Tivoli (RM) 33) Matteo Anzilotti ---- Lucca 34) Dante Natrella ---- Bari 35) Numismatica Stefanini --- Roma 36) Historia Numismatica “di Scatolini Fabio” ----- Roma 37) Numismatica Marcoccia --- Frosinone 38) Epoca d’oro “di Rosario Greco” ----- Battipaglia (SA) 40) Bertuzzi Stefano – Grottaferrata (RM) 41) Associazione La Lira "di Massimo Amato" . Artista e Maestro Massimo Amato - - - Capriati al Volturno (CE)
  11. Ultima settimana
  12. Più o meno sono d'accordo, aggiungo solo che per le monete antiche e mediavali trovarle in alta conservazione SPL o FDC è molto difficile rispetto alle moderne
  13. Piakos

    ducato Carlo V

    Secondo te la differenza tra R5 ed R4 in quanti esemplari si può contare. Io sapevo che R5 non dovrebbe superare i 5/7 ? R4 da 8 a max, 20 Poi inizia R3... E questo in termini assoluti...non relativamente alle tipologie. Ciò che è relativo...non è certo. Cioè è una specie di sofisma numismatico spesso aggiustato per fini commerciali.
  14. Dipende se escono altri esemplari, ovviamente la rarità diminuisce, ripeto censiti solo 2 esemplari , come purtroppo accadeva in passato le monete in oro e argento spesso venivano rifuse
  15. Piakos

    ducato Carlo V

    Quindi un R5? E fino a che punto una moneta passa da R5 ad R4...obiettivamente e non relativamente come accade nel Regno o in V.E.III dove è raro anche un 125.000 esemplari battuti.
  16. Piakos

    Salve a tutti.

    Benvenuto!!!
  17. Realino Santone

    Salve a tutti.

    se può interessare :
  18. Salve, era in vendita alla recente asta NOMISMA 62 un ducato in oro dell ' Imperatore Carlo V 1526-1556 , della massima rarità, presenta la particolarità di avere il busto corazzato (in abbinamento alla testa laureata e sigla IBR) ad oggi noti solo 2 esemplari questo esemplare è pubblicato sul volume The Italian Coinage of Charles V di D'ANDREA/BORONI /SANTONE a pag. 167 n.40 Au 3,10 gr. P.R. 10 R5
  19. Salve, segnalo : https://www.deamoneta.com/auctions/search/733
  20. carledo49

    Salve a tutti.

    Ciao Giancarlo e benvenuto. Qui troverai sicuramente amici competenti nella monetazione che ti interessa ed altri che coltivano, da esperti, la tua stessa passione per le banconote e che potranno darti una mano. Carlo
  21. DeAritio

    Salve a tutti.

    Benvenuto @Giancarlo71 noi "cartacei" non abbiamo vita facile nei forum, ma imperterriti, andiamo avanti!
  22. Admin

    Salve a tutti.

    Benvenuto sul forum. Per le banconote @DeAritio ti potrà essere da mentore e da guida.. Bhe per la monetazione romana condividiamo la stessa passione
  23. Realino Santone

    Salve a tutti.

    Benvenuto sul forum
  24. Giancarlo71

    Salve a tutti.

    Buonasera a Tutti,mi chiamo Giancarlo ho 49 anni e vivo a Napoli,è da un po che cerco di imparare qualcosa sulle monete e sulle banconote(preferisco le seconde). Devo dire che fino a qualche minuto fa non avevo mai trovato un forum così attivo come questo in merito alle banconote. Ciò non toglie che sono molto affascinato dalla Storia dell'Antica Roma e amerei tanto imparare qualcosa sulla monetazione.
  25. Sicuramente l'ho conosciuto, ricordo il suo nome. Ma non roesco a focalizzare i ricordi precisi, scusatemi. Doveva essere comunque persona di peso numismatico importante. E' passato di tempo.
  26. Piakos

    asta MDC 6

    ASta sempre interessante...
  27. Come ho scritto in precedenza questa moneta, messa in asta Artemide LII, potrebbe essere collegata a quella postata all'inizio; monete sulle quali si sta studiando ma che presentano problemi metrologici non indifferenti essendo impossibile comprendere quali possano essere il loro peso medio e quello modale, dal momento che sono esemplari unici. Questo perchè nelle serie antiche il coefficiente di variabilità nei pesi è piuttosto alto. Tanto per fare un esempio, nelle Metus da XX unità si oscilla tra un minimo di gr 4,05 ed un massimo di 9,32! Speriamo di poter disporre di altri esemplari che ci aiutino a capirne di più.
  1. Carica di più