Tutte le attività

This stream auto-updates     

  1. Un ora fa
  2. Cliff

    Sesterzio Adriano, consigli per l acquisto

    Non è intonsa e il verde è molto probabilmente artificiale, ma direi autentica.
  3. Today
  4. Simone93

    Come iniziare

    Confermo che il "93" è in riferimento all'anno di nascita Grazie ancora!
  5. Ross14

    Fondazione di ROMA

    Cosa ne pensate dell'identificazione di Coarelli del quadrigatus con l'argentum signatum di Plinio il Vecchio del 269? Il diritto di questo didramma è per un certo verso misterioso: identificato da alcuni con Giano imberbe, da altri con Fonteius e da Crowford con la testa gianiforme dei Dioscuri (non so se quest'ultima affermazione corrisponda a verità ma la prima volta che la lessi mi colpì profondamente).
  6. è proprio vero che ognuno ha i propri gusti ed è giusto che sia così. Io amo molto questa iconografia, essenziale ma chiarissima ed immediata nel suo significato. In futuro vedrò di organizzare una discussione sulle monete con la stretta di mano per verificarne dettagli e significati a seconda del contesto storico In ogni caso la maggioranza dei tipi della concordia o fedeltà delle legioni han una personificazione femminile con uno stendardo legionario.
  7. Ora passo a Marco Aurelio: nel decennio compreso dal 170 al 180 le legioni furono messe a durissima prova nell'interminabile guerra combattuta contro varie popolazioni barbariche sul fronte danubiano. Nel medesimo decennio, più precisamente nel 175, il ruolo di Marco Aurelio venne messo in discussione anche dall'usurpazione di Avidio Cassio in Oriente. In questa situazione mantenere il supporto dell'esercito era vitale, come testimoniato dal discorso rivolto da Marco Aurelio alle truppe sul fronte settentrionale (giunto a noi grazie a Cassio Dione) prima di partire verso le province orientali, fulcro dell'usurpazione. Tutto questo decennio risulta costellato da varie monete che richiamano la fedeltà delle legioni. Riporto questo sesterzio battuto cinque anni fa nell'asta KÜNKER 270 (lotto 8814 2/10/2015). Nella legenda non è espressa chiaramente la formula FIDES EXERCITVVM come in altre monete a nome di Marco Aurelio di anni precedenti e successivi ma la presenza dello stendardo rende inequivocabile la sua identificazione. La scelta di pubblicare questa moneta è dovuta al fatto che è datata TR POT XXIX (10/12/174 - 9/12/175) ovvero il periodo che comprese l'usurpazione di Avidio Cassio.
  8. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Fino a prima della pandemia lavoravo a Roma, adesso ho cambiato azienda quindi non sono più lì. Peccato, avremmo potuto fare qualche passeggiata numismatica insieme Riguardo al "tu" fai pure, vai tranquillo. Se il "93" nel tuo nome è l'anno di nascita sono pure più giovine..
  9. Nerva imperatore molto interessante Le monete con questa raffigurazione della stretta di mano, però, non mi sono mai piaciute molto Spero che non tutte le "concordia exercitum abbiano questa iconografia
  10. Simone93

    Come iniziare

    Ti ringrazio per i consigli Giuseppe (anche qui mi permetto di dare del "tu"). Credo di essere orientato ad un unico box che possa contenere anche un'ipotetica 5 lire, anche per una semplice questione di praticità e, perchè no, anche "ordine" nel fatto di avere le caselle tutte uguali. Qui a Roma dovrebbero esserci diversi negozi di Numismatica, appena trovo il tempo di organizzarmi con il lavoro ci farò sicuramente un salto proprio per respirare la vera Numismatica. Apprezzo anche questo diverso punto di vista, certo non conto di cambiare catalogo ogni 2-3 anni; ma, probabilmente, proprio perchè mi avvicino (nuovamente) alla materia, preferirei avere almeno una base il quanto più possibile aggiornata. Certamente, nel medio periodo sono d'accordissimo con quanto espresso. Ringrazio entrambi per l'aiuto. Simone
  11. DeAritio

    Come iniziare

    Caro @Simone93 su questo mi permetto di darti un consiglio io. Qualunque cosa avrai intenzione di collezionare non serve un catalogo aggiornato, ma un buon catalogo. Visto che si tratta di emissioni "chiuse" e "finite", trovati il più specializzato possibile, magari usato. Per capirsi, io per la cartamoneta ho una edizione del 1996 ................
  12. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Sopra ho accennato alla mia valigetta. Io uso solo vassoi con caselle grandi [quelle dove entra comodamente il 5 lire, per capirci] perché personalmente le trovo più ordinate in caselle tutte uguali, è più un modo personale di vedere la cosa. Se conti di prendere vassoi con caselle piccole ma in raccolta vuoi inserire anche i 5 lire è d'obbligo la presenza di almeno un vassoio con caselle grandi... insomma, dipende da cosa intendi inserire in collezione. Il consiglio di Daniele ti toglie ogni dubbio a riguardo Ti ringrazio! Semplicemente consiglio di sfruttare al meglio il mondo dell'internet che da, a chi comincia adesso, un sacco di opportunità di vedere materiale in modo da capire difetti tipici di alcune monete ecc... Le visite ai numismatici sono SEMPRE d'obbligo, puoi vedere migliaia di monete in foto, ma non è la stessa cosa che rigirarsele tra le dita. Questo ti aiuta soltanto, come detto, ad imparare a valutare una conservazione ed avere l'occhio allenato sulla tipologia. Inoltre, vedendo tante foto, puoi capire la conservazione media con cui una determinata moneta appare nel mercato ed individuare una stessa moneta in conservazione inconsueta a colpo d'occhio. Voglio porti in attenzione questa. La tipologia "impero" ha diversi moduli coniati in acmonital (lega di acciaio) che mantiene spesso una buona lucentezza, queste sono tra le monete più difficili da stimare per conservazione, soprattutto per via del materiale in questione, il lustro o la lucentezza non sono per forza sinonimi di alta conservazione e sembrano sempre migliori di come sono in realtà.
  13. danieles1981

    Come iniziare

    Dunque, per il diametro, ti consiglio di prendere un vassoio per ogni dimensione (tra le più comuni ovviamente). (Ti do del tu anche io)...
  14. Simone93

    Come iniziare

    Devo dire non pensavo sarebbero venute così discrete utilizzando lo smartphone, sono soddisfatto del risultato iniziale Allora ho vecchio Alfa del 2007, ma temo sia troppo vecchio e ho già in mente di acquistare la nuova edizione del Gigante che, credo, sia quella più consigliata e diffusa. Sono d'accordo con quanto hai affermato (mi permetto di dare del "tu). Preferirei una collezione per "tipo", essenzialmente per le motivazioni che hai espresso. Preferisco avere più pezzi differenti piuttosto che lo stesso pezzo di diversi anni, mi sembra una scelta logica, probabilmente meno onerosa, variegata ed appagante. L'idea che mi hai dato, infatti, potrebbe essere ottima come partenza; ossia quella di prendere un pezzo per ogni tipologia di moneta (magari evitando quelle troppo troppo in là di prezzo - come le 100 lire) a partire dal Centesimo e così a salire. Potrei concentrarmi su pezzi che attualmente non ho a disposizione e, una volta raccolti, potrò sostituire quelli in mio possesso con altri di qualità migliore. Conto di acquistare anche un box per tenerle, in questo caso, trattandosi di pezzi di diametro differente, conviene prendere quello che riesce a contenere anche le monete con diametro maggiore, giusto? Grazie ancora!
  15. danieles1981

    Come iniziare

    Le foto vanno bene, per essere all'inizio vanno anche troppo bene! Direi che le conservazioni sono medie. Iniziamo, queste sono le basi per qualsiasi collezione: - Ce l'hai un catalogo di riferimento per le tue collezioni? Avere un catalogo, anche non aggiornatissimo, può aiutarti a capire cosa hai e cosa vuoi/puoi far entrare in collezione. Ti servono indicazioni? - Come vuoi iniziare a collezionare Regno d'Italia? Tipologico o cronologico? Ecco a grandi linee le definizioni per capire meglio: Tipologico: 1 moneta per ogni tipologia. Come sai quasi sempre le monete della stessa tipologia sono state coniate in vari anni e in varie zecche produttrici. La collezione tipologica prevede di avere 1 (oppure 2) monete indipendentemente dall'anno o dalla zecca. Magari le più economiche, le più comuni, ma potenzialmente le più belle che tu possa trovare. Questo è fondamentale. Questa la collezione che seguo io. Ti permette di spendere il giusto, e di ottenere una collezione bella e appagante in "breve" tempo. Cronologico: per la stessa tipologia, 1 per ogni anno, per ogni zecca. Questa cosa è molto molto (e aiutami a dire molto) costosa, e probabilmente la tua collezione non avrà fine. Personalmente, te lo sconsiglio...
  16. Simone93

    Come iniziare

    Ecco le restanti, purtroppo le ho dovute caricare separatamente causa limite massimo di dimensioni. Se necessario, posso caricarne anche altre oltre a queste già postate, ovviamente dando precedenza a quelle più "interessanti". Grazie ancora Simone
  17. Simone93

    Come iniziare

    Grazie per il link alle terminologie, sicuramente è un buon punto per iniziare. Allego alcune foto scattate questa mattina a 3 pezzi, in particolare: 5 lire 1 Lira Impero del 1943 20 Baiocchi di Pio XI Spero che le immagini possano rendere giustizia e che siano di buona qualità.
  18. danieles1981

    Come iniziare

    @Simone93, i suggerimenti di Giuseppe sono il top. Sia per quanto riguarda la conservazione sia per l'acquisto di monete. Ho dato una occhiata all'elenco delle monete che hi indicato. Forse, il pezzo con maggior risalto è il 5 lire di Vittorio Emanuele II, più per il modulo che per altro... Approposito, inizia con "fare tue" tutte le terminologie che fanno parte del mondo numismatico. Fai riferimento al http://www.tuttonumismatica.com/forum/63-dizionario-enciclopedico-numismatico/ per un'apertura totale sul tema. Ho appena aperto un topic sulla questione dei termini:
  19. Colgo l'occasione per condividere un breve estratto di un mio lavoro riguardante la numismatica moderna. In questo testo sono esposti i termini di maggior utilizzo nel collezionismo numismatico. Terminologia Numismatica.pdf
  20. È un termine tedesco che indica le monete greche antiche ateniesi didracme e tetradracme , monete con simboli
  21. Cioè tipo "animale protettore della famiglia"? E, scusa la mia ignoranza, cosa sono le "wappenmunzen"? Ave! Quintus
  22. Ieri
  23. Sperando di non far sfigurare l'aureo da te postato... questo è il mio denario di Nerva Concordia Exercitvvm! E' un pochetto consunto, lo so, ma al tempo non badavo troppo alle conservazioni. E' uno dei primi denarii che acquistai! Domani vedo quali altre concordia e fides trovo in collezione. Ave! Quintus
  24. ilnumismatico

    Come iniziare

    Assolutamente nulla
  25. Ciao a tutti, prendendo ispirazione da una recente discussione su un sesterzio di Antonino Pio, chiedo la vostra partecipazione e il vostro aiuto per rintracciare tutti i tipi come CONCORDIA EXERCITVVM, FIDES MILITVM ecc. che richiamano la fedeltà delle legioni all'imperatore NEI PRIMI DUE SECOLI (si potrebbe considerare il periodo da Augusto a Didio Giuliano). Trovare questi tipi nel III secolo sarebbe infatti troppo facile... Per ognuno sarebbe interessante, ove possibile, inserire una brevissima descrizione storica per inquadrare il contesto. Lo scopo di questa lavoro è quello di verificare se questi tipi corrispondevano effettivamente a momenti di crisi politica e/o militare dove accaparrarsi le simpatie dell'esercito costituiva per l'imperatore una stringente necessità. Comincio con un aureo di Nerva conservato al British Museum (rif.1864,1128.259) coniato proprio nel tumultuoso 96, l'anno della successione a Domiziano. Il rovescio mostra due mani che si stringono con attorno la legenda CONCORDIA EXERCITVVM. Classificazione: RIC II, 2 Questo tipo richiama la fedeltà delle legioni a seguito della difficile successione seguita all'assassinio di Domiziano. Nerva ottenne subito l'appoggio del Senato ma il sostegno dell'esercito, che era rimasto fedele al predecessore, risultava assai incerto. Uno dei tanti motivi che lo portarono alla felice decisione di designare il generale Traiano come proprio successore fu certamente quello di accattivarsi la benevolenza della classe militare.
  26. Simone93

    Come iniziare

    Buonasera, ringrazio per i consigli che, tra l'altro, si sposano molto bene con quanto già affermato precedentemente. Probabilmente, la valigetta a cui si fa riferimento, è proprio quella vista da me, dovrebbe avere spazio a sufficienza per oltre 70 pezzi; ovviamente dipende anche dalla grandezza degli spazi. Sul velluto sono della stessa opinione, probabilmente ora è troppo esoso e fin quando non ho pezzi da "meritare" il velluto, forse meglio attendere. Il sito citato non lo conoscevo e sicuramente lo guarderò con piacere. Anche perchè, da quanto mi è parso di capire leggendo online, si sconsiglia l'acquisto dei pezzi da venditori non "professionisti" o che, comunque, non possano attestare la veridicità e provenienza della moneta. Ovviamente, correggetemi se sbaglio. L'idea alla base di un acquisto è quella di, una volta studiato il periodo di riferimento, capire cosa comprare e cercare di comprendere lo stato del pezzo (magari con il vostro aiuto). Successivamente, farsi un'idea generale del prezzo anche guardando prezzi di precedenti aste così da non farsi trasportare troppo in fase di acquisto. Simone
  27. Giuseppe Gugliandolo

    listino TINTINNA

    Listino non troppo appassionante per gli amanti delle monete Siciliane. L'oncia del 1754 è interessante per l'anno rappresentato, sicuramente non comunissimo, ma non mi piace molto per via dei molti graffi di conio sulla figura della fenice.
  28. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Sicuramente per la conservazione è molto comodo un album a tasche però, se conti di acquistare anche pezzi in argento, potrebbe non essere ottimale in quanto si potrebbe formare del verde poco gradevole e la plastica non consente lo sviluppo di una buona patina. Il top è il velluto però si tratta di vassoi più costosetti, personalmente le tengo nei vassoi di floccato [in alcuni casi hanno pure patinato in maniera molto gradevole]. Ho una valigetta della marca da te citata, 7 vassoi dentro... direi che c'è abbastanza spazio Riguardo il velluto ci sarà tempo eventualmente in futuro, come dice un mio amico è inutile averci i vassoi costosi se mancano le monete da metterci. Il mio consiglio è semplice... guarda qualche asta, cerca le monete che ti piacciono, impara a fare una stima personale della conservazione. Ti suggerirei di non comprare subito monete ma di documentarti bene prima, individuare ciò che ti piace e capire quanto puoi spendere per quelle determinate monete in quel determinato stato di conservazione. Attualmente su deamoneta ci sono tante aste, puoi iniziare da li a dare un'occhiata. Ovviamente vedere le monete in mano non è la stessa cosa che in foto, assolutamente, ma già vedere tante foto ti aiuta a farti un'idea.
  1. Carica di più