Tuttonumismatica.com

  1. Initiatives and Projects

    1. La tua collezione esposta on-line

      In questa sezione tutti gli utenti potranno esporre le loro collezioni.

      45
      posts
    2. Collaborazione con la Rivista Numismatica Internazionale OMNI

      I responsabili scientifici e i moderatori di questo forum selezioneranno i migliori topic per proporli alla rivista OMNI. Un ottima opportunità per far conoscere le ricerche e gli studi dei numismatici italiani anche all'estero.

      156
      posts
    3. Dizionario Enciclopedico Numismatico

      In questa sezione, verranno raccolte tutte le definizioni dei termini più usati in numismatica. SI POSSONO INSERIRE SOLO DEFINIZIONI.

      323
      posts
    4. Vademecum Numismatico

      In questo spazio web verranno analizzate le problematiche di maggiore interesse per gli appassionati e i collezionisti di monete. Gli utenti potranno solo rispondere ai topic aperti dallo staff.

      420
      posts
  2. Coins (scientific sections)

    1. Monetazione Etrusca e delle popolazioni pre-romane in Italia

      Sezione dedicata alla monetazione etrusca, celtica, sannitica, punica e delle altre popolazioni italiche prima della conquista di Roma.

      Moderator: Lugiannoni
      272
      posts
    2. Monetazione Greca

      La monetazione greca rappresenta il massimo esempio di raffinatezza e perfezione dello stile artistico.

      Moderator: lorenzo
      983
      posts
    3. Monetazione Romana

      Una delle più grandiose potenze militari della Storia. Roma con le sue antiche monete ci trasmette ancora oggi il fascino e la voglia di approfondire questo bellissimo periodo storico.

      2,167
      posts
    4. Monetazione Barbarica

      Le monete dei Franchi, Goti, Vandali, Visigoti e di tutte le altre popolazioni barbariche

      508
      posts
    5. Monetazione Bizantina/Islamica

      Dall'antica monetazione dell'Impero Romano D'Oriente fino alla monetazione medievale islamica. Un viaggio millenario attraverso una monetazione affascinante e complessa.

      339
      posts
    6. Monetazione e Medaglistica Papale

      Le monete e le medaglie dei Papi. La Storia millenaria del potere temporale della Chiesa impressa sulle monete coniate dallo Stato Pontificio e poi dallo Stato della Città del Vaticano.

      361
      posts
    7. Monetazione e Medaglistica degli Stati Medievali in Italia fino ai Moti Rivoluzionari

      Dalla monetazione medievale alla nascita dei primi stati nazionali. Dagli anni delle monarchie assolute ai moti rivoluzionari che portarono alla formazioni degli stati liberal-democratici.

      966
      posts
    8. Monetazione e Medaglistica del Sud Italia

      Le monete del Mezzogiorno d'Italia, terra ambita da tutte le più importanti Famiglie Reali d'Europa.

      Moderator: Layer, Neapolis
      4,985
      posts
    9. Monetazione e Medaglistica Sabauda

      Dalle origini dei Signori delle vie di Francia del XI secolo sino al termine del Regno di Sardegna e creazione di quello d'Italia.

      244
      posts
    10. Monete e Medaglie delle Monarchie Medievali Europee

      Dalla Francia alla Gran Bretagna, dalla Germania alla Russia, dal Portogallo al Belgio, il periodo delle sanguinose guerre che portarono alle conquiste di imperi sconfinati.

      Moderator: lorenzo
      352
      posts
    11. Monetazione e Medaglistica Napoleonica

      Le monete e le medaglie coniate durante la Rivoluzione Francese e che hanno celebrato l'intera esperienza napoleonica.

      Moderator: Lugiannoni
      290
      posts
    12. Monetazione e Medaglistica Moderna Italiana

      La monetazione che segna il passaggio dagli Stati italici all'unità d'Italia. Qui potranno essere esaminate le monete che hanno attraversato le due guerre mondiali fino all'introduzione dell'euro.

      1,173
      posts
    13. Monetazione e Medaglistica dei Moderni Stati Nazionali (dal'800 ad oggi)

      Le monete e le medaglie delle nazioni estere. Le monete dei paesi Europei, dal periodo della prima guerra mondiale fino all'introduzione dell'euro.

      Moderator: danieles1981
      564
      posts
    14. Euro

      La nuova moneta europea che ha istituito una valuta comune a molti Paesi europei.

      383
      posts
  3. Banknotes (scientific sections)

    1. Cartamoneta pre-unitaria

      I primi esemplari di cartamoneta che iniziarono a circolare negli stati pre-unitaria della nostra penisola.

      40
      posts
    2. Dal Regno d'Italia alla Luogotenenza di Umberto II

      Le banconote dei Savoia. Dall'unificazione nazionale fino a Umberto II

      127
      posts
    3. Banconote circolanti nelle colonie italiane

      I biglietti di occupazione italiana in Grecia,Albania e Africa Orientale.

      33
      posts
    4. Repubblica Italiana

      Nasce la Repubblica Italiana e inizia la Storia della lira stampata.

      17
      posts
    5. Banconote Straniere

      Sezione dedicata alle banconote di tutto il Mondo.

      57
      posts
    6. Euro

      Tutto ciò che riguarda le banconote in circolazione dal 1º gennaio 2002.

      113
      posts
  4. General numismatic topics (scientific sections)

    1. Errori e varianti

      Spazio dedicato alle varianti di monete e di banconote.

      244
      posts
    2. Prove, Progetti, Coniazioni private o di Stati non riconosciuti

      Sezione dedicata alle prove ed ai progetti di monete e banconote. Verranno esposte anche le monete e le medaglie di coniazioni private o di Stati non riconosciuti o autoproclamati.

      312
      posts
    3. Medaglie e onorificenze militari

      Spazio dedicato allo studio delle varie tipologie di medaglie militari conferite sia in tempi di guerra che di pace. Verranno esposte anche onorificenze nobiliari e degli ordini cavallereschi.

      Moderator: Neapolis
      64
      posts
    4. Pesi, gettoni monetali, sigilli e tessere.

      Sezione dedicate ad approfondimenti inerenti a pesi, gettoni monetali, sigilli e tessere.

      81
      posts
    5. La numismatica in generale

      Discussioni numismatiche dedicate ad argomenti che riguardano la numismatica in generale e che non possono essere circoscritte nelle singole sezioni scientifiche del forum

      653
      posts
  5. Collectibles

    1. Catalogazione

      Questo spazio è dedicato alle richieste per la identificazione di monete e banconote.

      1,082
      posts
    2. Valutazione economica e dello stato di conservazione

      Qui gli utenti potranno chiedere delle indicazioni soggettive agli esperti di questo forum per quantificare sia il valore economico della moneta sia il suo stato di conservazione.

      507
      posts
    3. Vera o falsa?

      Qui è possibile postare richieste per sapere se la moneta o la banconota in nostro possesso sia vera o falsa.

      315
      posts
    4. Aste Numismatiche

      Qui può essere discusso tutto ciò che riguarda il mondo delle aste numismatiche. In questa sezione, inoltre, verranno presentati i lotti delle più importanti case d'asta. Saranno rimossi i messaggi di reclami, doglianze o similari che non hanno interesse generale.

      Moderator: danieles1981, bubbolo
      1,015
      posts
    5. Tecniche di pulizia ed esposizione di monete e banconote

      Qui potete postare le tecniche per la pulizia e l'esposizione delle monete e delle banconote della vostra collezione privata. Questo Forum non consiglia nessuna tecnica di restauro invasiva.

      180
      posts
  6. Numismatics and legal norms (scientific sections)

    1. Legislazione in ambito numismatico.

      Le norme relativa alla detenzione e al commercio in ambito numismatico.

      1,456
      posts
  7. Numismatic library

    1. Pubblicazioni dei propri studi

      Qui potrete pubblicare i vostri studi numismatici.

      424
      posts
    2. Cataloghi, riviste e testi numismatci

      Sezione rivolta allo scambio di informazione e notizie relative a cataloghi, riviste e testi numismatici.

      742
      posts
    3. Convegni ed iniziative riguardanti la Numismatica

      Tutte le informazioni necessarie su convegni ed iniziative riguardanti la Numismatica.

      618
      posts
  8. General area

    1. Presentazioni

      Stanza dedicata alle presentazioni che ognuno dovrebbe fare alla community.

      1,219
      posts
    2. Spazio libero

      Qui potrete parlare liberamente di temi anche diversi dalla numismatica, rispettando comunque le regole della buona comunicazione.

      1,101
      posts
    3. Le novità del forum

      Tutte le novità del forum verranno presentate in questa sezione

      374
      posts
    4. Suggerimenti e proposte

      Aiutataci a migliorare e a rendere sempre più innovativo questo forum.

      377
      posts
    5. Problemi tecnici

      Postate qui i problemi tecnici che avete riscontrato durante la navigazioni in questo forum.

      141
      posts
  • Scambi Numismatici

    Questo spazio GRATUITO E SENZA SCOPO DI LUCRO è dedicato agli scambi numismatici. Scegli la sezione e inizia lo scambio



  • Donate

    Please donate to support this community. We appreciate all donations!
    Donate Sidebar by DevFuse
  • Ultimi annunci di scambio

  • Upcoming Events

  • CanaleCultura - ultimi video

  • Most Viewed Videos

  • Ultime rispsote

    • Leggo ed estrapolo da @giancarlo parti del suo dire con la speranza che le mie domande siano pertinenti al massimo. “…presto vi saranno importanti pubblicazioni a riguardo e quindi per correttezza preferisco non fare anticipazioni per altro solo presunte al momento.” Questa potrebbe essere finalmente la mossa risolutiva, sperando che dia la risposta che cerchiamo. “Il denaro di Volterra, oggetto della discussione, imita rigorosamente gli enriciani  lucchesi tanto da essere interscambiabile con la moneta lucchese nella documentazione dell’epoca.” Se l’imitazione e quanto più possibile fedele, allora non sapremo mai quale è stato il tondello autentico e quale quello che lo imita.   “Tenere sempre presente che le imitazioni del lucensis sono avvenute anche in aree monetarie lontane (non solo Volterra, quindi). Medio Oriente per esempio.” Come fare a riconoscere quello medio orientale, bisognerebbe almeno conoscere le indicazioni guida. “La diffusione del volterrano non va oltre le Colline metallifere e quindi è una moneta rara.” Altra nota dolorosa: se la moneta lucchese non ha viaggiato tanto a lungo, a priori, devo dire che i due esemplari provenienti dalla Francia non si posso considerare imitazione dei lucenses, a meno di non prendere in considerazione l’ipotesi che si tratti di tondelli provenienti dal medio oriente o di altra città vicina a Lucca. “I tondelli, a causa di una velocizzazione della produzione monetaria, sono tagliati irregolarmente e in modo affrettato per cui non in grado di ospitare l’epigrafia per intero.” I due esemplari provenienti dalla Francia sembrano proprio essere stati tagliati in tutta fretta. Ammesso che si tratti di due contraffazioni, sarà ancora possibile considerli di Volterra?        
    • Ecco...per riprendere una serena e amicale disamina tecnica posto altra foto (da Engramma:  vedi sotto i link) di moneta dello stesso - addirittura identico - tipo:   Non sembra essere la stessa moneta...potete divertirvi a trovare le differenze che parlano al riguardo...anche il profilo di Nero non sembra lo stesso, la patina (filtri o meno) non ha lo stesso colore (verde oliva la prima...verdino pisello la seconda) e tra i capelli sotto l'orecchio e l'alloro l'incertezza della chioma è simile ma non identica idem per l'escrescenza di metallo sotto la punta del collo che è anch'essa diversa. Ma il tipo è lo stesso. Corrispondono le epigrafi (al 100 per 100) i buchini e le imperfezioni, le incertezze, i pur piccoli rigonfiamenti, i bordi sono uguali, i due mattoni saltati sulla parte del tempio al rovescio. Il primo inoltre sembra più fesca come moneta...la seconda un po' appannata rispetto a quella. Io sono un povero autodidatta...forse sono un dilettante? Aiutatemi voi a interpretare codesto mistero o smetto di fare numismatica. Questo è il sito da cui proviene la prima foto: http://www.engramma.it/engramma_revolution/istituzionali/redazione.html Questo è il lik ove è mostrata la foto http://www.engramma.it/engramma_revolution/58/058_saggi_calandra.html  Riporto il logo del sito: home » presentazione   Al centro delle ricerche di engramma è la tradizione classica nella cultura occidentale: persistenze, riprese, nuove interpretazioni di forme, temi e motivi dell'arte e della letteratura antica, nell'età medievale, rinascimentale, moderna e contemporanea. engramma è la rivista on-line del Seminario di Tradizione classica: un laboratorio di ricerche costituito da studiosi e da giovani ricercatori, nato nel marzo 2000 e attualmente attivo presso il Dipartimento di Storia dell'Architettura dell'Università IUAV di Venezia, sotto la direzione di Monica Centanni.
    • ok...benvenga, anche io ogni volta che vedo dabbene navigare in questo sito lo invito a lasciare qualche testimonianza. Forse ci snobba un po'...anche se ci legge spesso.  
    • @Piakos @lorenzo buona sera, sarebbe veramente interessante, sull'altro forum c'è una discussione chilometrica sui denari di lucca che oramai credo costituisca l'opera di maggior riferimento in Italia sull'argomento, gli esperti studiosi della materia che fanno questo di mestiere sono pochi ed intervengono molto cortesemente se chiamati a farlo o se attratti da una moneta particolarmente interessante ed è giusto che sia così, io sono iscritto all'altro forum e vi partecipo a volte postando monete su cui poi si discute e a volte facendo domande e considerazioni o osservazioni come stiamo facendo noi qui,i denari di volterra non hanno una discussione dedicata e, visto che questa lo è non vedo grossi problemi ad invocare pareri agli altri forumisti, ho notato che qui è iscritto l'amico e competente Mario @dabbene i cui interventi sono sempre equilibrati ed illuminanti che se ci segue potrebbe intervenire, per quanto riguarda gli altri proverei a inviare un mp a Magdi che studia questi denari e vediamo cosa succede.
    • Seguo con partecipazione le considerazioni di @lorenzo e @margheludo (saluto entrambi con affetto). L’argomento trattato mi sta a cuore anche se da qualche tempo ho indirizzato le mie ricerche verso altra monetazione. In realtà, le mie conoscenze riguardo ai denari lucchesi hanno subito un rallentamento e in numismatica medievale, come tutti sanno, chi si ferma è perduto. Inoltre, presto vi saranno importanti pubblicazioni a riguardo e quindi per correttezza preferisco non fare anticipazioni per altro solo presunte al momento. Qualche spunto di lettura però lo voglio dare ai nostri due valentissimi ricercatori. Il denaro di Volterra, oggetto della discussione, imita rigorosamente gli enriciani  lucchesi tanto da essere interscambiabile con la moneta lucchese nella documentazione dell’epoca. Tenere sempre presente che le imitazioni del lucensis sono avvenute anche in aree monetarie lontane (non solo Volterra, quindi). Medio Oriente per esempio. La diffusione del volterrano non va oltre le Colline metallifere e quindi è una moneta rara. Nella ricerca, concentrarsi soprattutto sulle parti centrali della moneta che sono sempre ben riconoscibili. Lì vanno ricercate eventuali peculiarità indicatrici, se esistono. Le leggende presentano sempre problemi di lettura delle impronte. I tondelli, a causa di una velocizzazione della produzione monetaria, sono tagliati irregolarmente e in modo affrettato per cui non in grado di ospitare l’epigrafia per intero. Consigli banali forse ma che restringono in qualche modo l’ampiezza di una indagine già complessa. Continuerò a leggervi con interessamento. Un caro saluto a tutti A.S.
    • Buona sera a tutti. Questa idea era venuta anche a me. E' una speranza, ovviamente, anche la mia, dato che gli studiosi a cui ci riferiamo sono parte di un altro forum. Per quanto ne so, sono molto ben inseriti, ma questo non vieta loro di partecipare anche qui ad alcuni argomenti. Margheludo potrebbe sapere come stanno le cose, dato che ho avuto la sensazione che viene anche lui dall'altro forum di numismatica.
    • Ciao margheludo, sarebbe interessante ed utile se anche magdi e gli altri volesse interagire in questa bellissima discussione.
    • @lorenzo complimenti a te grazie ancora,se ho fatto intendere che VVLT è  il monogramma devo aver sbagliato,ovviamente il monogramma è  la doppia T al dritto,per quanto riguarda l'espansione a martello come te anche io credo che la tecnica sia uscita da lucca e pisa in virtù  del fatto che le maestranze si spostavano  da una zecca all' altra forse anche solo per motivi economici come accade oggi ad esempio per gli ingegneri  delle case automobilistiche,così  che capita di vedere su un auto di una marca una soluzione già  vista su altre auto di marca diversa.I tondelli venivano comunque tagliati con una cesoia  e sgrossati sempre con questa,per poi essere rifiniti a martello con l'intento di renderli più rotondi possibile.Un ipotesi potrebbe essere che la prima produzione sia iniziata per mano di incisori "novelli" cio'giustificherebbe le legende retrograde e che ad un certo punto possa essere arrivato da lucca o da pisa un maestro di zecca che abbia portato con sé  le sue tecniche,ecco perché  l'esemplare di Magdi somiglia più ad un lucensis anche nel cerchio del monogramma oltre che per i colpi di martello. Chiedo scusa per l 'uso improprio  che faccio dei termini tecnici,in riferimento all' uso di un bulino per l'incisione del cerchio del monogramma  nella moneta di miranda93  avrei dovuto dire punzone,per intenderci tipo quelli usati per i trattini interni delle M,N o H. L'altra cosa che chiedi è  se sia  l'esemplare di Magdi quello visto da Monica,no intendevo proprio quello di miranda93 .Stasera spero di riuscire a vedere con voi l'esemplare n°3 Live Note. Poi seguiranno quello di cui vi parlavo scovato su eBay e in fine quello di Magdi,avremo così  messo insieme un discreto campionario magari utile ad altri.grazie a presto.
    • @margheludo Traggo da quanto hai scritto:   “…la legenda del rovescio è completamente retrograda e, altra anomalia, i vertici delle V di VVL che non convergono sul punto centrale, il trattino dentro la C è  completamente fuso con essa a formare la T.” Della legenda del rovescio ho fatto già una cenno. Tu dai per certo che il monogramma della moneta di miranda93 sia VVLT se rilevi quale sia il modo di rappresentare il detto monogramma. Tuttavia, se si è trattato di una imitazione, può essere che sia stata poco curata. Diamo per certo che gli esemplari (per ora ancora ipotetici) di Volterra non abbiano subito i colpi di martello di espansione. Seguendo un semplice ragionamento, posso dire che questa pratica dei lucchesi doveva essere molto conosciuta all’epoca, dato che lasciava segni evidenti sui tondelli. Non è improbabile che sia sta adottata anche da altre officine. Invece, va notato molto attentamente che gli esemplari che abbiamo esaminato: i due francesi e quello di miranda93 siano stati ottenuti da una lamina ritagliata. Inoltre, l’esemplare di Live Note (Francia), dal quale nasce questa discussione, mostra un tratto di unione come quello di miranda93. Questo non esclude categoricamente che l’esemplare di Magdi non sia di Volterra. “…porto con me un bagaglio di esperienza che in realtà è di altri…”Ti rincuoro subito: quasi tutto quello che scrivo è frutto del pensiero di altri studiosi più competenti di me. Di mio c’è poco e questo dovrebbe rassicurare i più. “….la stessa Monica Baldassarri ha osservato questo esemplare inserendolo tra i probabili volterrani anche se con la dovuta cautela…” Parli del denaro di Magdi, suppongo, dato che Magdi e la Baldassari (ed anche Sissia) sono tutti nello stesso forum e quindi l’esame de visu del tondello potrebbe essere stato facile. “In riguardo all'esemplare "miranda93"vorrei aggiungere che la fattura del cerchio che racchiude il monogramma così liscio senza tracce di perlinato, anche a detta della Baldassarri, non è assolutamente frequente nei denari di Lucca ma che sembra essere uno degli elementi in comune tra questi che stiamo osservando.” Questo può essere un dato importante non presente nei pochi esemplari qui studiati. Il secondo esemplare da me postato (Mr Claude  Bernard Fudes)ne ha una traccia,ma questa è un’altra cosa “Si nota che il trattino è netto e fuso con la C, questo elemento della fusione è importante perché allontana l'eventualità che si tratti di un segno casuale, al contrario si percepisce quanto sia assolutamente voluto, la legenda al dritto da quel poco che si vede è regolare,  vedo poi un altro elemento di contatto almeno con altri due esemplari compreso quello di miranda93, si vedete bene la T di IMPERATOR taglia il cerchio del monogramma questo particolare non ricordo di averlo mai notato nei denari lucchesi…” Elementi fondamentali di una seria indagine “… anche il cerchio stesso è liscio e segmentato realizzato forse con un bulino…” Da un attento esame dell’immagine non si scorgono segni di bulinatura. “… le lettere o legende retrograde vengono di norma attribuite all'opera di falsari inesperti ma che in questo caso probabilmente non è così vuoi per l'apparente buon fino della mistura vuoi perché non avrebbe senso produrre un falso di fantasia con quella strana C ma sarebbe bastato, come ha già detto anche Federico, limitarsi a copiare un lucchese. E poi quel punto in legenda...” Quel globetto è un vero tormento per me, dato che non pare essere casuale, ma più semplicemente voluto, quasi una firma. Ecco, caro amico, quali sono le mie riflessioni fatte su quello che ci dici. Mi complimento con te ancora una volta per la tua competenza che non è da poco.      
    • Ciao A tutti e grazie per l'interessamento e i complimenti  Attualmente svolgo uno studio generale sulla cultura Sasanide, ma colgo al volo il tuo consiglio @Spoudaios e incomincerò a focalizzarmi sui vari Re dei Re. Potrei davvero interessarmi a Kavad e iniziare proprio con lui, le monete in effetti sono difficili da trovare e perlopiù di medio /alto costo.. sono monete non comuni e divise in due regni: Il primo regno 488–496 (episodio citato da @Spoudaios) dove Kavad diede il proprio sostegno alla setta fondata da Mazdak, fino al suo incarceramento tra le segrete del "Castello dell'oblio" La regione del Khūzestān. Il secondo 498–531 dove riesce a fuggire di prigione e chiedendo aiuto agli Eftaliti nel 498 torna sul trono Sasanide, punendo i suoi oppositori e dopo essere stato un sostenitore della dottrina di Mazdak ne divenne avversario per le conseguenze sociali che causava: nel 529 i sostenitori del mazdakismo vennero perseguitati e Mazdak ucciso. Veramente una storia intricata ed intrigante, Se avrò fortuna  e naturalmente denaro , posterò certamente una di queste monete, volentieri. Colgo l'occasione per indirizzarvi su qualche libro interessante sui Sasanidi:  - Sylloge Nummorum Sasanidarum: The Schaaf Collection - Sasanian Coins And History: The Civic Numismatic Collection of Milan Gariboldi - Storia e Monete dei re Sasanidi - Conti S., Grimaldi J.      
  • Topic aggiornati di recente

  • Most Viewed Topics

  • Popular Contributors

  • Recent Status Updates

  • Today's Birthdays

    No users celebrating today