Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/08/2019 in all areas

  1. 2 points
    realino santone

    mostra tesoretto di Racalmuto

    Salve, segnalo : https://www.malgradotuttoweb.it/il-tesoretto-aureo-di-racalmuto/
  2. 1 point
    Grande Giuseppe....ci fosse una moneta con il ritratto di Corradino di Svevia...per me non avrebbe prezzo!
  3. 1 point
    Diciamo che l'articolo comincia in maniera che ho trovato leggermente fastidiosa. Diciamo che per come la vedo io è un non voler dare spazio a questi reperti da parte delle entità museali... che tesoretti di questa importanza (204 monete, d'oro anche!) finiscano dimenticati negli scantinati è vergognoso, altrove sarebbe considerato più che sufficiente per farci un museo tutto attorno a questo ritrovamento. Detto ciò, scusate lo sfogo, la mostra sembra comunque interessante sperando la presentazione dei tondelli sia stata preparata in maniera consona. Se possibile farò volentieri un giro da quelle parti.
  4. 1 point
    Nell'asta NAC in cui è stata venduta la collezione di Filippo Patti è andato invenduto un esemplare a 15.000€, NAC 60 un pezzo considerato in qFDC ha fatto intorno ai 70.000 [comprensivi di diritti]. La stima in questione la reputo, quindi, abbastanza realistica guardando gli altri risultati. Il catalogo di lamoneta.it riporta R3-R4 a seconda della variante nella leggenda, personalmente non ho le competenze per fare una stima della rarità. 1) Abbastanza da far dire a tutti "Uao" ma troppo per riuscire a venderla. 2) Le famiglie importanti e dotate di portafogli a fisarmonica nel meridione ci sono. Che siano interessate alla numismatica? Anche, ma poche. Che siano interessati a queste tipologie? ...direi veramente poche. Credo che in un asta con solo accesso nazionale forse farebbe la metà della stima attuale. Il mercato internazionale per certi pezzi ha creato un inflazione di costi che se ne trovano più fuori che dentro il territorio italiano. Diciamo che è anche questa propaganda... abbiamo un usurpatore che per salire al trono ha fatto uccidere un ragazzino in modo da evitare eventuali "seccature" per motivi dinastici, l'opinione pubblica a lui contemporanea non doveva stimarlo troppo
  5. 1 point
    C'è un nome che purtroppo non so se posso fare. Qualche anno fa hanno battuto in asta la sua collezione, stavolta Nomisma. Forse tra le più importanti per le siciliane, forse supera quella di Filippo Patti per quanto riguarda Carlo di Borbone anche se c'è da dire che entrambe le collezioni hanno perso pezzi prima per vie private e che quindi stiamo giudicando solo alcuni esemplari. Ci sono nomi che non possono o non vogliono diventare conosciuti nel settore. Per montare un'importante collezione a me manca il grano... però sto studiando veramente tanto per diventare preparato, impegnandomi notte e giorno. Vediamo cosa ne esce fuori
  6. 1 point
    Filippo Patti, la sua collezione di monete meridionali è stata battuta in asta da NAC qualche anno fa, una roba impetuosa, once di Carlo di Borbone che potresti pensare doppie perché vedi due 1736 ma solo guardando bene noti che in realtà sono varianti differenti, le Doppie once c'erano tutte, monete di Messina per un calibro importantissimo E questo è solo uno dei nomi Italiani importanti. Il sig. Patti si è spento anni or sono però è innegabile l'importanza della sua collezione il cui catalogo d'asta da solo vale più di un catalogo vero e proprio.
  7. 1 point
    Piakos

    Antonino Pio per Marco Aurelio - Sesterzio

    Questa moneta non emoziona nemmeno me...ma, poichè le monete più belle costano, e spesso costano troppo...ci può stare che si cerchi di comprare comunque qualcosa. Rammento, tuttavia, che con monete così occorre potersi premettere di non recuperare il proprio danaro in eventuali dismissioni . Non hanno effettiva commercialità...e gli operatori si arricchioscono di più con monete del genere che hanno pagato niente o poco più di niente...piuttosto che con belle monete che hanno sempre un prezzo alla fonte, oggi in special modo. Compro un Marco Aurelio eccezionale? Se non è raro o di particolare importanza, mi costa comunque un 5.000 euro. Chi me lo vende a meno? Oggi nessuno...a meno non trovo la vedova che non capisce cosa ha in mano: ipotesi sempre più remota. A quanto lo posso rivendere? A 7.000? Uhm...difficile. Alla fine lo lascio nello stock perchè almeno fa vetrina...prima o poi qualcuno lo comprerà. Compro un Marco Aurelio come quello in topic...dalla immensa dignità numismatica, storica e culturale in quanto tale. Esteticamente...non ci siamo. Ma se mi viene gratis in un giro di cambi...o se l'ho pagato 10 euro (probabile) in un lotto o in un compendio o in una collezione...quello che prendo in più è tutto guadagno. Provate a moltiplicare la cosa per 100 monete al mese. Ecco come si può avere un forte agio in numismatica...apposta c'è la baia e ci sono i gruppi social su fèssbùc...e traffici vari. Il problema sarà che mio figlio dovrà rivenderlo a 10 euro. metti che ne ho comprate un migliaio in tanti anni...quanto si è rimesso? Uno dice: ma a me non importa...io colleziono per me e non per vendere...mio figlio o chi atri si arrangeranno...e forse me le faccio mettere nella bara. Ok. Nulla da eccepire. Legittimo e definitvo...od esaustivo. Io non me lo posso permettere... Uno dice: Piakos! Cosa è? Un paradosso. No...sono soldi.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00