Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 11/29/2019 in Posts

  1. 3 points
    Secondo me la domanda da farsi è un altra. " L' acquirente l'ha comprata per una garanzia economica ?" Però questa domanda la risposta è una sola .....machissenefrega! L' hanno comprata (realmente o virtualmente) e basta, inutile analizzare il perchè o il per come. Sono un pò di topic che leggo di prezzi alti, tipologie fuori mercato, consigli per l'uso , purtoppo.... anche questo nostro mondo è rapportato alla realtà italica attuale. Perchè i quadri stanno meglio? E l' antiquariato? Sono l'unico consapevole che la propria collezione è carta straccia? (nel vero senso della parola e del materiale) Lo ripeto: machissenefrega! Non mi reputo nè uno sprovveduto e nè tantomeno uno che ha soldi da buttar via. Non me lo ha ordinato il dottore di collezionare quella che ad occhi di molti è robaccia inutile ( vedi nel vocabolario sotto ciarpame ). Alla fine del salmo farò come nei Malavoglia.... uscirò nell' aia e griderò: - Robba mia vientene con me. di tutto il resto? Machissenefrega! ps. Per investimento colleziono rotolini zecca da 2 €. Visto che siamo in democrazia , ho voluto dir la mia senza vena polemica nei confronti di alcun.
  2. 3 points
    Salve, Sono un ragazzo della provincia di Teramo appassionato da qualche anno di monetazione medievale, principalmente delle zecche abruzzesi marchigiane. Spero di condividere belli e costruttivi con voi altri del forum. Ringrazio l'amico @realino santone per avermi seguito fin dall'inizio per farmi immergere in questo mondo. Saluti e a presto
  3. 2 points
    Salve, segnalo il secondo volume : https://www.edizionidandrea.com/
  4. 2 points
    @Giuseppe Gugliandolo, @Piakos capisco il vostro ragionamento ma forse lo capirei più e meglio se fossimo sul forum <Cento modi per guadagnare con le monete> o su <Soldi facili con la Numismatica>. Quello che non condivido, in questo nostro forum - ma forse sono io che sono "fuori" - è quando dici <...se la numismatica è vista come studio e passione va più che bene, ma se si vuole investire o se si crede di aver messo da parte X euro in monete...>. Rischierò forse di passare da ingenuo talebano, ma per me la Numismatica è soltanto da vedere come <studio e passione>; questo non impedisce che uno possa comprare o vendere monete, solo che questo si chiama "commercio" non numismatica. Per fare un esempio, un contadino quando coltiva la terra ed i suoi prodotti fa "agricoltura", quando la vende non fa agricoltura, fa "commercio".
  5. 1 point
    Buongiorno a tutti, Vi mostro un'altra interessante variante nella monetazione dei bolognini abruzzesi. Dopo Ladislao ecco infatti sua sorella Giovanna. La caratteristica di questa tipologia é l'ordine errato delle lettere che contraddistinguono la zecca emittente(L'Aquila in questo caso). L'ordine infatti risulta essere LAAQ, diversamente dal consueto AQLA. Anche questa variante, come quella di Ladislao, risulta già censita nei manuali ma rimane un aspetto molto caratteristico e difficile da mettere in collezione. Saluti Matteo P.S. Provvederò a caricare foto migliori appena mi sarà possibile.
  6. 1 point
    Alberto d'Andrea sta facendo davvero tante pubblicazioni interessanti, personalmente ne ho acquistate un paio. Poi adoro anche la cartina antica sulle copertine dei suoi volumi
  7. 1 point
  8. 1 point
    Conta su di noi...qui ti troverai bene.
  9. 1 point
    Ben arrivato @Teus I!
  10. 1 point
    Benvenuto @Teus I
  11. 1 point
    Un caloroso benvenuto al giovanissimo Matteo
  12. 1 point
    Salve, benvenuto nel forum. Carlo
  13. 1 point
    E' lo stesso discorso che vale anche per la Borsa. Ho conosciuto un ex collega che aveva investito nelle azioni Parmalat: ovviamente si è totalmente rovinato; avevo invece un compagno di corso all'Università che giocava regolarmente in Borsa e ci guadagnava tanto da offrire periodicamente ai suoi amici più squattrinati lauti pranzi nei migliori ristoranti di Firenze. Al di là del risultato, nessuno di loro era "numismatico" e se lo era, lo era perchè collezionava, o sperava di collezionare, moneta corrente anche MB!
  14. 1 point
    Napoli, cavallo di Federico III d'Aragona, 1496-1501, sigla L , capelli lunghi
  15. 1 point
    Salve, segnalo : https://www.cronacanumismatica.com/un-cavallo-di-chieti-per-carlo-viii-dalle-legende-insolite/
  16. 1 point
    Salve, allego immagini di un interessante e rarissimo cavallo aquilano di Carlo VIII, 1495, con la legenda del rovescio invertita , D.A. - ; MIR 110
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00