Capricorn_One

Utente
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    2

Capricorn_One è stato il miglior utente nel giorno 26 Ottobre 2015

Capricorn_One ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

11 Status neutrale

Su Capricorn_One

  • Rank
    Utente normale

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio / Male
  • Località
    Roma

Interessi Numismatici

  • Settore
    Nessuno
  • Settore
    Nessuno
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

1298 visite nel profilo
  1. Si tratta probabilmente di moneta non buona, nel senso che per il 1861 il segno di zecca è una T maiuscola e una B dentro uno scudo e non T e BN in corsivo. Sai il peso della tua moneta? Potrebbe essere una di altra data manipolata , oppure un falso fatto apposta per ingannare collezionisti (dal peso si capisce). saluti
  2. Capricorn_One

    Sezione scambi

    Certo, in che modo posso aiutarvi ?
  3. Capricorn_One

    Sezione scambi

    Buon pomeriggio, riprendo questa discussione per riportarla in evidenza. La sezione scambi dovrebbe essere solo per scambio e non compravendita. Starebbe poi alle persone mettersi d'accordo sul valore delle monete, così da scambiare con equità. Potrebbe funzionare con una o più foto, ma anche una semplice lista, delle monete da cedere e una lista delle monete che si cercano in cambio. Naturalmente la sezione sarebbe popolata per la maggior parte di monete, diciamo, contemporanee (dal 1800 in poi), sia italiane che mondiali, piuttosto che antiche o moderne (quelle di interesse archeologico o storico) rispetto alle quali ogni utente che le propone, dovrebbe assumersi la responsabilità della "lecita provenienza" delle stesse, sollevando il forum da qualunque problema. Ci sarebbe la necessità poi di contatto tra gli "scambiatori", ma per questo credo che non ci siano problemi tramite e-mail. Ovviamente questa sezione deve essere visibile solo agli iscritti, inoltre credo che possa dare un impulso alla vivacità del forum. un saluto
  4. Ciao, come puoi vedere la tua moneta non riporta il nome completo dello Stato, ma solo "Deutschland"; anche se la DDR era stata già fondata nell'ottobre del 49, essa si riteneva l'unica vera Germania esistente e non riconosceva l'altra parte (quella Federale). Solo succesivamente, con l'emissione dgli anni 60, compare il nome completo della DDR. Era un segnale politico, che significava la volontà di farsi riconoscere come Stato a sè stante, nettamente diverso dalla parte occidentale. Era il "primo Stato degli operai e contadini " esistente in Germania. saluti
  5. Buongiorno a tutti, sono nuovo iscritto; esplorando il forum, non ho visto una "sezione scambi ". Esiste, esisterà in futuro oppure non è prevista ? saluti
  6. Guarda, se non vuoi correre rischi, si può sempre usare acqua e sapone e basta: togli lo sporco grossolano e lascia intatta la moneta (che può essere di qualunque metallo, con questo metodo) saluti
  7. Buongiorno, una delle mie raccolte sono le emissioni della DDR (Repubblica Democratica Tedesca). Vi presento una banconota della mia raccolta: 100 marchi 1975, con Karl Marx al dritto e una veduta di Berlino est al rovescio. Non sono facili da trovare; con la riunificazione del 1990 il marco orientale veniva cambiato 1 a1 col marco occidentale. Praticamente tutta la popolazione cambio il circolante esistente e i depositi nelle banche furono tutti depositati in caverne non accessibili e successivamente distrutti dalle autorità federali tedesche. Pertanto quello che rimane è ben poco...
  8. Buongiorno, tra le varie raccolte che faccio, c'e la DDR (Repubblica Democratica Tedesca), sia monete che banconote. Vi presento questo esemplare di moneta da 2 marchi 1977, in alluminio, zecca di Berlino est. E' una moneta essenziale nel design: al dritto l'emblema dello Stato (martello e compasso), al rovescio il valore, un bel 2 grande. La DDR non è un Paese facile da trovare; molte monete le ho procurate tramite scambio con collezionisti tedeschi.
  9. Buongiorno , vi presento questo esemplare di 100 lire 1993 "testa piccola", trovato al mercatino , qualche tempo fa e preso per 1 euro. Tutte le monete "testa piccola" sono finite in circolazione e si trovano con un pò di fortuna. Se vi capita di andare per bancarelle, date sempre un'occhiata alle ciotole delle lire repubblica. Non si sa mai un saluto
  10. Già alla fine degli anni 70, le monetine da 5 e 10 lire non venivano più usate, al massimo ci compravi una caramella ( con 10 lire, oppure ci prendevi l'ascensore nei condomini che l'avevano, anche con 5 lire. Nel mio palazzo, per esempio nell'ascensore c'è ancora la gettoniera dove si introducevano le 5 lire ). Proprio in quegli anni tra il 76 e 78, si verificò il fenomeno dei miniassegni emessi dall banche private, per supplire alla carenza di moneta da 50 e 100 lire. Fu un fenomeno interessante; la carenza di moneta probabilmente fu dovuta al fatto di maggior diffusione di gettoniere per distributori o l'introduzione delle emettitrici automatiche dei biglietti per autobus e dalla diffusione di giochi, tipo flipper, che immobilizzavano quantità enormi di monete metalliche. La zecca rispose poi con massicce coniazioni negli anni 78 -79 e l'introduzione della nuova moneta da 200 lire. Poi questi miniassegni non furono più accettati come mezzo di pagamento, ma non vennero portati alle rispettive banche che li emisero , causa l'esiguità della cifra e rimasero nelle tasche degli italiani; per questo ancora se ne trovano in grande quantità.
  11. Riguardo invece le 100 lire 1984 e anche 1985, effettivamente sono meno comuni delle altre annate, con una tiratura di 10 milioni per ciascun anno. Per la mia collezione della Repubblica , ho dovuto comprarle, poichè non ne avevo trovate durante le ultime fasi della lira...
  12. Buongiorno, per togliere lo sporco dalle monete d'argento, non ritengo idoneo l'uso del dentifricio, poiche esso causa dell'abrasione, potrebbe fare dei microsolchi sui campi della moneta, visibili con una buona lente di ingrandimento. Se proprio si vuole pulire lo sporco, consiglio di usare una goccia di limone sulla moneta, una per faccia, attendere un pò e poi strofinare leggermente con i polpastrelli. Il limone essendo liquido non provoca microsolchi e non intacca la patina, ma toglie il grasso e lo sporco. Poi lavare con acqua la moneta e tamponare. Il risultato sarà eccellente. saluti
  13. Penso che tu abbia ragione; però nel caso delle 200 lire 1977, bisogna dire che furono in gran parte tesaurizzate , poiché si sparse la voce che erano state coniate in quantitativo ridotto (mi pare che uscirono nel dicembre del 77); la notizia era senza fondamento, ma all'epoca non c'era internet e le informazioni numismatiche non circolavano. Lo dico perchè anche io ne misi da parte una quindicina (che ancora possiedo). saluti
  14. Capricorn_One

    Mi presento

    Buon pomeriggio, mi sono appena iscritto, incuriosito da questo forum. Sono un collezionista di monete italiane,vaticano e anche di qualche paese estero. Abito a Roma. Un saluto a tutti