dearitio

Responsabile scientifico
  • Numero contenuti

    355
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    50

dearitio è stato il miglior utente nel giorno 28 Ottobre

dearitio ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

5 Seguaci

Su dearitio

  • Rank
    Utente avanzato
  • Compleanno 10/01/1967

Contatti

  • Website URL
    www.certificatodigitale.net

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Antica Bricianum, vicino Arezzo

Interessi Numismatici

  • Settore
    Banconote
  • Settore
    Banconote
  • Livello Studio
    Studioso autonomo
  • Responsabile Scientifico di
    Sezione Banconote

Visite recenti

1511 visite nel profilo
  1. Con molto piacere, vi giro l'invito appena ricevuto.
  2. Reichsbanknote - 1.000 Mark - 1910

    Tutto giusto . Altra interpretazione.................(fantasiosa è dir poco).......
  3. La disfatta in Africa

    Ti assicuro che è come per le monete. A iosa? Magari fosse così.
  4. La disfatta in Africa

    Su Banconote Italiane di Franco Gavello, questo Buono non viene indicato. Al suo apice, Camp Monticello ospitava circa 3.800 prigionieri italiani e 1.500 militari statunitensi. Il numero cominciò a diminuire quando alcuni POW si unirono alle Unità di Servizio Italiane in altre località. Non più soggetti alla Convenzione di Ginevra del 1929, i prigionieri italiani si impegnarono in qualsiasi lavoro. Gli Stati Uniti crearono unità di servizio italiane (Italian Service Unit) e reclutarono i prigionieri italiani ad aderire volontariamente. I membri dell'ISU accettarono di aiutare l'America nella guerra contro la Germania e di obbedire agli ordini degli ufficiali militari americani. In cambio, ricevevano $ 8 del loro stipendio, $ 24 al mese in contanti e $ 16 in buoni di mensa. Potevano avere visite da parenti, privilegi postali e la possibilità di lasciare la base durante i fine settimana se accompagnati da una scorta militare americana.
  5. Catalogo

    Per quanto riguarda il periodo storico , nessuna differenza. Entrambi sono relativi alla monetazione della Repubblica Italiana in lire (1946-2001). Sicuramente quello del 2013, Tevere Editore, oltre ad essere aggiornato su eventuali errori è ulteriormente sviluppato con informazioni su Progetti, Saggi e Prove. Io comprerei questa edizione.
  6. Rigutino ai suoi figli migliori

    Per chi è curioso......... http://www.centenario1914-1918.it/it
  7. Rigutino ai suoi figli migliori

    Salve, ecco la mia ultima fatica. Di Numismatica e di materiale della Collezione Adri , ci sono solo 2 pezzi, ma dietro c'è una ricerca che durava da anni.
  8. Un 2€ inedito

    Questa storia mi ricorda tanto il Gronchi rosa..........
  9. Un 2€ inedito

    Nel 2015 il Belgio aveva intenzione di emettere una moneta commemorativa di 2 euro dedicata ai "200 anni della battaglia di Waterloo". Anche i singoli paesi membri della Commissione europea aveva approvato l'argomento ( obbligatorio per le valute che circolano dall'Eurozona). A quanto pare erano già stati coniati circa 180.000 quando la Francia pose il veto, sostenendo che commemorare la sconfitta di Napoleone, fatta nella battaglia di Waterloo, era offensiva per i francesi. La Zecca belga fu obbligata, oltre a non emettere la moneta, a distruggere tutto ciò che aveva già coniato. Tutto finito? No. Come per magia ne compare una. Il prezzo ? Ci sono 2€ FS di Monaco che variano tra gli 800 e i 1.200€ e hanno una tiratura di 10.000/15.000 pz, forse i 5.995 € richiesti sono inadeguati (sempre che sia originale).
  10. 2 Euro commemorativi 2017

    Emissione francese del settembre 2017 dedicata alle donne.
  11. comitato liberazione ligure

    Facciamo che sono il primo in casa mia!
  12. Purtroppo adesso non mi ricordo. Cercherò di essere più preciso.
  13. comitato liberazione ligure

    Cento Lire grande B del 10-10-1944 con rivalutazione a Lire 10.000. Ulteriore curiosità di questo biglietto è data da dove è stata effettuata la stampa : c/o l'Istituto Geografico De Agostini di Novara.
  14. Questo è tratto dall'Asta n° 62 , credo del 2015 Ovviamente le monete o medaglie che hanno fascino non hanno confini. Sicuramente i Collezionisti di Oselle sono come i Collezionisti dei Buoni per P.O.W, si fà fatica a censirne 10.
  15. Si effettivamente sono difficili da vendere, benchè ci sia una storia dietro e fascino a iosa. Il loro problema, a parte il costo, credo che sia dato dalla "ristrettezza geografica" degli utenti interessati, infatti ritengo che sia estremamente difficile trovare estimatori delle oselle fuori dal perimetro veneziano, veneto compreso. Rimango tuttavia convinto che sono belle medaglie con un interesse e valore storico altissimo.