dearitio

Responsabile scientifico
  • Numero contenuti

    288
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    34

dearitio è stato il miglior utente nel giorno 25 Maggio

dearitio ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

4 Seguaci

Su dearitio

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Arezzo

Interessi Numismatici

  • Settore
    Banconote
  • Settore
    Banconote
  • Livello Studio
    Studioso autonomo
  • Responsabile Scientifico di
    Sezione Banconote

Visite recenti

952 visite nel profilo
  1. Ti ho solo ricordato che esiste già un organo di professionisti Te vuoi farmi fare dei nemici.......
  2. Chi decide chi sono i professionisti? Chi fà le regole? Chi controlla? Ti faccio un esempio: In Italia ci sono i N.I.P (Numismatici Italiani Professionisti), ne conosco alcuni e sono tutte persone che DEVONO seguire un codice deontologico. Nel loro sito, si precisa che loro non hanno niente a che vedere con gli Esperti / Periti delle varie CCIAA / Tribunali. Io sono un membro dell' ISBN,anche qui esiste un codice comportamentale, e in più sono Perito /Esperto del Tribunale e della CCIAA di Arezzo. Quindi? Mi dovrei sentire "inferiore" o la mia esperienza e parere vale meno di qualcun' altro , solo perchè non lo faccio di mestiere? ASSOLUTAMENTE NO !
  3. Dopo aver detto il mio pensiero , su un altra discussione, ecco un nuovo Buono. Su Banconote Italiane di Franco Gavello, questo Buono non viene indicato, infatti viene riportato solo Bellemead, come campo per soli Italiani. Ecco anche Port Terminal , New York Port of Entry, campo chiuso nel gennaio del 46 con un numero massimo di 244 prigionieri .
  4. Se lo facciamo su valutazioni personali e sull'argomento che ognuno "tratta", ecco la mia valutazione : Le Case d'asta trattano poco e niente le banconote / scripofilia, nessun approfondimento storico . Si limitano a proporre l'articolo. Commercianti specializzati = 2 Commercialti forniti = 6 Musei = 1 Storici =1 Collezionisti? Di quelli che conosco io , nessuno colleziona queste tipologie di banconote. Forse in Italia saremo in 10.
  5. Calcolando inoltre che la discussione è nata "generica", cioè senza divisioni per nazioni o popoli, così come non si è specificato se antiche o moderne , monete o medaglie, metallo o carta ecc ecc, possiamo dire che la numismatica in generale ha circa un centinaio di sottosezioni collezionabili ? Credo di si. Prendendo per veritiero il dato di 20.000 potenziali collezionisti attivi, la cifra che rimane è di 200 collezionisti a "articolo o sottosezione". Capisco che 200 collezionisti di monete medievali di Arezzo sono troppi, forse saranno 2 , ma 200 collezionisti di Vittorio Emanuele III , mi sembrano pochi. Se poi facciamo un ulteriore confronto dei dati con il numero delle regioni, viene fuori che mediamente ogni regione ha 10 collezionisti attivi. Credo ci sia molto sommerso .
  6. Prossima emissione , Grecia.
  7. E' passato un pò di tempo dallultima risposta , quindi è meglio aggiornare il topic. Quello che posto è un 5 £ con busto di Vittorio Emanuele del 1940, praticamente la banconota è uguale a quella postata. Nella realtà ci sono 2 differenze sostanziali.
  8. Vedi che aspettare a vlte conviene!!!!
  9. Ho messo come esempio l' ESIMIO ESPERTO che voleva affibbiarmi la banconota...........
  10. Partiamo dall'ultimo , che forse è il primo dei problemi. I falsi chi li vende? Solo i furbetti? Non credo, molto probabilmente anche qualche commerciante e qualche perito ( in buona fede ) hanno preso e continuano a prendere granchi. Io sono convinto che se vuoi correre pochi rischi devi affidarti ad una persona che conosce il periodo , non da quello che spazia dalle guerre puniche a quelle d'indipendenza. Ma te ti fidi ciecamente di quelle sigillate? ( che in teoria sono sinonimo di garanzia ) Io no. Qui sfondi una porta aperta, per 2 motivi: - il primo è che sono a metà di un mio sfizio; quello di fare uno studio su una banconota: il 50 Lire turrita. E' una tra le banconote che più mi affascina, della quale ho trovato diverse varianti , e cosa importante, è una banconota comunissima. Chi influenzo? Nessuno! Il materiale che ho catalogato dal R5 in poi, non vado certo a pubblicizzarlo, anzi, casomai il contrario. Nel mio mondo, come avrai visto ho diverse banconote con timbri o sovrastampe, tra cui di battaglioni delle SS. Io ho cominciato anni fà quando ne erano pochissime in giro , ora ne è pieno il mondo. Ho smesso da quando un gentiluomo(?) NOTISSIMO , ha cercato di appiopparmi una banconota BUONA con il timbro AFRIKAKORPS falsissimo. Detto questo,nessuno mi toglierà mai , la voglia di sapere e far conoscere la storia che ha una banconota. La Collezione Adri , malgrado tutto , continua.
  11. La miglior banconota del 2016 scelta tramite sondaggio dall' IBNS è:
  12. @Admin @Piakos @Lugiannoni e futuri altri opinionisti... Secondo Voi , quale è attualmente la collezione di moda o di tendenza ( che se non la collezioni sei out)?
  13. Ciao a tutti, continuo questa discussione analizzando la prima parte: - il collezionismo esisterà sempre così come i collezionisti. La variabile è cosa si colleziona. In tempi grigi come questi si tende a collezionare quello che relativamente "non costa". Esempio: una volta si collezionava tessere telefoniche ( ora riposano in pace), miniassegni (idem), sorpresine (vedi precedenti), cioè quello che circola per casa. Il collezionista storico o colui che circoscrive la propria collezione ad un dato periodo ed è in cerca di monete rare o particolari , forse di questi tempi è avvantaggiato. Correggetemi se sbaglio.
  14. Sicuramente quelle che posto , non sono banconote di propaganda perchè hanno circolato e sono banconote vere e proprie. La particolarità nasce dal fatto che su di esse sono stati apposti timbri , che a seconda della sponda politica , ispirano sentimenti legati agli ideali. Forse la data in cui li posto (25 Aprile) non è del tutto casuale.