Vai al contenuto

Piakos

Responsabile scientifico
  • Numero contenuti

    6404
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    296

Piakos è stato il miglior utente nel giorno 7 Dicembre 2020

Piakos ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

1303 Utente molto apprezzato

Su Piakos

  • Rank
    Colonna portante

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    lazio
  • Nome
    Renzo Apolloni

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione papale
  • Settore
    Monetazione greca antica
  • Livello Studio
    Studioso autonomo
  • Responsabile Scientifico di
    Monetazione Papale e Vademecum Numismatico

Donazioni

  • Donazioni
    1 donazione

Visite recenti

22354 visite nel profilo
  1. Salve ragazzi! Non vorrei sembrare eccessivamente terragno e pragmatico: ho dovuto rendermi conto che la numismatica - per stare nei veloci cambiamenti del mondo attuale che sono non immaginabili per chi non entra in dimensioni globalizzate giorno per giorno - deve essere corrente, attuale, concreta. Anche con monete esoteriche per avventura possedute da sgranare gli occhi e il portafoglio. La numismatica "totem" o compensativa di deficit caratteriali o di vita personale...è ormai sempre più di nicchia. La numismatica deve essere vissuta con modalità smart...altrimenti andiamo su remotissime collezioni da anziani babbioni supercriptati...che in Italia ormai nemmeno esistono più: perchè sono deceduti o si sono convertiti all'evidenza anch'essi. Forse questa dimensione èuò essere colta da @Vivant Denon che è anche un imprenditore brillante e può sintonizzarsi su questo tema che non vuole essere dissacrante. In poche parole e per entrare concretamente in topic: con l'Iphone 11 (o similari) si possono fare foto fantastiche, in qualche minuto, se si ha occhio formato e gusto con una fonte di luce semplice ma adatta alla bisogna. Chi ha ancora il tempo ( e la volontà...) di montare lo stativo dalle 22, 00 alle 02,00 di notte? Uno dice: ma io lo faccio di giorno. Ragazzi...?! .. di giorno si lavora anche per poter comprare belle monete, oppure si fa un bel giro in bici o a piedi. Io due gg. fa'...in tre ore mi sono fatto 12 km a villa borghese qui a Roma...anche a Piazza del Popolo...sono anche andato a rivedere la crocifissione di Pietro del Caravaggio a S. Maria Del Popolo... Uno dice...ma allora che racconti che si deve lavorare? Eh...sì, con l'Iphone 11 in tasca, con cui fotografo anche le monete in modo schietto e ben definito, mentre facevo i 12 km...si lavorarava: compravo, vendevo, studiavo, guardavo grafici, leggevo notizie, mail, posta da evadere, messaggi vocali, ordini, acquisti, telefonate, ricerche su google...clienti che rompevano le biglie...etc. etc. Un altro dice: ma se devi fare così...allora che ci fai a fare a camminare tra le bellezze di Roma..che gusto di provi? E io rispondo: perche? E' meglio stare chiusi come un morto vivente dentro un Ufficio ad una scrivania...se si lavora con una qualche indipendenza? Io penso di no. Meglio unire utile e dilettevole. Insomma...oggi tutto è smart...e se non si è smart si è out board. Non volevo ammetterlo...ma mi sono accorto che ero out board. Il cellulare è potente e siderale...se lo usi TU, ma non ti fai usare da lui con una serie di amene fesserie. Non uso i social...tranne Instgram dove potete trovarmi con delle belle foto che faccio anche quando vado in giro. @Vivant Denon... la numismatica è cultura ed è pedagogica, non solo globalizzata ma anche globale: si parte da interessanti monete e belle medaglie per parlare della vita e del mondo: grande disciplina, grande passione.
  2. Piakos

    10 Lire biga 1930

    Salve, mi scuserete se vado sul concreto. Il Valore da futura remota vendita.....cioè la quotazione di un 15 anni fa quando queste tipologie andavano alla grande... VALORE ATTUALE? Anche per chi ci legge.
  3. Piakos

    asta ANTIUM NUMISMATICA 2

    Cosa sono? le monete del presente? Questo è l'interesse numismatico medio attuale?
  4. Ma...una foto della moneta in topic?
  5. Piakos

    Denario di Apollo e Marsia

    Bel topic e bello l'intervento su Tiziano.
  6. Piakos

    La monetazione alessandrina

    Molo interessante questo topic Ross...molto bella la moneta di Antinoo, personaggio singolare ed è suggestiva la storia d'amore con Adriano, aspetti che dicono molto sulla cultura e sugli usi dell'impero ancora nella sua pienezza sistemica di questo periodo, in topic. Sono aspetti che colgono oggi particolare interesse se è vero che le monete con l'effige di Antinoo realizzano somme molto alte nelle aste internazionali.
  7. Piakos

    FFdF... ovvero Falsi Follis dalla Francia

    @Ross14 e chiunque altro. Tornando alla problematica da me illustrata che...se ne dica o meno...potrebbe essere più importante di postare foto di semplici monete. Previa una propedeutica moratoria di qualche anno che ci ha coinvolto tutti sulla quantità...io per primo per due o tre anni comprai di tutto, finchè ne avevo qualche cinquanta o cento euro nel portafoglio: monete, comprai da 30 euro (molte) fino a max. 300 euro (poche) ... poi tra fregature varie, difficoltà a scremare e remissioni molteplici...- per ogni moneta ci rimettevo sempre qualcosa (più o meno) - alla fine ebbi le idee chiare come una rivelazione. Ho visto belle monete, qualcuna l'ho potuta comprare...così alla fine ho smesso di rimettere...e se qualcuna l'avevo pagata forse troppo, qualcun altra compensava molto bene la remissione. Con questo voglio dire che le numismatica è un processo di crescita e maturazione esoterica con percorso obbligato: - medaglieri (Roma Palazzo Massimo, Siracusa museo nazionale, Urbino museo nazionale, Tarando Museo nazionale, ve ne sono altri); - aste anche internazionali (a Zurigo si arriva dalla Lombardia in 4 ore mediamente...anche meno) e osservare ictu oculi le monete esposte prima dell'asta è come andare nei medaglieri...anzi meglio perchè le monete le potete toccare, questi viaggetti e queste visite sono molto, ma molto più istruttivoe che aprire e-bay e vedere delle foto di monete non di primissima qualità o importanza; - studio della storia dell'arte del periodo che interessa (cosa determinate) ...andando nei musei a vedere in prima persona (quando il covid si risolverà) i prodotti estetici e artistici delle epoche che si collezionano; - frequentare qualche commerciante che ha materiale...sentirlo parlare di monete...di collezionisti e di aneddoti vari e osservare le monete che sono nello stock, - frequentare ancora i convegni prima che finiscano del tutto, per continuare a vedere monete, anche sui tavoli dei facitori Bulgari (Verona), per osservare i trafficanti...qualche proponente di farlocchi e patacche, osservare i collezionisti che si muovono tra i tavoli, animali molto particolari, per osservare i vari commercianti con i plateau delle loro monete, insomma una fauna umanamente e tecnicamente interessante...in occasioni dove spesso è facile prendere una sòla o pagare troppo...se non si ha già: esperienza, cultura, occhio formato, tante monete viste...e a volte può non bastare. - trovare/chiedere/frequentare dei Maestri...come possono qui essere Carlo @carledo49 o @Lugiannoni o anche @Realino Santone...nelle loro specialità. Ecco la vera Numismatica. Chi non può o non ha voglia di tutte queste cose sopra elencate e si limita ad aprire qualche piattaforma...o qualche forum o qualche catalogo di asta..non fa Numismatica, ma rischia di collezionare figurine: purtroppo è così. Non vi inquietate, Anche se dovesse consultare qualche volume, non è sufficiente. Ci vuole di più...anche solo passare qualche ora con una moneta sotto al microscopio per osservare la coniazione o qualcosa che non convince per porsi delle domande ...e questo è l'ultimo step. Adesso faccio un esempio di cultura Numismatica: applicata anche ad altre arti Ecco una moneta meravigliosa (ex collezione reale di un grande emiro del Golfo) venduta in asta internazionale oltre un anno fa'...unico difetto un po' di ossidazione nei campi..moneta non molto carastosa. Trattasi di tetradramma della Battriana dove fino al secondo secolo a.C. dominarono gli epigoni di Alessandro Magno...nel caso di specie Agatocle...moneta battuta probabilmente a Merv (città magica e dalla storia antichissima sulla via della seta...) non mi dilungo perchè non è questa la Sezione apropriata...comunque questa moneta la trovate nel Vademecum (Le monete più belle nel mondo: per chi vuole approfondire). In questa moneta c'è la Dea Ecate sul palmo della mano di GIove... Dea antichissima...terza anima di Artemide per alcuni, dea del bene e del male...cara alle streghe (Macbeth) , collegata a Medea o con questa confusa, impersona la luna calante e con le due torce illumina la strada ai defunti : mano a mano che quelli camminano verso il freddo e il buio oltre la soglia della morte. Tema in qualche modo ripreso da Bergman nel suo capolavoro: Il settimo sigillo, dove la morte invece che due torce maneggia una scacchiera. E scusatemi se tutto questo è poco. Da questa moneta che mi ha immediatamente affascinato ho poi approfondito il tema...ma senza esagerare, sfiorando o poco più l'agomento. Ecate ha rare raffigurazioni certe nella ceramica a figure rosse della prima metà del V secolo a.C. quello che segue è un esempio: Da ultimo mi sono imbatutto in questa ceramica greco antica licitata in asta. Trattasi di asta internazionale che tratta anche numismatica. La scena rappresenta il commiato di una adepta al culto dionisiaco portata da Sileno al cospetto del dio Dioniso perchè lei morente possa ricevere saluto e protezione nel transito...infatti interviene la Dea Ecate che è l'ultima figura a destra con le due torce...invocata da Dioniso per la sua adepta o protetta, Quindi trattasi di rappresentazione dinamica per fatti successivi rappresentati in unica soluzione o visione, Un filmato. La critica tecnica che leggete è dello scrivente. Il compilatore del catalogo (tutt'altro che uno sciocco od un superficiale) nella descrizione ha parlato di una probabile ancella o sacerdotessa per la quarta figura a dx. Io ho consigliato vivamente l'acquisizione di questo cratere a colonnette, oltre che per la bellezza della raffigurazione, e per il fascino delle scene sopra tutto per la rarità della rappresentazione di Ecate...piuttosto infrequente tra le ceramiche greche sparse per il mondo...e tutto l'approfondimento è partito dalla moneta di Agatocle sopra riportata. Farò topic ad hoc nelle sezioni di competenza ma ci tenevo qui ad esemplificare il discorso di cui sopra...che admin ha cercato di interrompere riportando l'attenzione sui follis...come se si trattasse di un discorso, quello da me avviato, astruso. In un forum scientifico non possiamo stare alla regoletta ragazzi, ...topic...of topicx...torniamo qui e continuiamo a paerlare di follis...perchè la materia non è schematica e da cosa nasce cosa... e da follis nasce spunto per parlare di numismatica e di monete e dispiace che claudio non abbia la vivacità numismatica per essere attento ad alcuni aspetti, sopratutto se il forum deve crescere. Ma questo è comprensibile ove l'admin, persona sicuramente in gamba nel suo ambito professionale/lavorativo...non è un numismatico operativo come studioso e/o collezionista e non c'è nulla di male in questo, in quanto la cosa è da lui medesimo riconosciuta. Ma allora, a mio modesto avviso, il forum dovrebbe essere lasciato ai numismatici, possibilmente preparati, altrimenti a dire quattro cose e con qualche riga qui e là..(parlo anche per me) non credo si conquisteranno le platee. E questa non è una critica e nemmeno un'accusa..ognuno fa quello che può, è solo questa una interessante paginetta di numismatica con delle osservazioni conclusive attinenti e probabilmente stimolanti che auspico vorrà essere lasciata integra e attiva, anche per poter postare gli approfondimenti nelle sezioni collegate o specifiche. Grazie per l'attenzione.
  8. Piakos

    FFdF... ovvero Falsi Follis dalla Francia

    Allora... i grandi guadagni si fanno con le monete"popolari" da sfizio su banchetto o bancarella...rale o virtuale che sia, perchè si raddoppia come minimo o si trilplica il guadagno e sui grandi numeri la plus valenza è enorme. Oggi se una moneta da 500...1000...5000...10000 euro ed oltre viene messa in asta (su ebay non si deve comprare punto) subito si scatena la tam tam di disamina: è buona no buona...forse, no, si...se ci sono problemi vengono almeno a galla, poi ognuno fa quello che vuole. Sulle bancarelle...è difficile accorgersi anche perchè fino a 50 euro..si sta meno attenti. Poi i nodi prima o poi vengono al pettine: 200 monete a 30 euro circa sono 6.000 euro che vanno in fumo..poi un altro centinaio intorno ai 100 sono 10.000 euro...in totale siamo a 16.000. Per una collezione messa su in 15...20 anni è facile. Poi mettiamoci qualche pezzo dove si è fatta la follia: 500 / 1000 euro: una è buona, una no, una è ricarrozzata...altri soldi in fumo. Insomma: perdere 15.000/ 30.000 euro non è difficile. Poi mettiamoci che le monete in bassa conservazione quando le rivende qualcuno...i figli, i nipoti i cognati..di Quintus (solo una battuta ad esempio) varranno meno della metà dei soldi spesi...fatevi i conti. Tanto ai cognati che gli frega...e pure ai figli, un suv pop (NIssan) se lo comprano. Quando mi accorsi di queste problematiche...da 35 anni fa'...in poi...dissi: ragazzi con me non mangerete molto, le "ruzziche " (dignitosissime) ve le lascio...io mi prendo tre/cinque monete come si deve. Poi, passati molti anni, mi sono determinato a restituirle al mercato dopo averci dormito insieme per tanto tempo...capita con le mogli... figurarsi con le monete...e confesso di averci preso abbastanza di più di quanto avevo dato e non mi vergogno ad ammetterlo. Uno dice: sei uno sporco speculatore della minchia! Non è così..purtroppo per chi lo pensa o lo dice, semplicemente dopo aver goduto orgasmi estetici inenarrabili con delle bellezze, alla fine è subentrata una non so che cosa e ho preferito che qualcun altro pure ne potesse godere. E la cosa più assurda è che una cosa cosi logica ed evidente...non viene mica capita. No. Le verità in Italia specialmente, non piacciono...vanno di traverso...sconvolgono i sonni, si ha paura di pagare 5000 euro una moneta, però 100 monete da 50 euro vengono comprate da tutti in uno...due...anni. Non c'è verso. Così abbiamo collezionisti con 100...1000 monete...anche 1500...che non hanno un vero valore, spesso monete non autentiche, altrettanto spesso miseramente toccate per usare un eufemismo o sopravalutate, provate a pagare 50 euro una moneta che il venditore ha pagato 10/15...e poi ne riparliamo quando volete sbarazzarvene. Così va il mondo...così si buttano soldi. SE poi uno è un tecnico o un trafficante...o semplicemente un furbacchione...fate finta che non ho scritto nulla: per queste categorie le suddette parole non valgono. Loro comprano a 10/15 e rivendono a 50.
  9. Piakos

    Staff 2020/2021... nuovo ingresso

    Ottimo ingresso. Complimenti!
  10. Ma cosa dici? Io faccio offerte per questa roba? Comprla tu Quintus..che starebbe in buona compagnia. Ave!
  11. Salve ragazzi...Bertolami è come un mercato delle occasioni o un souk...una bottega da rigattiere magico. Ci puoi trovare di tutto...una sorta di bonus malus..a volte peius...ma vi assicuro anche melius. Poi: siccome alcuni lo snobbano...capitano delle occasioni non male. Anzi...quasi sempre le stime sono moderate...ad invito e possono rimanere bassi i prezzi anche in asta. Certamente bisogna capirci qualcosa e cogliere le caratteristiche. Ma...alla fine può essere divertente e profittevole anche più di aste apparentemente paludate...dove comunque le banane e i cetrioli possono per avventura appare comunque, come dai fruttaroli egiziani o bangladesh. Tutti possono sbagliare... Tuttavia...mai disprezzare le Case d'asta, possono sorgere complicazioni ed è meglio tenersi buoni gli operatori.
  12. Oggi...(commercialmente) esiste solo una tipologia di moneta: il FdC... o il quasi se è più antica di 250 anni, meglio se anche rara e di bella iconografia. Il resto...lascia il tempo che trova...o poco più. Purtroppo è così e basta vedere le aste recenti per ribadirlo. E sarà sempre peggio (o meglio... a seconda della qualità che comprate). Paolucci, caro ex utente. movimentava sopra tutto ruzziche... (dignitosissime e numismaticamente importanti per lo studio...) quindi era fuori da certi giochi commerciali importanti. Se le pagava molto poco alla fonte...avrà comunque fatto i suoi guadagni e avrà avuto buona materia per scrivere i suoi libri come ricerca.
  13. Piakos

    MARCVS VULPIVS NERVA TRAIANVS, sesterzio PAX

    Indubbiamente una bella moneta. Di gusto e soddisfazione.
  14. Piakos

    Piastra Clemente X

    bella moneta, ...le macchie nere hai idea cosa possono essere? Hai anche l'aggiudicazione?
×
×
  • Crea Nuovo...