Piakos

Vice Amministratore
  • Numero contenuti

    6043
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    266

Tutti i contenuti di Piakos

  1. Magnifico ed interessante documento e bella descrizione.
  2. Qualche anno fa' tre o quattro...alla Nac Milano rammento una collezione di rarissime monete abruzzesi...sopra tutto Sumona, in grande conservazione e R5 o R4...fecero un sacco di soldi. Erano comunque monete di fascino...tardo medievali mi sembra.
  3. Piakos

    asta PANDOLFINI

    Ciao Luciano...in pratica un prova?
  4. https://issuu.com/cngcoins/docs/cng_triton_xxiii_virtual_catalog?fr=sNjkyMzcyNjIw Il link corrisponde al catalogo da sfogliare virtualmente...potete andare sul sito della CNG petr sfoglIare IN MODALITÀ SIXBID, Alcune monete sono molto belle ma, comprare nel mercato più ricco del mondo in questo momento in cui noi per converso siamo in crisi...potrebbe essere impegnativo.
  5. In Numismatica umana non c'è investimento...è una illusione. Può capitare che si comprano monete (belle ragazzi...sempre belle) che poi vanno di moda quando le si vende...noi, i figli, i nipoti ma è in parte lungimiranza...in buona parte fortuna imprevedibile. Può esserci a livelli molto alti dove noi non arriviamo. Quindi non c'è. Ormai abbiamo mangiato la foglia...la numismatica italiana sta seguendo le sfortune del paese...così come negli anni 1970 seguì i soldi del Boum economico...già trasformatosi in inflazione a 2 cifre...e si comprava di tutto per cercare di evitarla, anche le monete per chi aveva cultura e capiva le cose belle. Oggi peraltro non c'è vera cultura...e pochi hanno un occhio formato per le cose belle veramente. Quanto al chissenefrega lo capisco e lo rispetto...ma io non me lo posso permettere a certa soglia di spesa...per le cose belle e il BB non mi piace più...non posso farci nulla. Quanto alla carta straccia...non condivido e dissento...non è tale. Punto.
  6. La Numismatica cresce...ed ha un interesse internazionale... le monete italiane degli antichi stati flettono o non si vendono in BB...a meno di prezzi cedenti. Chge dire? Una dicotomia tipica delle cose italiane.
  7. Le greche stanno tornando di moda...perchè a differenza di molte monete italiane (non solo sabaude ma anche degli Antichi Stati)...hanno un mercato internazionale.
  8. Piakos

    Salve

    Conta su di noi...qui ti troverai bene.
  9. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Chi vuole collezionare...paga il biglietto, come al cinema: mi dicevano i commercianti grandi e piccoli già dagli anni 1980. Allora anche il BB ti confermo che, se lo avevi pagato il giusto...lo restituivi al mercato. Lo Spl. /vero) anche se lo avevi pagato un po' caro. Poi ad un certo punto...tutto è cambiato in peggio per una somma di fattori anche epocali.
  10. Luciano...serenamente, come avere certezza che sia un vendita effettiva...speriamo di sì...molto probabilmente sì...ma io resto scettico sulla numismatica italiana...specificamente in assenza del binomio: rarità/grande conservazione, che forse è ancora una garanzia.
  11. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Tu hai ragione nella sostanza ma... è bene si sappia che con la numismatico si possono rimettere danari...anche faticosamente ssudati. E credo in passato troppa genre non se ne è resa conto. quindi è opportuno ribadire che anche in mumimaatica chi più spende meno rimette... questo è il concetto sul quale stiamo lavorando. Se qualcun altro pensa che con la numismatica si può investire o guadagnare...è bene si sappia che se accade è solo per una casualità fortunata e solo con monete rare e belle. Occasione che..se capita una o due volte ...è molto difficile capiti una terza o quarta volta...perchè il bacino di utenza è piuttosto piccolo.
  12. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Sicuramente...lo confermo senza essere matusalemme confermo per aver studiato cataloghi e indagato con i commecianti con i capelli bianchi o perduti. Le monete degli antichi stati italiani iniziarono a salire dagli anni 1970...fino a stabilzzarsi intorno al 1998 - 2005. Poi qualche tipologia iniziò ad apprezzarsi tipo le papali splendide o migliori...altre si fermarono. Poi ancora...iniziarono a raddoppiare le monete in grande conservazione- Fino ad un paio di anni fa'...sopratutto se rare. Insomma c'era sempre qualcosa che tirava. Fino forse allo scorso inverno. Oggi...il bello sembra riflettere...il resto continua a flettere...
  13. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Credo di sì...abbiamo tutti aspettato troppo...avremmo dovuto scremare...scremare...ancora scemare..senza cedere tutto insieme e difendendo qualcosa: lasciando la crema...o, come dice Dux Sab sull'altro sito:...lasciando solo le monete note in meno di 10 esemplari...possibilmente belle.
  14. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Un massacro...alla fine le monete hanno seguito i mattoni...che comunque in provincia devi svendere. Se ho capito bene...dallo spl- in giù...sei in provincia: rischi che nemmeno ti comprano. dallo Spl allo spl+ sei nella periferia di una grande città come Roma...forse vendi ma perdi un 40/50%...un 35% già è grasso che cola... Dal q.Fdc: sei medio centro...è più facile vendere ma perdi sempre un 30%. FdC fino ad eccezionale sei in pieno centro...fino a Piazza di Spagna..ma non è detto che metterai a posto i tuoi conti e la tua vita vendendo.: non ti faranno ridere. Con i ritratti frontali sicelioti in alta conservazione...forse sì.
  15. Piakos

    Asta del Titano - M12

    Continuano a dirmi: dallo SPL in giù...pollice verso...più o meno rimetti. Dal migliore di SPL vero...si vende. Dal q. FdC è molto probabile che si venda. Dal fdc all'eccezionale...si guadagna. @carledo49 ti convince? O vuoi modifcare q.cosa.
  16. Piakos

    Tirolo e tirolesi

    Carissimo...è un piacere leggerti. Così come @Lugiannoni Sul '68 il discorso è vasto...restano però dei fatti: il fenomeno fu assorbito e trasformato dalle multinazionali che in vario modo riuscirono ad annacquare anche il movimento mod e la rock music e i movimenti peace...con annessi e connessi on the road. Parliamo di fenomeni culturali di massa...e non di "carbonari" ed estremisti. Persino i Rolling Stones si dettero una calmata e vennero indotti a ri motivarsi...quando dovettero prendere atto della tragica fine di John Lennon (ammazzato per strada)...un'altra figura geniale e grande...che ha pagato con la vita la lotta al sistema; vinse una causa in USA contro lo Stato (Nixon e l'FBI) che voleva espellerlo (c'era la guerra in Vietnam).Quando morì John Lennon ci pensò Mick Jagger (grande paragnosta...) a dire: ma cosa può fare un povero musicista (anche di successo)...contro i problemi del mondo. Ecco...suona come un'abiura. I Rolling...da contro il sistema a dirigenti del sistema. Il '68...è stato l'inizio della fine...un mondo che ha prima demolito senza dare solido costrutto e poi è fallito...e alla fine: evviva i Bee Gees con la febbre del sabato sera...e con la benedizione del Sistema. Il nostro mondo è privo di senso, Dio non fa più mondo...l'uomo non fa più storia: tutto scivola su un piano inclinato (liquido) ove si deve solo consumare...valori, idee e principi (il pudore...) è meglio vengano tacciati di antiquariato e tolti di mezzo. Altrimenti si inceppa la macchina globalizzante dei consumi e dell'alienazione. Più sei alienato e più consumi. Il primo motore d'occidente è un ibrido: invidia e competizione...che accendono la miccia dell'individualismo e dei desideri: l'uomo macchina desiderante. Consumo di cocaina e antidepressivi alle stelle...la 'ndrangheta è la prima multinazionale italiana per fatturato: batte Fincantieri e anche Unicredit. L'Italia è un carrozzone che sta insieme con i pezzi di nastro adesivo...ogni mattina riparte finchè dura...ma nessuno sa riformarlo..perchè non è riformabile. Ci terranno in vita..ci compreranno ci declasseranno. Questo presente era stato ampiamente immaginato da Pasolini...che a mio avviso pochi hanno studiato veramente, anche a livello divulgativo - cioè senza approfondire troppo - quale Personaggio intellettuale di grande caratura poetica, politica e sociale. E non lo si può demolire o dimenticare perchè "caricava" i ragazzi alla stazione...non è adeguata e sufficiente la motivazione...ma è stato così. Chi è senza peccato scagli la prima pietra. Gli antichi Greci sono stati i primi ad essere intelligenti e pensanti...invece che solamente desideranti...e il fenomeno più eclatante è che non ci sono stati i Greci prima dei Greci...per cui sono originali e brillanti...molto profondi. Per noi oggi...troppo. Ma i Greci cercavano la verità e avevano il senso del limite e del tragico..e sono cose scomode che piacciono a pochi se non a nessuno!. Così in occidente alla fine ha prevalso il pensiero giudaico/cristiano: l'uomo è ad immagine e somiglianza di Dio...e dominerà su tutte le cose. (E' un concetto molto ebraico e profittevole). Per pensiero cristiano si deve intendere Paolo di Tarso...che il Cristo era tutt'altra cosa e Pietro cacciava dalla sinagoga chi non metteva i beni in comune (che è cosa poco aderente alla società ebraica di allora..e ancor di più adesso). Di cosa vogliamo parlare? Quanto precede peraltro non è mia farina...magari! Ho solo divulgato ed assemblato. Cito tra le mie fonti: Umberto Galimberti, Massimo Recalcati, Diego Fusaro, Friedrich Nietzsche, Gramsci, Zygmut Bauman...oltre a Pasolini. Non sono pessimista...cerco di essere lucido..mentre peraltro, la numismatica in Italia sta implodendo.
  17. Piakos

    asta InAsta 85

    Poi...resta il mercato internazionale ragazzi...per le monete che interessano questo ampio agone...non sarà in crisi anche quello?
  18. Piakos

    asta InAsta 85

    Per le monete di rande qualità...e anche di buon gusto iconografico...credo che il prezzo non scenda, tranne qualche tipologia che proprio non va...e tempo che Napoli e il sud...purtroppo siano tra queste.Vedi il 5 cent di Murat alla NG di cui abbiamo parlato in altro topic: anche se 23.000 più diritti è un' ottima vendita ma ci si aspettava che facesse di più...sui 30.000. Non li ha fatti e per me Napoli e il sud sono cedenti in questo anno e mezzo passato. Tu Carlo Napoli come la vedi numismaticamente? @carledo49
  19. Ma questo vuol dire che il mercato potrebbe andare in lenta ma costante discesa..
  20. Piakos

    asta InAsta 85

    Ma veramente Carlo...dici che è così? Tutti vendono pochi comprano e solo il bello? Ma in quella qualità...la vedo dura. Potendo avresti atteso...o non serve a nulla perchè scenderanno ancora...e quando risaliranno allora? Mai?
  21. Allora...speriamo tutto il settore scende ancora...così anche noi compreremo qualcosina.
  22. Piakos

    LA MEDAGLISTICA PAPALE

    Le medaglie papali sono affascinanti...e storicamente significative, qualche anno fa' c'era in Italia un grande collezionista di buon portafoglio...si chiamava Boccia (ingegnere) e, vivo ancora lui, le medaglie avevano rialzato la testa e trovavano nuovi estimatori perchè quando un settore è liquido e dinamico ci si fida di più a comprare. E questo dimostra anche una legge micidiale del collezionismo...non ne servono cinque e nemmeno due per creare competizione e prezzi... ne può bastare uno che compra spesso ed abbastanza! Se quello viene a mancare...o si stanca e vende...o anche smette di comprare...vacilla il settore. In questi momenti le medaglie papali stanno trovando un fondo...costano poco, i riconii poi (comunque interessanti e sono sempre prodotti ottocenteschi) si prendono da 10 a 40 euro. Qualche anno fa' costavano da 70 a 120 euro. Con somme non importanti si potrebbe fare una bella collezione con medaglie di bronzo...l'argento costa il doppio ma non ha cifre alte...siamo sempre nelle centinaia di euri. L'oro fa eccezione...ha risentito meno della crisi settoriale..e ci vogliono ancora cifre con tre zeri...perchè è molto raro e ha interesse internazionale vero.
  23. La moneta in topic ha realizzato 23.000 euro (più diritti). Se è una ex MDC di tre o quattro anni fa'...come credo, fece oltre trentamila oltre ai diritti...se comunque questa è stata una vendita effettiva. Q.cosa mi fa pensare il contrario...ma un mio parere destituito di prove. Malgrado il richiamo internazionale della Genevensis...la moneta esce ridimensionata. O è stato un passaggio sfortunato...in un momento privo di adeguato interesse...o il bronzo di dimensioni peraltro contenute...rarissimo quanto si vuole...in questi periodi non desta sufficiente interesse. Per quello che vedo nelle aste più interessanti è proprio Napoli e anche la Sicilia che, su pezzi e prezzi importanti sono cedenti. Per chi ci crede...in attesa di cambio del vento...si potrebbe comprare. Ma senza garanzie, mancano in Italia quei 10 ...15 collezionisti che desiderano le monete di fascino e sono disposti a spendere...e altri di fascia medio-alta che comprano senza troppo pensare.Torneranno mai i tempi beli? @realino santone ...tu che conosci a fondo ambienti e monetazioni del sud...potresti darci un parere anche d'istinto. @Giuseppe Gugliandolo Giusi? Tu che ne dici? Non sono considerazioni amene...chiunque faccia numismatica...anche per studio, non può prescindere dal mercato...atteso che, flettendo quello...implode l'intero mondo numismatico.
  24. Piakos

    tesoretto trovato a Varzi

    Quante monete ancora sotto la terra...