zeccadibronzo

Utente
  • Numero contenuti

    72
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    3

zeccadibronzo è stato il miglior utente nel giorno 10 Novembre

zeccadibronzo ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Su zeccadibronzo

  • Rank
    Utente abituale

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Morano Calabro

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione del Sud Italia
  • Settore
    Monetazione bizantina
  • Livello Studio
    Neofita
  1. Il termine "mi piace" , sto cercando solo di capire ...A questo punto aggiungerei anche il " talento " , altra cosa che non tutti hanno.. Anche i porci hanno qualcosa da insegnare, magari con linguaggi che non tutti possono comprendere. Su questo punto sono perfettamente d'accordo...
  2. In questo caso più che di sensibilità parlerei di " competenze " vere e proprie..
  3. Caro Piakos avevo intuito a cosa ti riferivi.. In ogni caso la "sensibilità coeva " deve necessariamente essere "filtrata e interpretata " attraverso la "propria sensibilità " che gioco forza diventa "soggettiva" . Grazie per le risposte molto esaustive.
  4. Credo ci sia poco da spiegare...La sensibilità verso qualcosa può cambiare da soggetto a soggetto ( per fortuna ), di sicuro non può essere " imbrigliata " all'interno di descrittori vari e personali. In questo caso credo ci sia bisogno di " criteri scientifici e storici " . Sarebbe bello sapere, ad esempio, se tutti gli elementi che compongono l'immagine sono coevi, (come armi , elmi ecc.) e, conoscere il parere di un esperto di questo settore.. Il massimo della possibile o probabile turlupinatura consiste nel prendere una pietra antica, decorazione di qualcosa ma non incisa...e la si incide. Nel ritrovamento in topic la pietra poteva sussistere come ornamento di q.cosa me probabilmente non era incisa...altrimenti non sarbbe sfuggita all'attenzione per tanto tempo. E' un'ipotesi...certo, ma fatto è che troppe cose qui non convincono.
  5. Piuttosto, rimanendo in ambito cinematografico, penserei a Frank Miller o, volendo estremizzare, ad alcuni film di animazione come Hercules, ma gli esempi possono essere davvero tanti, soprattutto se entriamo nel mondo dei fumetti. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Frank_Miller Sul discorso "sensibilità" si entra nel novero del mondo "soggettivo", per quanto mi riguarda....
  6. Non avendo i mezzi per esprimere una opinione "certa" sull'autenticità, lasciatemi dire che la raffigurazione,dal punto di vista artistico, è davvero notevole e , resta da capire chi, in tempi moderni possa avere capacità "tecniche" di questo livello... (escludendo software e robot )
  7. Chi trarrebbe vantaggio , in questo caso , da una falsificazione, secondo voi?
  8. Per una maggiore comprensione, mi permetto di aggiungere l'immagine a cui fai riferimento ..
  9. Mi piacerebbe tantissimo.. ma le mie conoscenze si fermano a quanto scritto!! Sicuramente tra gli esperti della sezione c'è chi può approfondire e magari, chissà, anche con apposito post..
  10. Se non ricordo male, la "ex collezione Giannoccaro" era confluita nella seconda parte di Utriusque ovvero " le medaglie " (del 2007), ma potrei sbagliare!!
  11. Ci sarebbe anche questa, " Utriusque Siciliae" , giudicata qFdc.
  12. cerco B.D.N.

    In Pdf solo dal numero successivo in poi!! Quindi dall'anno 2000
  13. contorno 3 grana Murat

    Ciao, sono sempre lontano da casa e dalle monete...Prima di Settembre sarà difficile che possa "riprendere" con calma ... A presto e grazie!!
  14. contorno 3 grana Murat

    Salve @D.B.G. Purtroppo gli impegni di lavoro non mi hanno dato tregua nell'ultimo periodo e da oggi, finalmente, sono in vacanza... Appena rientro a casa mi rimetto in moto per completare il lavoro iniziato su diametri, pesi , spessori e contorni dei moduli in rame in esame.. La mia attenzione è posta in particolare sul periodo che va dal 1796/97 a tutto il periodo "Murattiano" , ed investe i nominali da 10 , 8 , 6 e 5 tornesi di Ferdinando , 6 e 4 grana della Repubblica, 2 e 3 grana di Murat..
  15. Disamina tanto "spietata" quanto "realistica" del momento decadente a cui siamo costretti ad assistere. Il tanto atteso "villaggio globale" e le meraviglie tecnologiche, insieme alla facilità di comunicazione, che in teoria avrebbero dovuto traghettarci verso una "nuova era", in realtà ci stanno spingendo in un baratro... e questo è solo l'inizio!!