goerzer

Utente
  • Numero contenuti

    39
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    2

goerzer è stato il miglior utente nel giorno 11 Maggio 2019

goerzer ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

17 Status neutrale

Su goerzer

  • Rank
    Utente normale

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione rinascimento/risorgimento
  • Settore
    Monetazione medievale
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Alla fine, purtroppo, sempre lì si torna Come anche per Gorizia, i collezionisti sono pochi ma quella che manca è la disponibilità di pecunia. Ci sono i denari ma non c'è il denaro.
  2. goerzer

    Buongiorno

    Sono arrivato anch'io relativamente da poco, ma nel mio piccolo mi associo al benvenuto delle "colonne" del forum
  3. goerzer

    Trieste

    Sono curioso anch'io. Anche se Trieste non è strettamente il mio campo, non posso prescinderne e mi interessa integrare la mia scarna bibliografia. Intanto, se posso dare un contributo, posso segnalare la parte sulle monete del catalogo della mostra "Medioevo a Trieste" del 2008 e inoltre il volume "Un tesoro a Perteole" edito dal Comune di Ruda nel 2000
  4. Sono d'accordo con Andrea, una moneta rovinata può attirare e incuriosire, qualche volta anche più di una perfetta, soprattutto se è l'occasione per studi e approfondimenti. A parte questo, c'è anche l'aspetto economico da tener presente: penso che a tutti (a me più di una volta ) sia capitato di vedere il pane e non avere i denti e quindi di ripiegare su conservazioni magari appena decenti pur di avere fra le mani un certo pezzo
  5. goerzer

    Incontro

    Non esageriamo, io sono un lupo solitario Comunque, su un paio di argomenti qualcosa ho studiato e se posso contribuire ad evitare che vengano pubblicate inesattezze, ben venga! Non sono geloso. Inoltre, proprio in quanto lupo solitario, ogni tanto un incontro con qualcuno a parlare di numismatica non può che farmi bene, e ringrazio Andrea per questo (e anche per la birra). Buona giornata a tutti Ruggero
  6. Come mi dicevano i miei quando ero a scuola: "consolati, non si finisce mai di studiare"
  7. Ringrazio tutti di cuore, mi fa piacere che il lavoro sia stato apprezzato
  8. Accidenti, non si controlla mai abbastanza, si vede che da bancario avevo in mente il Corrado ex Banca Intesa. Comunque, a parte questo refuso, dopo neanche due mesi il catalogo sarebbe già da aggiornare
  9. goerzer

    Chiamale se vuoi : emozioni.

    E' vero, non è questa la sede, chiedo venia
  10. goerzer

    Chiamale se vuoi : emozioni.

    Vorrei poter dire che è solo storia, che è un passato da studiare e onorare e ricordare ma veramente da consegnare alla storia, invece mi sembra che sia ancora cronaca: l'odio e l'intolleranza che hanno causato questo obbrobrio stanno tornando alla grande. Comunque complimenti @DeAritio, questo è senza dubbio un pezzo di valore, nel senso più "alto" del termine. Grazie per averlo condiviso.
  11. goerzer

    Finalmente le prime del 2019

    Grazie, sono molto curioso
  12. goerzer

    Finalmente le prime del 2019

    Sembra una lista della spesa, con parole polacche e ebraiche insieme. Si può vedere l'altro lato del biglietto?
  13. goerzer

    El Alamein: la guerra mai finita.

    Due ricordi di famiglia: - mio padre nel 1940 sul fronte francese subì un congelamento perchè non aveva in dotazione scarponi adatti alla montagna: non era solo mancanza di equipaggiamento ma gestione improvvisata e burocratica - non è corretto che l'attacco a Malta non fu nemmeno progettato, come scrritto sopra, sempre mio padre mi raccontava che il suo reparto venne addestrato per mesi in vista di uno sbarco a Malta e che poi,quando i comandi abbandonarono l'idea, venne invece inviato su un'isola greca come forza di occupazione. Solito spreco di risorse, come i paracadutisti mandati nel deserto.
  14. goerzer

    PESCENNIO

    A quei tempi se ti dicevano "stai sereno" ti dovevi veramente preoccupare