Antoniosss

Bannati
  • Numero contenuti

    7
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Status neutrale

Su Antoniosss

  • Rank
    Nuovo arrivato

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione del Sud Italia
  • Settore
    Monetazione del Sud Italia
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Ciao Antoniosss,

    sono un utente di questo forum ma non ho mai partecipato in quanto non ho mai trovato post di mio interesse sui quali dibattere.

    Solo oggi, costretto a stare a casa per il ben noto Virus del cavolo, ho letto questo tuo vecchio post sul Tallero di Maria Teresa supposto essere in oro.

    Ebbene, la collezione dei Talleri di Maria Teresa del 1780, è esattamente uno dei miei campi e quindi anche se in ritardo volevo darti alcuni chiarimenti secondo la mia esperienza.

    Dunque, la premessa da fare è che tutti i talleri datati 1780 sono dei RICONI ufficiali, attenzione dico ufficiali in quanto battuti da zecche di stato, sia siano stati coniati a Vienna come a Roma, come a Parigi piuttosto che a Londra, Praga o Kremnitz o Karlsburg e, mi spiace contraddire coloro che ti hanno risposto precedentemente, ne esistono anche battuti in oro. In particolare quello coniato in Svizzera, che però ha un altra impronta ed uno coniato, mi sembra a Vienna.

    Da quello che vedo nelle tue fotografie, a me sembra un comunissimo tipo coniato a Roma e poi probabilmente placcato in oror. Dico questo perchè un tallero del 1780, in argento, con le dimensioni di cui tu parli, ha un peso di poco superiore ai 28 grammi (28,05-28,10). A parità di dimensioni, quindi diametro e spessore, battuto in oro, dovrebbe pesare oltre 70 grammi. Il tuo in questione quanto pesa?

    Per quanto riguarda il riconoscimento del tipo (emissione di Roma) ti evidenzio un link di un noto forum autriaco presso il quale è visibile una buona parte dei talleri del 1780 in mio possesso:

    http://www.numismatik-cafe.at/gallery/image_page.php?album_id=1206&image_id=6528

    E scritto in tedesco e inglese ma penso che capirai facilmente guardando le foto ed i dettagli.

    Vai a vedere quello di Roma - H71 - e confronta le immagini con il tuo: dovrebbero corrispondere !

    Concludo dicendoti che sui talleri di Maria Teresa del 1780, qui in Italia, regna una gran confusione e spesso molta ignoranza. E' una moneta che è stata sempre snobbata dai collezionisti italiani, i quali hanno sempre priviliagiato solo il tipo battuto a Roma, come fosse un'oracolo, e accomunando tra loro tutti gli altri vari tipi. Io ti posso dire di possederne oltre 200 tipi diversi, per stato, zecca, conio e particolari vari.

    Il sito che ti ho segnalato non li contiene tutti ad oggi!!

    E comunque in oro non ne posseggo neanche uno.

    Per vedere quelli in oro, dovresti dare un'occhiata a quest'altro sito:

    http://www.theresia.name/cgi-bin/Token.cgi?Page=14

    Guarda i tipi H74, H75 e H76 (Svizzero con una impronta molto diversa dal tuo).

    Per il resto, che dirti? Buona fortuna con i Talleri se decidi di collezionarli e non farti scrupoli ad interpellarmi quando vuoi, in caso di necessità. Non sono un professionista ma faccio del mio meglio per informare gli altri.

    In bocca al lupo.

    Juan

     

  2. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    sarà... sarà un riconio di fantasia ma è d'oro non placcato, confermato da un gioielliere e da alcuni compro oro che volevano acquistarlo... io comunque porosità non ne vedo
  3. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    mi è stata data solo una risposta, ho chiesto cortesemente "da cosa lo si deduce"... le risposte sono state "a me sembra fuso". Volevo delle spiegazioni, visto che credevo ci fosse qui gente disponibile, oltre il vostro SI o NO dall'alto del vostro sapere. E comunque me ne vado altrove dove c'è gente meno suscettibile e soprattutto disposta a dare delle risposte cortesi e senza risposte superbe. solo adesso mi è stato detto che per la porosità si deduce sia un fuso
  4. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    visto che sai tutto, immagino che eri presente quando è stato fuso... o addirittura sei stato tu
  5. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    ho detto che è poco più di 20 grammi, non ho un bilancino digitale preciso... può essere anche 28 grammi
  6. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    da cosa lo si deduce?
  7. Antoniosss

    TALLERO MARIA TERESA IN ORO ??

    Ciao, grazie. il diametro è 39,5 mm lo spessore 2,5 mm,
  8. Ciao a tutti finalmente ho trovato questa discussione. Io ho questa moneta, regalatami da una mia vecchia zia, ormai morta da 10 anni circa... pensando fosse un falso, osservando tutti gli altri talleri di Maria Teresa in argento, mi ero messo il cuore in pace. Ma sono andato ad informarmi dopo aver letto questo forum, ed è in oro. Anche se molto rovinato