danieles1981

Moderatore di sezione
  • Numero contenuti

    1408
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    43

danieles1981 è stato il miglior utente nel giorno 19 Settembre

danieles1981 ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Su danieles1981

  • Rank
    Utente premium
  • Compleanno 26/01/1981

Contatti

  • Website URL
    http://www.ilmonetiere.altervista.org/

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Civitas Lagaris prope Tridentum
  • Nome
    Daniele Spedicati

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione moderna estera
  • Settore
    Monetazione moderna italiana
  • Livello Studio
    Studioso autonomo
  • Moderatore della sezione
    Monetazione dei Moderni Stati Nazionali

Visite recenti

4773 visite nel profilo
  1. danieles1981

    Il caos valutario al termine della Grande Guerra

    @carledo49, grazie mille! Tuo nonno è stato un portatore di curiosità e suo nipote se lo ricorda bene!
  2. Come mio consueto impegno, in occasione della mostra sociale del circolo numismatico filatelico di Rovereto, ho predisposto una raccolta di ricerche sul tema in oggetto. In allegato l'articolo Qui, notizie sulla mostra (5-7 ottobre 2018) http://www.ccnfr.it/xxiv-mostra-di-filatelia-numismatica-e-cartofilia/ Qui, l'intero volumetto con gli altri articoli e la presentazione della mostra (interessante l'articolo sulla filatelia egregiamente proposto da mons Luigi Bressan, arcivescovo emerito di Trento) http://www.ccnfr.it/wordpress/wp-content/uploads/Mostra-2018.pdf Della maggior parte degli argomenti proposti, la raccolta di nozioni e articoli in rete è stato fondamentale. Un grazie anche a @DeAritio che mi ha supportato nella predisposizione dell'esposizione. Caos_Valutario_al_termine_della_Grande_Guerra.pdf
  3. danieles1981

    La famosa cassa del nonno

    Che fascino. Mi piacciono un sacco queste storie. Complimenti per il ritrovamento che sicuramente susciterà anche in futuro molta curiosità...
  4. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Tornando alla storia della piazza e alla cartolina: Nella cartolina, vedete il piccolo campanile sullo sfondo? E' il campanile della Abbazia di San Lorenzo, un piccolo tempio risalente al XII secolo. Anche i suoi esterni oramai sono punto di incontro e bivacco per i troppi perditempo stranieri e italiani...
  5. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Vero. Quello che hai correttamente scritto in cuor mio provoca tanta nostalgia dei tempi che furono...
  6. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Concordo, tutte le minoranze culturali dovrebbero avere tale supporto...
  7. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Alcune si. Non c'è da spaventarsi. Il nostro problema è che ricoprendoci sotto l'ombrellone dell' "anti" (antifascismo, antirazzismo,...) ci stanno trattando come le rane bollite... Pensa se la mancanza di sicurezza non toccasse solo i centri delle grosse città, ma toccasse tutti, e molto molto di più di ora. Avete presente il Bronx?! Li hanno fatto repressione nel vero senso della parola, e le cose ora non sono quelle degli anni 70/80. Bene, se qualche sberla se la prende qualche immigrato clandestino che lede alla nostra nazione e alla sicurezza della popolazione con il suo comportamento, direi che non c'è nulla di male...
  8. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Qualcosa qui si muove, ma purtroppo resterà una utopia. Il governo di Vienna ha dato il via-libera al doppio passaporto agli altoatesini. E qui ogni tanto si parla di reistituire l'Euregio.
  9. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    In un libro che mi hanno regalato ci sono una decina di pagine di frasi e discorsi celebri, di quelli in cui 20 milioni di italiani erano nelle piazze ad ascoltare dagli altoparlanti (non so se avete capito, ma non si tratta di Martellini al mondiale del '82). A parte il discorso del "camminare affianco della Germania per riportare la pace". Beh, l'80% di quelle frasi le ho trovate di una attualità imbarazzante... sembrano scritte ieri...
  10. danieles1981

    Trento redenta - 100 anni dopo

    Provocazione amici miei. Scorrendo la mia collezioncina di cartoline, mi è saltata in mano questa cartolina. Trento, all'indomani di Vittorio Veneto. "Conosci Trento? Questo monumento è bello ed in magnifica posizione." Era il 1919, Trento era finalmente italiana da pochi mesi, governata dal comando del regio esercito (che tante ne ha fatte alle genti delle valli, ma ha scoperchiato il vaso). Trento aveva una storia diversa rispetto a Bolzano. Trento era profondamente italiana nel cuore e nella cultura. Bolzano, dall'animo tirolese, si dichiara ancora oggi rubata dal nemico. Ora anche Bolzano è stata "italianizzata" nel Ventennio, ma nel resto dell'Alto Adige siamo in piena Austria. Questo monumento è stato eretto nel 1896 come tassello del movimento di redenzione che da oltre 15 anni infiammava gli animi dei "welshtiroler", come simbolo di italianità e elevazione della lingua italia. Si trova in un posto davvero bello: appena fuori dalla stazione dei treni, nella omonima piazza difronte al palazzo della provincia; vi è un laghetto, aiuole e molti alberi. Fino alla metà degli anni '90 era un parco meraviglioso. I "vecioti e i popi" davano da mangiare alle papere, le donne al mercato settimanale, mentre gli studenti saltavano la scuola e passavano le mattine a scrivere sui diari e a mangiar patatine. Beh cari miei, oggi è un parco presidiato militarmente. Dentro non si entra più. Mezzo mondo nel bui di quel parco dove nemmeno non si va più a manutenere gli alberi e le aiuole. Inutile dire cosa gira li dentro dove, per carità, qualche testaccia malata italiana ci entra, ma c'è più Africa e Asia li dentro. E non centrano i kebabbari o il "mercato equoesolidale" delle tribù del kenia. 100 anni fa si combatteva per la redenzione delle nostre terre, spinti forse da fame o per qualcosa che infervorava gli animi. Oggi non abbiamo più le ali e non si vola più. Nemmeno si spera di rivedere le nostre città libere da chi vuole la fine della legalità e del rispetto di chi offre ospitalità... ecco Piazza Dante - Trento, 2018, mondo globalizzato "L'amministrazione e la paura sono sempre un po' parenti"
  11. danieles1981

    Tallero d'Italia, una moneta poco amata e sfortunata

    leggasi "austria e germania" visto che il tallero è figlio di una cultura nordica...
  12. danieles1981

    Tallero d'Italia, una moneta poco amata e sfortunata

    Contributo molto interessante. Da quello che mi sembra di capire, è stato uno degli ultimi talleri coniati per la circolazione (o almeno un tentativo). Da li a poco l'intero sistema monetario aureo ha di fatto cessato di esistere nel vecchio continente...
  13. danieles1981

    Ciao

    Lo avrei già fatto, solo che è molto oltre il mio interesse numismatico... prometto che ci penserò seriamente, ok?
  14. danieles1981

    Ciao

    Yuppiii! Dai Riccardo, le persone quelle sobrie e che ti stimano le hai già individuate. Quindi direi che tutte le altre muovono cattiverie solo per invidia. Lo dice anche una canzone "il mondo è pieno di heater e già lo sai". Occorre essere superiori...
  15. danieles1981

    asta RANIERI 1 online

    MIlano e le asburgiche interessanti ad una base d'asta davvero concorrenziale. Bello il layout del sito; non avevo ancora avuto modo di vederlo. Le foto un po' così, magari è il monitor ma mi sembrano troppo con luce "sparata". Devo provare a vederle dal tabler...