Boglio

Utente
  • Numero contenuti

    30
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

6 Status neutrale

Su Boglio

  • Rank
    Utente normale

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Parma

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione moderna estera
  • Settore
    Monetazione moderna italiana
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

276 visite nel profilo
  1. Vedo adesso che è punzonato con la dicitura: BRONZE Un saluto
  2. Ciao @Vivant Denon ti dice qualcosa il la scritta ed i logo che compaiono sul contorno?, ho provato fare qualche ricerca in internet ma non ho trovato alcun collegamento alla medaglia, un saluto.
  3. Buongiorno a tutti Come accennato nella discussione precedente, ecco la seconda medaglia da poco acquistata. L’ acquisto fatto in rete, in una coincidenza di eventi casuali in ogni caso non ponderati...e, per tanto, sono a chiedere una vostra valutazione economica e lo stato di conservazione della stessa. Nel ringraziare in anticipo per il vostro aiuto allego riferimento catalogo. http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-ME9/183
  4. Grazie per le considerazioni fino ad ora espresse. Allego foto della punzonatura rilevata sul contorno al fine di un ulteriore approfondimento...Visto gli appassionati, vedo a breve di postare anche il secondo acquisto napoleonico.
  5. Buongiorno a tutti Ho comprato in rete un paio di medaglie di Napoleone, una delle due è quella rappresenta di seguito. Chiedo se sapete indicarmi se è una coniazione originale d’epoca oppure un riconio moderno. Sul contorno è marchiata METAL.D e la patina mi lascia perplesso...non avendo esperienza mi affido alle Vostre considerazioni in merito. Un grazie in anticipo.
  6. La moneta in oro 900/000 pesa 8,36 gr., pertanto con le quotazioni dell’oro di questo periodo penso che 360€ sia un po’ sottovalutata salvo che non sia comprata da un “compro oro” a peso...grazie in ogni caso per il contributo.
  7. Buonasera a tutti Chiedo un parere sul valore economico di questa moneta.Grazie in anticipo per le Vostre valutazioni in merito.
  8. Interessanti considerazioni come i riferimenti che hai trovato. Penso però che il dato di peso coincidente sia una causalità in quanto sul peso monetale da CUR WEIGHT SOVEREIGN che corrisponde alla sterlina in oro corrente dal 1817...in ogni caso mi rende curioso se la “marca” di Svezia ha qualche correlazione con il “markkaa” della Finlandia....( mie divagazioni mentali...). Nel campo degli “ottoni” ci sono gli indiani/pakistani che riproducono parecchie suppellettili d’antichità e, non vorrei, che avessero cominciato a fare anche i pesi monetali visto le richieste nel campo collezionistico...
  9. Ho verificato il peso che corrisponde a 7,821gr. che differisce dal peso nominale della sterlina per 0,167 gr. In meno. Una tale differenza può essere sinonimo di “falso” o può rientrare nelle tolleranze?
  10. Buonasera a tutti. Posto il seguente peso da poco comprato. Chiedo se è effettivamente coniato dalla Royal mint o sono emissioni private...un grazie in anticipo.
  11. Vi aggiorno dei dati relativi all'oggetto: peso 7,9886, diametro 23 mm, spessore 3,5mm.
  12. Buongiorno a Tutti Presso una manifestazione numismatica ho acquistato alcuni pesi monetali tra cui il presente in quanto, della tipologia ( sterlina-lira), visto per la prima volta. Chiedo un Vs parere, grazie in anticipo. -allego foto
  13. Ho trovato questo riferimento sulla doratura e argentatura alla fiamma (mercurio) utilizzata prima dei procedimenti galvanici. È molto interessante in quanto tocca alcune considerazioni fatte nei vari interventi. http://www.antichitasantoro.com/pubblicazioni/schede/doratura_argentatura_fiamma.htm
  14. Tutto è possibile...ma avendo la possibilità di avere la medaglia per le mani, posso assicurarti che come “contraffattore” avrei fatto poca strada adesso come allora. Una persona con un minimo di esperienza può facilmente rendersi conto che non è un “argento normale” dalle sue peculiari caratteristiche...comunque, tutto è possibile. È evidente che, come hanno fatto delle versioni in bronzo o argento dorato vi è anche questa “nuova” versione argento. Le aste che hai evidenziato sono la prova di tale procedura di “valorizzazione estetica” come accennato da @carledo49
  15. Non si evidenziano marchi o segni particolari, pertanto se questi sono la prerogativa dei riconi la cosa mi rassicura...Nella foto della medaglia in discussione (argentata) ha, in effetti, alcune lievi sfumature che si evidenziano come parti più scure che ritengo riconducibili alla tipologia del trattamento superficiale. Ovvero rappresentative di un metodo effettuato con amalgama di mercurio-argento che, portano indurre a pensare ad un trattamento d’epoca del periodo di emissione della medaglia stessa...differenti da quello più recenti effettuati con un bagni galvanici. In ogni caso, le varianti di tonalità, non sono rappresentative della tipica ossidatura dell’argento. Allego due foto fatte “veloci” delle due medaglie accostate rimandano, per maggiori dettagli, a quelle postante in precedenza. A presto...