carledo49

Vice Admin
  • Content Count

    1,717
  • Joined

  • Days Won

    92

carledo49 last won the day on October 31

carledo49 had the most liked content!

Community Reputation

446 Utente molto apprezzato

6 Followers

About carledo49

  • Rank
    Premium user
  • Birthday 08/05/1949

User information

  • Gender
    Maschio / Male
  • Place
    S. Antioco
  • Name
    Carlo Edoardo Sulis

Numismatists interests

  • Numismatic studies
    Monetazione rinascimento/risorgimento / Renaissance Coinage
  • Numismatic studies
    Monetazione moderna italiana / Modern Italian Coinage
  • Study level
    Studioso autonomo / self-taught

Donations

  • Donations
    1 donazione

Recent Profile Visitors

6,871 profile views
  1. Ho solo le foto del 5 lire e del 10 centesimi. Mancano il 50 lire ed il 2 lire. Il 5 lire è in SPL/SPL+ Il 10 centesimi è qFDC Entrambe le altre due monete erano in SPL+/qFDC.
  2. Sapevo benissimo di essere in buona compagnia. Stesse problematiche, stesse delusioni e medesime incertezze del futuro per la non più verde età. Ho paura che il tempo in questo caso sia scarsamente galantuomo. Più ne passa e meno valore hanno certe tipologie ed alcune conservazioni. Ma giusto per far capire l'andazzo... serie del cinquantenario della proclamazione unità d'Italia (1911), quattro monete in conservazione ben oltre lo SPL. valore attuale -40% Carlo
  3. Il giusto accostamento vino e moneta. Cantina sociale Sardus Pater, di Sant'Antioco (la vecchia Solky), l'isola dei fenici. Un bel rossino corposo di buona gradazione. Carlo
  4. Ma sei incontentabile!!! Ci siamo solo fermati un attimo per strada a bere un qualcosa, un attimo di distrazione.
  5. No, no, il Nepente è forterello. A seconda dell'annata è 15-15,5°. Ottima palatabilità anche il "Carignano del Sulcis" o il "Monica di Sardegna" tutti vitigni autoctoni dell'isola. Il più leggero è 14°. Tutti rigorosamente....ROSSI. Diciamo che un bel bicchiere di uno di questi ti rinfranca l'anima. Carlo
  6. Gli anonimi euro sono decisamente migliori. E non parlo del loro valore naturalmente. Carlo
  7. In questi giorni bevo rosso. Mi accontento di un bel cannonau "Nepente di Oliena" da 15° Ma ci devo andar piano, è un po' forte e lo devo accompagnare ad un qualcosa di stagionato. Carlo
  8. Accetto le manchevolezze originali del tondello, giustamente è una 3° classe e le imperfezioni ci possono stare, al di là di tutto la moneta rimane quasi al top della conservazione, nessuno nega la sua bellezza, la centratura e la freschezza di conio, almeno per il tipo. Si potranno avere delle lacune conoscitive su questa monetazione, rimane però il fatto che dichiararla FDC eccezionale...ce ne passa. Parlo per me, naturalmente, con tutte le mie lacune imponenti nella monetazione napoletana e sud Italia. Alcune imperfezioni di conio ci sono purtroppo e deturpano, come in effetti fa notare @Giuseppe Gugliandolo Non vorrei che alla fine ci si riducesse a quello stratagemma di alcuni periti numismatici che chiudevano le loro monete con: colpo al bordo, sbrego sui campi, altrimenti FDC. Non sarà certamente questo il caso, però...per giustificare un esborso del genere la moneta la si potrebbe pretendere con il minor numero possibile di imperfezioni. Carlo
  9. Per quanto mi è dato conoscere, in quanto specializzato solo in minimi settori della numismatica, il Regno è affondato miseramente, soprattutto Vittorio Emanuele III e suoi immediati predecessori. Se parliamo di grossi moduli d'oro in conservazioni massime, si possono fare ancora buoni affari vendendo. Le rarità qualcosa tengono (quelle vere, non le presunte che hanno gonfiato a dismisura mercato e cataloghi) e le altissime conservazioni per la restante monetazione. Tengono, ma traballano, le prime sabaude del Regno di Sardegna, sempre come rarità ed alta conservazione. Un buon mercato le Pontificie, le Siciliane ed altri stati pre unitari dallo SPL in su. Il Regno d'Italia oramai è quasi abbandonato da tutti ed ognuno riversa sul mercato quanto raccolto in tanti anni. Cambiano le passioni, si modificano le pulsioni e si ragiona con la testa piuttosto che col cuore. Carlo
  10. Non mi soffermo molto sulla conservazione di questa moneta; molto bella senza dubbio ma con alcune criticità che non la fanno certamente arrivare ad un bel FDC che neppure giustificherebbe un prezzo così rilevante. Nel 2008, in un mercato ancora in buona espansione, alcune similari, ma meno rare del 1815, vennero esitate a 1690+diritti in SPL e a 2500+ diritti in FDC eccezionale. Da dove arriva un' eresia da 6400+diritti? Sempre più allibito e sempre più contento di essermi tirato fuori. Carlo
  11. Diciamo che tutto sommato non è lontano dalla verità. Son cambiati i collezionisti, è cambiata la numismatica, è cambiato il sistema intero del collezionismo ed è mutato il mercato dell'arte e dei beni da collezione in seno alla numismatica stessa. Molta offerta e poca richiesta, investimenti, speculazioni e sempre meno passione. E' un mondo che si è rapidamente involuto ed in cui non mi ci racapezzo più. Le motivazioni sono le più disparate e le abbiamo tante volte analizzate con buona convergenza di tanti. Ormai sono solo uno spettatore passivo, disilluso e disincantato. Carlo
  12. Mi giunge notizia da parte di un perito numismatico/commerciante che possiede contatti con colleghi napoletani che di recente son state ritrovate a Napoli, ristrutturando una vecchia casa, all'inteno di una grossa cassapanca in legno marcio nella soffitta murata, una quantità straordinaria di Piastre, sia giovanili che di età matura, di Ferdinando II di Borbone. Si parla di numeri folli (circa 100 mila) che hanno fatto crollare miseramente le quotazioni di questa tipologia di monete. Si dice, la prudenza è d'obbligo, che quotazioni di alte ed altissime conservazioni, comprese le rarità, abbiano perso almeno l'ottanta per cento di valore per l'immissione improvvisa di questa pletora di monete. Qualche esperto di napoletane può confermare questa notizia? Perchè se fosse vera... Carlo
  13. Giustissima osservazione! Questa è la realtà odierna. Alte conservazioni e rarità ottime tengono se non addirittura migliorano. Altre... Carlo
  14. Attualmente l'oro puro viaggia a circa 41/43€. un marengo sino allo SPL non raro vale oggi 260€. Alcuni mesi orsono l'oro era a 31/32€. Tornerà a scendere di sicuro non oltre qualche mese se non ci si mettono di mezzo accidenti internazionali. Carlo