Vai al contenuto

elia

Utente
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di elia

  1. Esteticamente nella mia c'è una doppia battitura, anche se minima.
  2. S. Stevenson, W.F. Madden, A Dictionary of Roman Coins, Republican and Imperial:
  3. Ciao, Quintus. Ecco il mio sesterzio di Treboniano Gallo, RIC 116a, Pietas.
  4. Sì, mi sembrava proprio che la differenza tra Roma e Milano fosse nella legenda, avendo letto questa discussione su un forum estero: https://www.cointalk.com/threads/question-about-the-mediolanum-mint-issues-of-trebonianus-gallus.332837/ Non ne ero certo perché nelle aste non vanno tanto per il sottile (a me hanno dato un lotto di 4 monete, ma solo due sono di Milano) e su wildwinds sia per il RIC35, sia per il RIC69 riportano CC e non CAE sia nel testo che nella foto; il Sear ha solo un tipo con IVNO MARTIALIS al 9631, che corrisponde al RIC 69 e riporta "Uncertain Mint".
  5. Sì, hai ragione; pure questo non è di Milano. Io non ho il RIC: come si distingue il RIC 35 dal RIC 69?
  6. Grazie, Quintus. Anche a me piacciono i sesterzi; ne ho qualcuno, ma aprirò altre discussioni, per non inquinare questa. Buona serata!
  7. Colleziono da poco tempo monete antiche; prima facevo solo, per tradizione di famiglia, moderne (Regno e altro). Qualche anno fa mi sono affacciato alla monetazione precedente. Ho cominciato a comprare senza cognizione, ma solo con occhio al portafoglio e alla qualità della moneta, denari repubblicani, nel senso che, senza spendere cifre esagerate, potevo trovare monete comuni, ma in conservazione splendida o anche più. Non ero un collezionista, all'inizio non badavo più di tanto alla rarità, ma uno che comprava la moneta che gli piaceva. In seguito ho trovato qualche denario imperiale. Poi, la cosa ti prende la mano, cominci a studiare e vorresti ampliare; così, ho cominciato a prender anche altro. So molto poco sugli antoniniani; come dicevo, ho preso un paio di lotti, solo perché erano della zecca di Milano; oggi ho catalogato quelli di Quintillo, ma ho trovato anche altre zecche.
  8. Grazie, l'antoniniano della zecca di Antiochia l'ho preso per caso: era in un lotto di Antoniniani di Treboniano Gallo con l'indicazione della zecca di Mediolanum, come questo:
  9. Grazie; un saluto a Tutti.
  10. Credo che il numero indichi l'officina di Antiochia. Io ho questo di Treboniano con VII; è il RIC 92.
×
×
  • Crea Nuovo...