bubbolo

Moderatore di sezione
  • Numero contenuti

    644
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    29

bubbolo è stato il miglior utente nel giorno 6 Febbraio

bubbolo ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

5 Seguaci

Su bubbolo

  • Rank
    Utente super

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio / Male

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione greca antica / Ancient Greek Coinage
  • Settore
    Monetazione medievale / Medieval Coinage
  • Livello Studio
    Studioso autonomo / self-taught

Donazioni

  • Donazioni
    1 donazione

Visite recenti

2822 visite nel profilo
  1. Mi fate venire il torcicollo con le foto. 20 centesimi di Dirham del Marocco datati 2015 se ho visto bene.
  2. Fessbuc non mi avrà mai. E' diventato la palestra degli imbecilli. Un posto dove sfogare i loro peggiori istinti. Ergo.................
  3. https://www.sixbid.com/browse.html?auction=3276 Monete e medaglie napoletane di buon aspetto e conservazione
  4. Boh ! Le aste dove si vendono scatolette con dentro una moneta nemmeno le guardo. Gli americani numismaticamente sono degli sprovveduti. Non sanno nemmeno classificare e dare una conservazione se non glielo scrivono sulla scatoletta. Nelle scatolette ci sono pure dei falsi e dei quasi FDC pieni di graffi. Se poi suonano la grancassa tutti corrono a comprare. Vade retro slab !
  5. Non c'è dubbio che la moneta mostrata a Gesù fosse quella di Tiberio, coniata per molti anni sempre uguale. Ma come ho scritto precedentemente : Tutti gli ebrei dovevano pagare ogni anno un denaro al fisco romano. Il denaro cui si fa riferimento nelle Scritture è un denaro di Tiberio con ogni probabilità. La TASSA poteva essere pagata con un qualunque denaro, purchè denaro fosse. Buon anno a tutti,
  6. Era un qualunque denaro romano. Doveva essere pagato e non credo che gli esattori facessero difficoltà se qualcuno si presentava con un denaro repubblicano o di G. Cesare. Quello del "tribute penny" è un "bisness" inventato per collocare a caro prezzo dei denari comunissimi che potrebbero valere 50 euro e invece ne fanno 250. E diventata una moneta "icona".
  7. Si potrebbe distinguere : 1) la tassa da pagare al fisco romano 2) Le offerte fatte al tempio ( di cui si citano i denari di Augusto) In teoria anche un denaro repubblicano poteva essere considerato denaro del Tributo
  8. Due sono i tipi di denario d'argento battuti a Lugdunum per Tiberio. Il primo ha al R/ l'imperatore su una quadriga (RIC 2/4) e non si trova facilmente, il secondo battuto per tutto il tempo in cui Tiberio è stato imperatore, dal 18 al 35, con Livia seduta al R/. Suppongo ne abbiano coniati di quest'ultimo un gran numero e non si giustifica il prezzo di vendita ai collezionisti. E' una "icona" il tribute penny, così come le monete di Cesare o di Carlomagno. La Storia: Gerusalemme, il lunedì successivo alla domenica delle Palme. Dal Vangelo di Marco, cap.12 o Matteo 22: 19/21. Gli mandarono alcuni farisei ed erodiani per coglierlo in fallo nel discorso. E venuti, quelli gli dissero: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e non ti curi di nessuno;infatti non guardi in faccia agli uomini, ma secondo verità insegni la via di Dio. «E' lecito o no dare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare o no?». Ma egli, conoscendo la loro ipocrisia, disse: «Perché mi tentate? Portatemi un denaro perché io lo veda». Ed essi glielo portarono. Allora disse loro: «Di chi è questa immagine e l'iscrizione?». Gli risposero: «Di Cesare». Gesù disse loro: «Rendete a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio». E rimasero ammirati di lui. Tutti gli ebrei dovevano pagare ogni anno un denaro al fisco romano . Quando chiesero “E' lecito o no dare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare o no?” se Cristo avesse risposto : “Si, lo dovete dare” lo avrebbero accusato di essere complice dei Romani e del loro fisco esoso. Se invece avesse risposto che non era lecito avrebbe violato la legge. E Lui evitò così di rispondere direttamente. In quel tempo era imperatore Tiberio (14/37) e la moneta mostrata a Gesù era con ogni probabilità un denario d’argento che aveva al diritto il ritratto dell’imperatore e la scritta TI CAESAR DIVI AVG F AVGVSTVS ( Tiberio Cesare Divo Augusto figlio di Augusto). Che il denaro lo pagassero con una moneta di Tiberio oppure con un denario di uno dei suoi predecessori non aveva, suppongo, alcuna importanza.L'importante era che pagassero..........................
  9. Le chiamano farfalle. Il foglio si è piegato prima della stampa e poi è stato tagliato. Interessanti le prove di colore sui margini rimasti. Lo recuperai in banca tanti anni fa quando un cassiere che sfogliava una mazzetta me lo mostrò. In teoria avrebbe dovuto restituirlo alla Banca d'Italia con modulame burocratico assortito. Preferì cedermelo per 10.000 ( di cui 5000 da versare al fondo "festa di fine anno dei cassieri" ).
  10. Mah, io questa caccia ai numeri ripetuti che dovrebbero essere rari non la capisco. Se vado in banca e chiedo 50 pezzi da 20 e do in cambio altri biglietti, mi attiro le maledizioni dell'impiegato, ma potrei trovare qualche stranezza nei numeri che poi propongo su eBay ( compralo subito, perchè se faccio l'asta garantito che ci rimetto) Magari qualcuno mi paga 25 euro un biglietto da 20. Ma siamo sicuri che i biglietti proposti poi trovino un acquirente ? (su uno ho visto che ne ha sei e scrive 2 già venduti.....sarà vero ? ) Forse l'ho già scritto, non ricordo, ma una manciata di euro di Monaco (monete) date a un amico che bazzica sulla baia non si sono vendute nemmeno al 20% in più del facciale. Così me le ha restituite e le ho spese. Forse per i biglietti è diverso, non lo so, ma continuo a pensare che se si vuol collezionare euro si raccolgano al facciale che così non ci si perde niente.
  11. @pasqualec Che cos'à di diverso da un qualsiasi altro biglietto da 50 euro ?
  12. https://www.dnw.co.uk/auctions/catalogue/results.php?auction_id=457 per gli amanti dei bronzi romani
  13. @bubbolo Roberto tu che dici? Faccio bene? ogni cosa che da piacere e soddisfazioni è fatta bene. E poi che t'importa! spendi soldi di carta. Sempre carta rimane e temo che finirà per valere solo il suo peso di carta, altro che oro e argento.
  14. Ne ho qualcuno ma non credo ne aggiungerò altri. Non posso star dietro a più di una decina di settori. Non ho più l'età e anche se il piatto non piange ancora devo centellinare gli acquisti. Bella moneta comunque.