Lugiannoni

Global Moderator
  • Content Count

    1,890
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    190

Lugiannoni last won the day on December 3

Lugiannoni had the most liked content!

Community Reputation

870 Utente molto apprezzato

About Lugiannoni

  • Rank
    Premium user
  • Birthday 02/20/1946

User information

  • Gender
    Maschio
  • Place
    Piombino
  • Name
    Luciano Giannoni

Numismatists interests

  • Numismatic studies
    Monetazione napoleonica
  • Numismatic studies
    Monetazione etrusca
  • Study level
    Studioso autonomo

Donations

  • Donations
    1 donazione

Recent Profile Visitors

13,592 profile views
  1. La giornata odierna è dedicata all'Immacolata Concezione. Ecco quindi alcune monete a Lei dedicate ed unite tra loro da un legame particolare. Infatti papa Urbano VIII fu il successore di Gregorio XV che a sua volta era lo zio del principe di Piombino Niccolò Ludovisi. Tenendo conto che nel XVII secolo era ancora aperta la disputa sul dogma dell'Immacolata Concezione che vedeva opposti teologi Domenicani (contrari) e Francescani (favorevoli) le tre monete indicano una chiara scelta di campo!
  2. Ciao e benvenuto. La cosa migliore è iniziare a postare le foto, precisando anche la provenienza e/o la data in cui le monete sono pervenute presso di voi.
  3. Caro @Piakos la cosa è frullata nel capo anche a me ma, e tu che sei uomo di legge me lo insegni, <in dubio, pro reo>. <Tu non pensavi ch'io loico fossi!> Dante, Inf. XXVII, 123.
  4. Lugiannoni

    Salve

    Ben arrivato @Teus I!
  5. @Piakos , @Giuseppe Gugliandolo, @ilnumismatico A conclusione della discussione, la "monetina bruttina" di Lucca e Piombino è stata aggiudicata a 21.000 € più i diritti. Niente male, vero?
  6. E' lo stesso discorso che vale anche per la Borsa. Ho conosciuto un ex collega che aveva investito nelle azioni Parmalat: ovviamente si è totalmente rovinato; avevo invece un compagno di corso all'Università che giocava regolarmente in Borsa e ci guadagnava tanto da offrire periodicamente ai suoi amici più squattrinati lauti pranzi nei migliori ristoranti di Firenze. Al di là del risultato, nessuno di loro era "numismatico" e se lo era, lo era perchè collezionava, o sperava di collezionare, moneta corrente anche MB!
  7. @Giuseppe Gugliandolo, @Piakos capisco il vostro ragionamento ma forse lo capirei più e meglio se fossimo sul forum <Cento modi per guadagnare con le monete> o su <Soldi facili con la Numismatica>. Quello che non condivido, in questo nostro forum - ma forse sono io che sono "fuori" - è quando dici <...se la numismatica è vista come studio e passione va più che bene, ma se si vuole investire o se si crede di aver messo da parte X euro in monete...>. Rischierò forse di passare da ingenuo talebano, ma per me la Numismatica è soltanto da vedere come <studio e passione>; questo non impedisce che uno possa comprare o vendere monete, solo che questo si chiama "commercio" non numismatica. Per fare un esempio, un contadino quando coltiva la terra ed i suoi prodotti fa "agricoltura", quando la vende non fa agricoltura, fa "commercio".
  8. In questi giorni sto riesaminando le monete della collezione reale riguardanti Piombino e devo dire che malgrado Re <sciaboletta> sia stato un pessimo governante, tanto di cappello come numismatico. Pur essendo ovvio che avesse disponibilità economiche sopra la media e godendo di numerose regalie, non si era limitato, e avrebbe potuto, a ricercare i mitici FDC o super Spl. Nella collezione ci sono anche quelli, certo, ma vi sono anche decine e decine di monetine comuni in rame, forate, piegate, semi-illeggibili, ecc. Ecco, questo per me è COLLEZIONARE le monete con la loro storia. Il resto è giocare in borsa, dove si vince o si perde quanto investito e dove, come diceva un tizio piuttosto noto, <i capitalisti si derubano a vicenda>. E' un po' lo stesso alle "grandi aste". Tutto questo per fare un piccolissimo, amichevole e pacato rimprovero agli amici del Forum che si lamentano degli "€" che alzano o calano perdendo di vista che il vero valore di una collezione non sta nella sua quotazione o "vendibilità"; altrimenti conviene "collezionare" lingotti, barili (virtuali) di greggio o scommettere sui futures dei pomodori.
  9. @Admin avrei pronto il PDF del nuovo articolo per OMNI 14; si tratta della seconda parte di quello pubblicato sul 13. Potrei spedirtelo per mail e, una volta esaminato, se viene accettato per la pubblicazione, mando foto e tabelle
  10. @Piakos @carledo49 Una domanda. Vi sono collezioni <di nicchia> dove non esistono - proprio nel senso letterale del termine - monete in FDC e lo Spl, come direbbe Conte, <è un lampo giallo al parabris>, pur essendo monete R4-R5 se non uniche. Non pensate quindi che in questi casi il ragionamento per cui FDC vende, sotto torna tutto indietro, sia applicabile solo alle <collezioni> più note (Regno, Napoli e poche altre)? Naturalmente il discorso esclude le greche. Ma anche qui, o si entra in una logica per cui puoi collezionare solo se sei Duckfeller o Paperon de' Paperoni, unendo utile (l'investimento cospicuo) e dilettevole (il gusto della collezione) oppure, più semplicemente, se vogliamo essere "numismatici" e non agenti di Borsa, compriamo dracme, stateri, litre e oboletti di Siracusa come di Taranto, di Metaponto come di Kamarina nella piacevole consapevolezza di aver pagato con relativamente pochi euri una piacevole moneta e che il ritorno di "valore" starà tutto nell'aver goduto la presenza di un oggetto ricco di Storia?
  11. Spero che l'ex marò X MAS Sitia appena arrivato a Torino sia andato in ginocchio alla basilica di Superga per ringraziare di non essere stato fucilato come avrebbe meritato.
  12. @Piakos ho provato a risponderti in privato, ma il messaggio non è partito.....
  13. Invidio chi l'ha presa e spero che sappia non solo quanto vale in franchi svizzeri ma piuttosto quanto vale in termini di Arte e di Storia!