altegiovanni

User
  • Content Count

    33
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

altegiovanni last won the day on February 19 2014

altegiovanni had the most liked content!

Community Reputation

7 Status neutrale

About altegiovanni

  • Rank
    Normal user

User information

  • Gender
    Maschio / Male

Numismatists interests

  • Numismatic studies
    Monetazione romana antica / Ancient Roman coinage
  • Numismatic studies
    Monetazione moderna italiana / Modern Italian Coinage
  1. Hanno ritirato un nummo di ricimero, nella sezione della barbariche. Questa monetazione sta subendo un vero attacco da parte dei falsari. Vedasi aste in germania come l emporium di amburgo che continua a proporre molti nummi falsi o discutibili. E una monetazione questa piuttosto difficile da interpretare anche se le monete "contemporanee" di produzione balcanica hanno in comune patine e certi particolari diciamo in strani rilievi e di particolare bellezza che nelle emissioni originali e difficile se non impossibile riscontrare.
  2. Aggiungo che dispiace molto, ed è per questo che ho limitato di molto i miei interventi su altro forum, che molti esperti continuano a dare giudizi di poco conto su foto di esemplari difficilmente riconoscibili se falsi o meno. Poi annota anche con dispiacere che se l asta è assente sul forum molti attaccano senza pietà, se invece è l amico dell'amico allora anche se c'è una patacca regna l indifferenza assoluta. Un esempio è una discussione su due tetra di Siracusa ove interviene l esperto e le bolla in maniera indelebile, mentre in altro ambito davanti a delle perizie sofisticate (ovvero non chiare perché non firmate e ne datate con errori anche di descrizione) nessuno si è strappato le vesti proprio perché difronte a noto commerciante italico. Trovo ciò disdicevole sopratutto davanti ai giovani che si avvicinano al nostro mondo, sempre alla ricerca di una credibilità a volte resa molto labile dal lucro più bieco.
  3. Buona domenica a tutti. La moneta in questione è palesemente falsa come motivato da cliff. Dispiace vedere sempre più la mancanza di filtro delle case d aste anche importanti. Per questo sono importanti i forum nel parlare di queste situazioni che ahimè continuano a minare la credibilità della numismatica.
  4. Penso da quel poco che vedo che sia una imitazione anni 70. Mi spiace
  5. Condivido ciò che dici caro piakos penso che il problema della qualità non è nato ieri. Oggi è molto più tracciabile perché è pubblicato, mentre un tempo la cosa era più limitata ai banchetti dei convegni oppure alle aste frequentate dal vivo da una ristretta cerchia di personaggi. Il problema per me, lo ribadisco, e la mancanza di cultura. Un tempo il collezionista era in molti casi un esperto "settoriale" mentre oggi abbiamo una schiera di tuttofare (e mi ci metto anch'io) che segue tutto ma non è un vero proprio esperto di settore. Poi se ci mettiamo le nuove tecniche di falsificazione e aggiustaggio la frittata è fatta. Le aste da anni non fanno più un vero filtro..è allora deve essere necessariamente il collezionista ad essere preparato e ben consigliato. Il mercato in molti casi è poco credibile come molti altri contesti commerciali. bisognerebbe che ognuno di noi cercasse a suo modo delle soluzioni, anche se viste le problematiche quotidiane non è facile trovare. Quindi penso che diciamo le stesse cose anche se vista da vedute diverse
  6. Parlando di mercato e stando ai dati delle vendite nelle ultime aste i bronzi non vanno così male, anzi sullo spl anche con qualche aggiustamento (parliamo di monete che hanno 2000 anni) mi sembra che dal nord Europa fino agli states i risultati non sono deludenti. Purtroppo il discorso cambia qui da noi, tranne qualche eccezione gli altri operatori mi sembrano fermi al palo. Ma è tutto il movimento che sembra in sofferenza inutile fare un parallelo fra i convegni germanici e del nord Europa con i nostri che un tempo erano fra le date più importanti in Europa. Qui da noi non si investe nei giovani non si investe nella cultura, si fanno le crociate con i piccoli traffichini sulla baia e si lascia dolcemente crollare le vestigia di Pompei eccetera....anni fa feci una proposta ai dirigenti del mio circolo per portare la Numismatica nelle scuole. Mi fu risposto che i giovani non le interessano le nostre cose e poi nel nostro circolo ci sono problemi a ricevere minorenni...insomma va bene così si pensa all oggi mai al domani un po come quei collezionisti che si fanno abbagliare dall'apparenza piuttosto che la sostanza. Un tempo lo stivale annoverava grandi circoli e ottimi operatori, sarà un caso che la generazione successiva a questi operatori e andata ad operare all'estero. L'esportazione dei cervelli nella numismatica e iniziata molto prima rispetto a quella che assistiamo oggi in altri ambiti. Oltre a meditare sulle difficoltà del mercato romanista bisognerebbe anche capire come mai qui da noi il problema si fa sentire in maniera ancora più ppesante
  7. Quello che si dice qui e vero e per comprare monete classiche bisogna avere una buona preparazione e ci si deve affidare a ditte più che serie, e forse tutto ciò non basta. Il problema sta nel fatto che i restauri molte volte non vengono dichiarati. Ma la Numismatica classica non è il solo settore dove sguazzano gli squali. Avete mai provato a frequentare aste e vendite di orologi antichi o quadri oppure i mobili o le case. Ve li raccomando! Troverete le stesse "incongruenze" della numismatica. Ripeto bisogna avere un ottima conoscenza del campo e mettere in preventivo la sola. Oggi che grazie anche ai forum di sta facendo informazione qualche addetto ai lavori, lentamente, sta cercando di essere un po più preciso nella merce che vende, almeno ci prova. Purtroppo c'è ancora molto da fare e i professionisti del settore sono più sensibili al marketing piuttosto che allo studio della merce che vendono. Poi diciamolo tutta e molto il materiale spinto in questi anni d dono sempre meno le monete davvero intonse mentre abbondano strani rifacimenti. Il tutto è dovuto al fatto che i collezionisti sopratutto d oltremare richiedono bronzi fondo specchio. Questa cultura sta lentamente mutando però è dura a morire. Inoltre noto che materiale di vero qualità e sempre più raro, questo sta ha significare che le collezioni davvero importanti non sempre rientrano sul mercato nei tempi previsti proprio perché viene riconosciuto il fatto che è sempre un buon investimento le monete di una certa qualità.
  8. Sono d'accordo con quanto detto da arka e piakos. Stamane volevo rispondere a piakos ma ho avuto problemi con l invio messaggi. Vokevo puntualizzare su alcune cose: Nei problemi di una perdita d interesse della numismatica classica in Italia Io ci metterei anche la paura di detenere materiale molte volte di dubbia provenienza, anche se acquistato in vendite autorizzate oltre alla crisi che stringe questo paese. Il problema dei falsi c'è sempre stato e oggi si è evoluto anche grazie alla prolificazione delle vendite, poi purtroppo il mercato vuole sulle classiche sempre monete belle perfette, quindi vai col restauro. ..se proponi un bb con difetti naturali non lo vendi. Sull altro sito ho proposto, visto i clamorosi errori che vediamo in molte vendite, che gli esperti presenti anche sul forum si propongano come consulenti alle Case d aste (magari qualcuno lo sta già facendo) Un utente mi ha risposto con sarcasmo... Nelle poche volte che mi sono accorto di qualche situazione dubbia ho sempre avvertito i compilatori, purtroppo altri deliberano giudizi perentori senza avvertire. Ripeto a mio modo di vedere per far crescere la Numismatica e renderla credibile ci vorrebbe la collaborazione di tutti, almeno nel nostro ambito si potrebbe risolvere molti dei problemi visti in questi giorni. Di bla bla questo paese è pieno un po di concretezza dove possibile sarebbe solo salutare.
  9. Concordo che attualmente il filtro manca, i questo casa d asta, se alla fine i ritiri hanno sfiorato le 40 monete e altre sarebbero da visionare con attenzione.Diciamo che ACR e un po come il Pugile che prepara al meglio l incontro poi dimentica i guantoni... Noto che nell altro lido c'è stata una discussione molto accesa sulla tetra dramma di katana, ma penso che in quel caso prima di condannare anche quella moneta (che ha avuto 8 rilanci e ha chiuso a euro 70000) bisognerebbe avere l umiltà di dire che da foto non si può dare un parere che valga qualcosa...ho visto gli esperti nascondersi dietro la frase fatta che non bisogna divulgare perché il falsario ci legge...è cose di questo genere. Il sottoscritto e qualche altro utente ha provato a giustificare un particolare ( segni circolari in prossimità del bordo) ma siamo stati ignorati,i skmmi sacerdoti avevano gia varato il giudizio. Inoltre noto in molti casi che utenti professionalmente validi Bollano le monete. ..è poi non avvertono chi le vende. Insomma è un po tutto il movimento che deve crescere non solo ACR che purtroppo cade in errore, come tutti noi. solo pontificare dietro ad una foto serve a poco. Saluti
  10. Sulle romane sesterzio tre sorelle di Caligola imbarazzante. L adlocutio completamente bulinato mah..
  11. Bell esempio di moneta pulita ottimamente e rispettata nella sua naturale bellezza
  12. Concordo come ho già detto sopra con quanto detto da piakos. Vorrei far notare certe filettature vedi sopra l orecchio che nell altro forum sono state indicate come ribattiture. A me non sembrano ribattiture perché hanno una frequenza netta e ben delineata, certamente inconsueta per una ribattitura. A parer mio potrebbero essere dei ritocchi anche eseguiti sul punzone in antichità ma più probabilmente sono interventi atti a ravvivare la capigliatura. Detto ciò per coerenza anche con miei interventi sull altro forum dico che la moneta è sicuramente autentica ed è di buonissima levatura. Ha subito almeno da foto alcuni interventi migliorativi e conservativi come la stra grande maggioranza dei bronzi antichi. Non sono in grado di postare l immagine della filettatura sopra descritta spero di essere stato chiaro nel mio intervento. Grazie
  13. Concordo con la tesi di piakos. Lo ribadita più volte sul altro forum ma... ci sono voci che a volte gridano più forte.
  14. Diciamo che la cifra spuntata è abbastanza vicina al loro presunto valore. Ho visto immagini migliori e mi sembrano abbastanza in linea anche se il formoso è un po sotto peso e ha rilievi un po piatti e troppo simmetrici.