Giuseppe Gugliandolo

Gestore tecnico
  • Numero contenuti

    1271
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    76

Giuseppe Gugliandolo è stato il miglior utente nel giorno 23 Novembre

Giuseppe Gugliandolo ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

Reputazione Forum

366 Utente molto apprezzato

4 Seguaci

Su Giuseppe Gugliandolo

  • Rank
    Utente premium
  • Compleanno 17/10/1996

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Messina

Interessi Numismatici

  • Settore
    Nessuno
  • Settore
    Monetazione del Sud Italia
  • Livello Studio
    Neofita

Visite recenti

10037 visite nel profilo
  1. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Fino a prima della pandemia lavoravo a Roma, adesso ho cambiato azienda quindi non sono più lì. Peccato, avremmo potuto fare qualche passeggiata numismatica insieme Riguardo al "tu" fai pure, vai tranquillo. Se il "93" nel tuo nome è l'anno di nascita sono pure più giovine..
  2. Nerva imperatore molto interessante Le monete con questa raffigurazione della stretta di mano, però, non mi sono mai piaciute molto Spero che non tutte le "concordia exercitum abbiano questa iconografia
  3. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Sopra ho accennato alla mia valigetta. Io uso solo vassoi con caselle grandi [quelle dove entra comodamente il 5 lire, per capirci] perché personalmente le trovo più ordinate in caselle tutte uguali, è più un modo personale di vedere la cosa. Se conti di prendere vassoi con caselle piccole ma in raccolta vuoi inserire anche i 5 lire è d'obbligo la presenza di almeno un vassoio con caselle grandi... insomma, dipende da cosa intendi inserire in collezione. Il consiglio di Daniele ti toglie ogni dubbio a riguardo Ti ringrazio! Semplicemente consiglio di sfruttare al meglio il mondo dell'internet che da, a chi comincia adesso, un sacco di opportunità di vedere materiale in modo da capire difetti tipici di alcune monete ecc... Le visite ai numismatici sono SEMPRE d'obbligo, puoi vedere migliaia di monete in foto, ma non è la stessa cosa che rigirarsele tra le dita. Questo ti aiuta soltanto, come detto, ad imparare a valutare una conservazione ed avere l'occhio allenato sulla tipologia. Inoltre, vedendo tante foto, puoi capire la conservazione media con cui una determinata moneta appare nel mercato ed individuare una stessa moneta in conservazione inconsueta a colpo d'occhio. Voglio porti in attenzione questa. La tipologia "impero" ha diversi moduli coniati in acmonital (lega di acciaio) che mantiene spesso una buona lucentezza, queste sono tra le monete più difficili da stimare per conservazione, soprattutto per via del materiale in questione, il lustro o la lucentezza non sono per forza sinonimi di alta conservazione e sembrano sempre migliori di come sono in realtà.
  4. Giuseppe Gugliandolo

    listino TINTINNA

    Listino non troppo appassionante per gli amanti delle monete Siciliane. L'oncia del 1754 è interessante per l'anno rappresentato, sicuramente non comunissimo, ma non mi piace molto per via dei molti graffi di conio sulla figura della fenice.
  5. Giuseppe Gugliandolo

    Come iniziare

    Sicuramente per la conservazione è molto comodo un album a tasche però, se conti di acquistare anche pezzi in argento, potrebbe non essere ottimale in quanto si potrebbe formare del verde poco gradevole e la plastica non consente lo sviluppo di una buona patina. Il top è il velluto però si tratta di vassoi più costosetti, personalmente le tengo nei vassoi di floccato [in alcuni casi hanno pure patinato in maniera molto gradevole]. Ho una valigetta della marca da te citata, 7 vassoi dentro... direi che c'è abbastanza spazio Riguardo il velluto ci sarà tempo eventualmente in futuro, come dice un mio amico è inutile averci i vassoi costosi se mancano le monete da metterci. Il mio consiglio è semplice... guarda qualche asta, cerca le monete che ti piacciono, impara a fare una stima personale della conservazione. Ti suggerirei di non comprare subito monete ma di documentarti bene prima, individuare ciò che ti piace e capire quanto puoi spendere per quelle determinate monete in quel determinato stato di conservazione. Attualmente su deamoneta ci sono tante aste, puoi iniziare da li a dare un'occhiata. Ovviamente vedere le monete in mano non è la stessa cosa che in foto, assolutamente, ma già vedere tante foto ti aiuta a farti un'idea.
  6. E io che tengo sempre una moneta siciliana nel portafogli a mo di portafortuna? Se schiatto nel ghiacciaio significa che sono rimasto in loco da 3 secoli in più? Qua si tratta però di un tondello che dovrebbe tardare e non anticipare la datazione, quindi andrebbe bene questo genere di strumento per la datazione. Il problema è che se il pezzo di moneta utile alla datazione manca, allora finisce la pacchia...
  7. Giuseppe Gugliandolo

    Dupondio di Livia ( o almeno dicono)

    Io da ragazzino mi innamorai di questa raffigurazione di Livia (proveniente da UBS Gold & Numismatics Auction 78, 09 Settembre 2008, battuto a circa 7700 eurozzi) Non è esattamente lo stesso dupondio, però... ci accontentiamo
  8. Davvero interessante questo punto di vista, complimenti. Potrebbe essere una buona intuizione, sicuramente non banale. @Quintus quest'ultimo non mi piace molto devo dire
  9. Menomale che hai avvertito, stavo per rilanciare e soffiartela
  10. Non so se fa lo stesso effetto nelle monete sicule... tieni conto che alla fine di tutte solo una è una moneta mezzo importante, una doppia oncia particolare, credo il gigante dica R3. Forse su questa la perizia può fare qualche euro di differenza, nelle altre in mio possesso non credo dato che si tratta di monete non particolarmente rare o pregiate Ecco, questo è molto interessante invece
  11. Purtroppo c'è chi si approfitta di questa professione, c'è da dire che il personaggio indicato da @danieles1981 si è rivelato proprio meschino... Uno dei miei pochi acquisti periziati era stato sigillato proprio dal venditore che è anche perito, diciamo che secondo me la conservazione indicata è un pelino superiore a quella reale. A me però interessava la moneta, non il cartellino, ed ho aperto istantaneamente appena arrivato a casa. Le perizie le ho ancora conservate ed ho qualche foto della moneta imbustata prima di aprirla. In caso di vendita potrebbero tornare utili? Non so, spero di sì visti i nomi altisonanti ma la possibilità di toglierle non rientra tra i miei pensieri, al momento. Rimane, però, il problema dei dati sbagliati nelle perizie stesse...
  12. @Quintus un po' di attenzione ed avresti potuto prenderlo Oppure chi l'ha preso aveva già intravisto il potenziale ed avrebbe rilanciato parecchio...
  13. Come sai m'interesso alla monetazione siciliana, è complicato vedere perizie su questa tipologia di monete. Nel mio piccolo, però, ho comprato qualche moneta periziata (anche da nomi grossi e molto noti che evito di citare per motivi di privacy) che hanno materialmente sbagliato regnante, area geografica o l'anno della moneta stessa. Quest'ultimo errore, seppur aiutato dalla bassa conservazione del tondello, smette di essere giustificabile se nell'anno a cui si attribuisce la moneta quella tipologia non era ancora stata introdotta ed il sovrano raffigurato non era ancora re del regno in questione... Insomma, perizie valevoli sulle monete siciliane ad oggi non ne ho viste e credo che al di fuori del proprio settore di specializzazione non bisognerebbe periziare, chiudere e sigillare monete. In base a questa esperienza, io non pagherei mai di più una moneta periziata solo perché tale a meno ché non venga fuori un nome che sia davvero capace di valorizzare le monete che tratto e che dia, quindi, un valore aggiunto come poteva fare Tevere per le monete del Regno d'Italia, per intenderci.
  14. Sìsì, ho cercato di fare la miglior foto possibile col telefono... difatti la moneta risulta inclinata e, quindi, parzialmente fuori fuoco
  15. Concordo con la conservazione intorno allo SPL Moneta molto gradevole, patina davvero particolare e molto apprezzabile, in mano si presenta come in foto? Io non sono molto bravo a fotografare la patina, questo è il mio massimo (la foto da pc è enorme, si noterà ancora meno...)