Giuseppe Gugliandolo

Moderator Section
  • Content Count

    1,091
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    51

Giuseppe Gugliandolo last won the day on March 8

Giuseppe Gugliandolo had the most liked content!

4 Followers

About Giuseppe Gugliandolo

  • Rank
    Premium user
  • Birthday 10/17/1996

User information

  • Gender
    Maschio
  • Place
    Messina

Numismatists interests

  • Numismatic studies
    Nessuno
  • Numismatic studies
    Monetazione del Sud Italia
  • Study level
    Neofita
  • Moderatore della sezione
    Monetazione Sud Italia

Recent Profile Visitors

8,296 profile views
  1. Era mia intenzione venire ma a causa di vari impegni, non sarà questo il mio primo veronafil
  2. Premessa: a causa degli impegni sono dovuto partire presto per tornare a Roma, quindi me ne sono andato bene o male a metà convegno. Detto ciò, il convegno è andato molto bene e sono tornato parecchio soddisfatto a livello di acquisti. Il circolo numismatico dello stretto sta guadagnando iscritti, e non solo dalla sicilia o dal meridione, alcuni anche da Torino si sono interessati alla questione. Il bollettino ha avuto abbastanza successo ed il mio articolo, sulle once di Carlo di Borbone, ha destato un po' l'interesse essendo molto completo e presentando diverse tra le varianti inedite, rare e poco note, della tipologia. L'affluenza è stata interessante e con la partecipazione di Numismatici e commercianti importanti, alcuni mai venuti in sicilia per convegni, sono tornati a casa molto contenti.
  3. Grazie Realino! La nascita del Circolo Numismatico dello Stretto è un enorme passo avanti per la Messina numismatica. Un po' triste realizzare che è nato proprio quando per motivi di lavoro mi sono trasferito fuori dalla mia città. Ovviamente sarò comunque presente al convegno. Il bollettino presenta pochi articolo di cui 2 molto corposi, uno di questi del sottoscritto ed è uno spunto ed un punto di partenza sull'approfondimento delle once di Carlo di Borbone per Palermo, spesso bistrattate e delle quali si sconoscono tante varianti, alcune particolari, altre non riportante dai cataloghi più importanti ed usati [sia per mancata conoscenza sia per, secondo me, poca cura della sezione in questione].
  4. Sistemato anche questo, adesso abbiamo la data corretta ovunque
  5. Ho provveduto io, cosicché appena entrati si legga la data corretta dell'asta.
  6. Presente. Ma credo la lista non sia molto lunga oltre il sottoscritto... Riguardo alcuni traffichini, alcuni lo fanno perché hanno trovato nella numismatica il modo di racimulare qualche euro non avendo un lavoro fisso o mancando di entrate, che poi altri lo facciano per mera speculazione è un altro discorso
  7. Palermo quasi assente, ma tra i pezzi presenti ne spicca uno particolarmente raro: https://www.deamoneta.com/auctions/view/631/212 30 Tarì, Carlo d'Austria, 1733. Decisamente molto più raro dei 30 tarì di Ferdinando e pure di ottima conservazione. Per Messina spiccano parecchi pierreali.
  8. A dirla tutta non mi esaltano 2 particolari: il tipo di carattere della scritta "repubblica italiana" e la L di Leonardo che per buona parte è situata sopra la separazione dei due tondelli... non crea problemi, o si rischia sia poco leggibile? Per il resto mi piace molto, forse uno progetti da 2€ più belli in circolazione
  9. Personalmente ho preferito i numis a suo tempo, ma è da molto che sono passato ai vassoi floccato, anche per avere un altro livello di presentazione [ed utilizzo, reputo le taschine scomode]. Io sono indeciso se passare alla valigetta [sempre floccato] o prendere qualche velluto di zecchi ma per delle monete poco importanti credo si tratti di esagerazioni. Come accennato all'inizio, tra i due, andrei di Numis ma non mi entusiasma in generale la scelta delle taschine
  10. Quello di San Marino mi piace, sono curioso di vedere come sarà una volta monetato. Slovacchia e Portogallo mi sanno di troppo piatti, quello spagnolo invece mi sa proprio di insignificante... non parla, non dice molto ne tanto meno hanno scritto qualcosa a riguardo.
  11. Secondo me in realtà manca la voglia di organizzarli e di farli. Nella mia città, Messina, non esistevano eventi di tipo numismatico mentre adesso da circa un anno e mezzo si organizzano con continuità e con affluenze sempre maggiori. Ed il prossimo evento ospiterò gente non solo dal meridione ma anche aste e ragazzi dal nord della penisola. Direi che non è male come risultato. Ma dipende molto dalla gente... il ragazzo che organizza Messina ha provato a creare qualche convegno in più in Sicilia, prossima settimana c'è un piccolo evento a Siracusa ma proprio i collezionisti del posto hanno quasi tutti dato per confermata la loro assenza. Ecco che, con questi feedback negativi, sono loro che si negano gli eventi. E credo sia quello che sta accadendo in giro: dire semplicemente "non è più come prima, non ci sono convegni, non ci sono eventi" ma senza nessuno che si metta in gioco anche solo per provarci. E nell'ultimo esempio che ho fatto non avevano neanche alcuno sforzo, dovevano solo partecipare.
  12. Il 14 Aprile si terrà il convegno a Messina in occasione dell'apertura del Circolo Numismatico dello Stretto . La sede, oramai mi sento di dire che è "la solita" perché la stessa delle ultime due occasioni e vicinissima sia alla stazione dei treni che alla zona portuale. Ci sono anche 2 parcheggi in zona [2/3 isolati dal luogo]. A sponsorizzare stavolta troviamo ACM, Artemide, InAsta e Nomisma che sono anche interessati a creare un collegamento col Circolo Numismatico nascente. Alcuni di loro saranno anche presenti al convegno, se non tutti. Il Circolo Numismatico dello Stretto presenterà anche un primo bollettino numismatico al quale conto di partecipare.
  13. Buonasera ragazzi, vi do il benvenuto e spero di leggervi presto e spesso. E magari di vedervi anche postare in qualche discussione in vostro interesse