andreakeber

Utente
  • Numero contenuti

    422
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Giorni da Miglior Utente

    25

andreakeber è stato il miglior utente nel giorno 10 Agosto

andreakeber ha scritto i contenuti più apprezzati del forum!

3 Seguaci

Su andreakeber

  • Rank
    Utente super
  • Compleanno 03/07/1972

Informazioni Utente

  • Sesso
    Maschio / Male
  • Località
    Trieste

Interessi Numismatici

  • Settore
    Monetazione medievale / Medieval Coinage
  • Settore
    Monetazione bizantina / Byzantine Coinage
  • Livello Studio
    Studioso autonomo / self-taught

Donazioni

  • Donazioni
    2 donazioni

Visite recenti

3508 visite nel profilo
  1. non sono d'accordo, ma spero amici come prima 😜
  2. Direi che esageri, se mantieni questo termine di paragone allora la maggior parte delle monete italiane (e non solo veneziane) catalogate R per te dovrebbero diventare C.... Questa moneta viene ancora catalogata R3 dalla maggior parte delle case d'asta e di conseguenza dai collezionisti ...Io le ho dato R2 e mantengo la mia opinione (moneta rara di non facile reperimento sul mercato e con molta richiesta da parte dei collezionisti, il nome del doge comunque tende a calamitare maggiormente l'attenzione)
  3. Perchè? Poco, tanto? Nelle aste compare abbastanza e considerarlo R3 è eccessivo. Anche il numero di conii utilizati dai 2 (?) massari indica un intensa attività di zecca e a noi ne sono pervenuti ... Io non me la sento di attribuire una rarità maggiore ad una moneta che se inserita nel motore di ricerca di un noto sito di storico d'aste mi da 20 risultati! 😜e parliamo di un solo sito.....
  4. andreakeber

    CORPUS NUMMORUM FORUM JULII

  5. andreakeber

    Zecca di Halll

    il primo post non è mio 😉
  6. andreakeber

    Zecca di Halll

    Dai risolviamo così 😉 hall.pdf
  7. andreakeber

    Zecca di Halll

    ?
  8. Marin Faliero, 1354-1355. Soldino (collezione A.K.), 0,43g. - 12mm D/ + MARIN' FAL – EDRO DVX Il doge genuflesso a s., regge il vessillo con entrambe le mani. R/ + S MARCVS VENETI Leone nimbato a s. con vessillo, a s., M gotica (massaro sconosciuto). Keber 334 Ritratto di Marino Falier tratto da una miniata del codice marciano della “Cronaca Veneta” del Caresini, sec. XIV. (Biblioteca Nazionale Marciana, Cod.It. VII, 770 , inv.7795) Il 17 aprile 1355 Marino Falier, nominato doge l’anno prima, fu decapitato per alto tradimento, avendo cercato di instaurare una Signoria e farsi eleggere “principe di Venezia” eliminando tutta la nobiltà. Il cadavere, come si usava in questi casi, fu esposto al pubblico come ammonimento. Poi sepolto in una tomba senza nome. Il consiglio veneziano decretava anche la Damnatio memoriae e ogni cosa che possa ricordare la sua figura, fisica ed istituzionale, venne cancellata (ad esempio il famoso drappo nero nella sala di Palazzo Ducale). Non vi sono ritratti sicuramente attendibili del doge Falier che ci possano aiutare a ricostruirne la sua reale fisionomia. Un'immargine la ritroviamo in una miniatura a mezza figura, contenuta in un codice marciano databile al 1383-1386, in cui si trova la cronaca di Rafaino Caresini, scritta in volgare. Questo ritratto, pur “addolcito” nei lineamenti ci presenta un uomo in là con l'età, infatti Falier era quasi ottantenne al momento dell'elezione. Monetazione:
  9. andreakeber

    ASTA PAOLUCCI XIV

    E se ne discutessimo con tranquillità qui? ASTA PAOLUCCI XIV Monete 18 DOBBIACO, Leonardo Conte di Gorizia (1454-1450) Mi Mezzo denaro 0.35 gr. Keber 34 Il quattrino dell'asta è, per me, della zecca di Lienz (Keber 42). Questo l'esemplare " DOBBIACO" posseduto nella collezione Palazzo Attems Musei provinciali di Storia ed Arte di Gorizia. Questo l'esemplare "DOBBIACO" della collezione reale v . SSBAR 588137 Questo l'esemplare "DOBBIACO" da RIZZOLLI H. – PIGOZZO F. , L'area monetaria veronese. Verona e il Tirolo dall'inizio del X secolo fino al 1516.
  10. andreakeber

    ASTA PAOLUCCI XIV

    Se la tua opinione è differente, esponila. Confrontiamo le idee e vediamo le conclusioni 😉
  11. andreakeber

    ASTA PAOLUCCI XIV

    Il quattrino di Dobbiaco ha la leggenda iniziante per ✠ , il quattrino di Lienz per ✿. Scrivo anche io 'na stro...pidata : il quattrino in questione ha EVIDENTE in leggenda una ✿ (per confronto vedasi immagine, dove il quattrino dell'asta viene accostato ad esemplari delle due zecche). Il quattrino dell'asta è della zecca di Lienz (Keber 42).
  12. andreakeber

    ASTA PAOLUCCI XIV

    il forum è Lamoneta (non vedo il problema di scriverlo), il d******o un noto autore di numerosi scritti sulla monetazione medievale triveneta (anche in collaborazione con H. Rizzolli) questo per chiarezza.
  13. andreakeber

    ASTA PAOLUCCI XIV

    sono stato tirato in ballo e rispondo: (solitamente preferisco non intromettermi) Il quattrino di Dobbiaco ha la leggenda iniziante per ✠ , il quattrino di Lienz per ✿. Il quattrino di Dobbiaco ha la coda arricciata e l'estremità verso sx il quattrino di Lienz una coda meno arricciata e l'estremità verso dx l'asta riporta Keber 34 ... a voi le conclusioni
  14. andreakeber

    Catalogo delle monete medievali del Triveneto

    effettivamente sono ingrassato
  15. andreakeber

    Catalogo delle monete medievali del Triveneto

    Se a qualcuno interessa è disponibile anche la versione pdf https://www.youcanprint.it/collezionismo-e-antiquariato-monete-valute-e-medaglie/catalogo-delle-monete-medievali-del-triveneto-9788892688438.html