Search the Community

Showing results for tags 'popilonia'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Tuttonumismatica.com

  • Initiatives and Projects
    • La tua collezione esposta on-line
    • Collaborazione con la Rivista Numismatica Internazionale OMNI
    • Dizionario Enciclopedico Numismatico
    • Vademecum Numismatico
  • Coins (scientific sections)
    • Monetazione Etrusca e delle popolazioni pre-romane in Italia
    • Monetazione Greca
    • Monetazione Romana
    • Monetazione Barbarica
    • Monetazione Bizantina/Islamica
    • Monetazione e Medaglistica Papale
    • Monetazione e Medaglistica degli Stati Medievali in Italia fino ai Moti Rivoluzionari
    • Monetazione e Medaglistica del Sud Italia
    • Monetazione e Medaglistica Sabauda
    • Monete e Medaglie delle Monarchie Medievali Europee
    • Monetazione e Medaglistica Napoleonica
    • Monetazione e Medaglistica Moderna Italiana
    • Monetazione e Medaglistica dei Moderni Stati Nazionali (dal'800 ad oggi)
    • Euro
  • Banknotes (scientific sections)
    • Cartamoneta pre-unitaria
    • Dal Regno d'Italia alla Luogotenenza di Umberto II
    • Banconote circolanti nelle colonie italiane
    • Repubblica Italiana
    • Banconote Straniere
    • Euro
  • General numismatic topics (scientific sections)
    • Errori e varianti
    • Prove, Progetti, Coniazioni private o di Stati non riconosciuti
    • Medaglie e onorificenze militari
    • Pesi, gettoni monetali, sigilli e tessere.
    • La numismatica in generale
  • Collectibles
    • Catalogazione
    • Valutazione economica e dello stato di conservazione
    • Vera o falsa?
    • Aste Numismatiche
    • Tecniche di pulizia ed esposizione di monete e banconote
    • Il collezionista curioso
  • Numismatics and legal norms (scientific sections)
    • Legislazione in ambito numismatico.
  • Numismatic library
    • Pubblicazioni dei propri studi
    • Cataloghi, riviste e testi numismatci
    • Convegni ed iniziative riguardanti la Numismatica
  • General area
    • Presentazioni
    • Spazio libero
    • Le novità del forum
    • Suggerimenti e proposte
    • Problemi tecnici

Calendars

  • Aste Numismatiche
  • Eventi Numismatici
  • Pubblicazione Libro

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Place


Name


Scientific director of


Moderatore della sezione


Donations

Found 1 result

  1. Ragionando intorno alla produzione monetale populoniese con @@rick2, emersero due dati abbastanza interessanti. Innanzitutto la "scarsità" di alcuni tipi, attualmente noti in poche decine di esemplari (in numerosi casi addirittura unici). Questo potrebbe in buona parte imputarsi alla rifusione del numerario etrusco, una volta che Roma ebbe progressivamente conquistato le città dell'Etruria. Ma, a sua volta, questa spiegazione - abbastanza logica e ragionevolmente accettabile - si scontra con un dato in forte controtendenza. Prendiamo le coniazioni delle didracme d'argento, quelle, per intendersi, che hanno al D/ la testa di Gorgone (Metus) o di Ercole (Hercle) o di Minerva (Menrva) o di Bacco (Fufluns dio eponimo della città) ed un peso teorico di 8,7 gr. Ebbene, mentre di quest'ultima coniazione si conosce un solo esemplare, della serie di Minerva ne sono noti una ventina (tra cui quella con sul R/ la scritta MI PVPLVNA LES) e un po' più numerosa è la serie con Hercle (ca. 150 monete). Tutto questo è coerente con quanto detto sopra, ma ecco la "strana" eccezione: delle monete con Gorgone ne conosciamo all'incirca un migliaio! Insomma i rapporti tra le varie serie possono essere così grossolanamente riassunti: Metus 85% Hercle 13% Menrva 2% Fufluns - Va detto, per completezza di informazione, che un buon numero di Gorgoni furono tesaurizzate (il solo ripostiglio di Populonia ne contava circa seicento) ma, allo stesso tempo, questa tipologia è presente in modo quasi prevalente sul mercato (legale o meno). Basta la tesaurizzazione a far rientrare questa serie nella "normalità", accomunandola con gli esemplari delle altre serie giunti sino ad oggi e giustificando quindi la rarefazione con la rifusione? Non ne sono pienamente convinto e mi piacerebbe avere qualche altro parere.