Sign in to follow this  
Guest elledi

LA ZECCA DI MILANO

Recommended Posts

Guest elledi

Spulciando tra le mie raccolte di PN ho notato che si asserisce che con i vecchi conii di VEII millesimati 1867 vennero battuti 23.500.000 pezzi da 1 centesimo e 7.250.000 da centesimi 2 nella zecca di Milano nel periodo che va dal 1883 al 1891, dunque durante il regno di Umberto I. Qualcuno ne sa di più?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Potresti fornire il riferimento all'articolo e magari la bibliografia annessa? In questo modo potremmo cercare di risalire alla fonte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Potresti fornire il riferimento all'articolo e magari la bibliografia annessa? In questo modo potremmo cercare di risalire alla fonte.

Hai ragione, ho dimenticato di indicarlo...dopo provvedo...comunque è un misero trafiletto a chiusura di un articolo e non indica le fonti... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

google libri non mi è d'aiuto:(‎Visualizzazione snippet)

Monete decimali italiane, 1798-1968:  Con valutazioni, numero dei pezzi coniati e ritirati, relativi decreti e notizie storiche Cesare Bobba

... La coniazione delle monete del 1867 per Milano, con l'effige di Vittorio Emanuele II, ebbe inizio nel 1868 e continuò fino al 1892, ... di esemplari nel 1868; 229 642 nel 1883; 721 585 nel 1884; 1 010 694 nel 1885; 2 000 000 nel 1886; 1 000 000 nel 1888;  ...

NOTE: 1 CENTESIMO

LE MONETE PER MILANO NAPOLI DATATE 1861 FURONO CONIATE NEL 1862

115 DI QUESTE  MONETE ESISTONO ESEMPLARI DI RAME GIALLO CONIATI NEL 1883 AL 1892 CON PESO 0,91g

LE MONETE PER TORINO DATATE 1867 FURONO CONIATE 1868

LE MONETE MILANO DATATE 1867 FURONO CONIATE NEL 1868-1883-85-86-88-89-91-92 ANCHE SOTTO UMBERTO I

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

da: Rivista Italiana di numismatica e scienze affini - Volume 4 - Pagina 412

http://www.medievalcoinage.com/pdfbooks/00-Zeitschrift/Rivista_Italiana_di_Numismatica_V04-1891.pdf

Anzi, a proposito del bronzo, cade qui opportuno di accennare a un fatto che forse pochi conoscono. È sempre coi vecchi conii di Vittorio Emanuele e col millesimo del 1867 che furono battuti 30 milioni di pezzi (23.500.000 pezzi da 1 centesimo e 7.250.000 pezzi da 2 centesimi) nella zecca di Milano dal 1883 al 1891, regnando Umberto I. Ora è la moneta di Bronzo che popolarizza l’immagine del Sovrano, circolando fra il minuto pubblico, è la moneta di bronzo che maggiormente sopravvive e che conserva non diremo i fatti storici, perchè ormai non li abbiamo più nelle monete, ma almeno le date e i ritratti. Il coniare ancora oggi monete di Bronzo coli’ effigie di Vittorio Emanuele è un anacronismo davvero inesplicabile, e davvero non riusciamo a capire perchè in mezzo alla faraggine di leggi, che ogni giorno si fanno, non si sia ancora pensato a fame una, che autorizzi la coniazione di monete di bronzo coll’effigie del nostro Re Umberto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche i cataloghi da me consultati riportano questa informazione. Se si considera il fatto che i primi pezzi da 1 e 2 centesimi con l'effige di Umberto I furono coniati nel 1895, ben si comprenderebbe la necessità dell'uso dei coni precedenti per sopperire alle esigenze. L'articolo di andreakeber, che ringrazio per gli interventi, pare confermare questo fatto.

Resta da capire perché non si decise di cambiare subito i conii, come è avvenuto per gli altri nominali (questioni di risparmio?)!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ministero del tesoro

"Sommario della legislazione sulle monete decimali d'oro, d'argento, eroso misto di rame, bronzo e nichelio coniate negli antichi stati d'italia, nel regno d'italia e per la repubblica di san marino dal 1801 al 31 dicembre 1900 e notizie statistiche relative" Roma 1902

a pag. 56 e 57

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Dario,

grazie per il tuo contributo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this