Sign in to follow this  
essepi

Il contorno delle 20 lire Impero

Recommended Posts

Di questa tipologia monetaria esistono due varianti, riguardanti il contorno.

La prima, più comune, è costituita da dentelli a base piena, mentre la seconda da dentelli triangolari.

CONTINUA

Share this post


Link to post
Share on other sites

La seconda è più rara perchè è un bel riconio....

Share this post


Link to post
Share on other sites

La seconda è più rara perchè è un bel riconio....

Mi hai rovinato la suspense!  ;D

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti, nel secondo caso.....esistono due "scuole di pensiero" ;D

Diecimila ufficialmente coniati e presenti sul mercato e nelle collezioni in numero decisamente superiore. Mah :rolleyes:

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

La seconda è più rara perchè è un bel riconio....

Mi hai rovinato la suspense!  ;D

cavolo, mi dispiace  :-[

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è problema. Effettivamente è meglio mettere subito le cose in chiaro!

Le prove del 20 lire che ho esaminato (purtroppo solo due) hanno il contorno del primo tipo e così anche le monete coniate dopo il '36.

Quindi cade l'ipotesi che il secondo contorno possa essere stato utilizzato inizialmente e sostituito in seguito.

Quello che è certo è che, in entrambi i casi, le impronte provengono da coni originali, ma molto probabilmente coniati successivamente: in questo caso perdono, a mio parere, gran parte del valore storico ad esse associato.

Non ho le monete in questione, per cui, se qualche utente è in possesso delle foto delle monete e dei contorni farebbe cosa gradita se le inserisse nella discussione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho le monete in questione, per cui, se qualche utente è in possesso delle foto delle monete e dei contorni farebbe cosa gradita se le inserisse nella discussione.

Discussione sempre attuale e molto interessante. In questo link esiste una precedente discussione in cui, parzialmente, si è toccato il tema del contorno con relative foto e che, per completezza ed informazione, inserisco.http://www.tuttonumismatica.com/index.php?topic=592.0

Grazie all'intervento di Simone, spero ardentemente che questa volta la problematica in questione venga dibattuta in maniera più esaustiva e soprattutto più conclusiva. Di certo, a parte il piacere della dissertazione, molti collezionisti finalmente potrebbero avere le idee un po' più chiare sulla propria moneta.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le prove del 20 lire che ho esaminato (purtroppo solo due) hanno il contorno del primo tipo e così anche le monete coniate dopo il '36.

Essepi

Hai esaminato quindi anche gli esemplari per numismatici del 1937 ,1938 1939 ,1940 e 1941 e quello del 1940 anno XVIII definata dal Gigante moneta non emessa ?

Personalmente non ho mai avuto l'occasione di visionarli dal vivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quindi se ne deduce che il contorno del secondo tipo è peculiarità esclusiva del millesimo '36?

Ma perché questa differenza se i conii utilizzati erano originali?

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this