• 0
Sign in to follow this  
NumismaFabio

20 Lire 1831 Torino FERT

Question

Buongiorno,

Da molto tempo non chiedo più la conservazione delle monete perchè ho capito che dalle mie foto o dallo scanner non si riesce a capire bene ma con questa mia nuova arrivata ho voluto fare una piccola verifica, visto che è stata una consulenza-regalo , cioè l'ho presa per un'amico che per Natale si è voluto regalare una moneta d'oro....... all'inizio voleva acquistarla da una nota casa numismatica-filatelica qui a Roma ad un prezzo 3 volte quello che l'ho pagata io.

Secondo voi in che conservazione è e a quanto sarebbe valutata sul mercato oggi?

Scusate se parlo di soldi ma è per avere una giusta valutazione da poter dichiarare all'acquirente.

Grazie Fabio

Moneta:

20 Lire 1831  P in ovale e Testina d'aquila  Zecca di Torino 

Contorno: in incuso FERT (ripetuto tre volte) fra rosette e nodo d'amore

Peso gr.6,41 Diametro mm.21,0

Al dritto presenta un graffio nel campo dietro la nuca che in foto non si vede bene.

post-239-1392076982,8_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

3 answers to this question

Recommended Posts

  • 0

Ciao Fabio

Un bellissimo marenghino abbastanza raro.

Certo....la foto non è eccezionale però azzardo una valutazione complessiva.

Tenendo conto che è una moneta di 2° classe (contorno con fert e non con rigatura), direi che è piuttosto ben messa.

Il dritto presenta alcune criticità, mentre il rovescio, come al solito, è sempre meno segnato e più definito.

Grossomodo gli darei un qSPL complessivamente ed un valore attorno ai 400€

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Grazie Carlo per il parere postato.

Metto le foto dei FERT purtroppo meglio di cosi non riesco.

8583_.jpg

post-239-1392076985,01_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • 0

Come già sospettavo in partenza osservando il bordo, ora ho la conferma che gli incusi sono piuttosto marginali, lasciando sul bordo dei segni che mascherano (ma che non sono) dei lievi colpetti.

E' una peculiarità delle monete di scarso spessore: un lieve decentramento dell'incuso fa rialzare leggermente il bordo.

Comunque fert, nodi e rosette sono ben impressi, indice di elevata conservazione della moneta in esame ;).

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this