Neapolis

Monete Napoletane dalle aste e private: inedite, poco note e varianti di conio.

Recommended Posts

La presente discussione è sottoposta a copyright http://www.copyrighted.com/copyrights/view/agjf-1qel-0axa-zfzj

 

In questo topic cercheremo di rendere note monete napoletane inedite, poco conosciute comprese le varianti di conio, già passate e che passeranno per le prossime aste numismatiche.
Per una futura pubblicazione sulla monetazione credo che rimarrebbe un servizio utile.
Solo un breve ammonimento >:( sono logicamente ben accette tutte le notizie che riguardano le monete postate, con i dovuti riferimenti ma Vi prego già da ora di evitare di discorrere sui prezzi delle aste in corso. 

 

Riporto un elenco delle monete inedite e di grande rarità che sono oggetto di questo topic. L'elenco verrà aggiornato ogni volta che una moneta rara ed inedita apparirà in questa discussione:

 

ELENCO GENERALE : 

 

- Filippo IV (1621 – 1665) mezzo ducato datato 1622 (unica data conosciuta) : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12523
- Mezzo ducato con la sigla IAF davanti al volto http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12550
- Piastra di Ferdinando I 1818 con 8 su 9 : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12553
- Tarì inedito del 1623 di Filippo IV : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12691
- Inedito:  http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12695
- Carlino 1707 di Carlo VI: http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12700
- Carlino di Filippo II con al rovescio DEFENSOR FIDEI invece del corretto FIDEI DEFENSOR : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12762
- Carlino 1730 di Carlo VI con una sola G : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12779
- Carlino 1731 con il valore sul Rovescio * G : X : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12789
- Tarì di Filippo II, PR 27: http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12794  ,  http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12796
- Carlo V d'Asburgo - Doppia da 2 Scudi sigla A : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=12888
- Sestino coniato durante la reggenza della regina Giovanna, la legenda LETICIA POPULI non inizia ad ore 12 del dritto della moneta: http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=13222
- Filippo II di Spagna, 1554-1598. Carlino sigle IAF/G. : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15182
- Carlino di Filippo II di Spagna "DEFENSOR FIDEI: http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15394
- Inedito Tornese :  http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15231
- Coronato inedito SICILI : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15428
- Coronato inedito : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15555
- Rarità: http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15611
- Rarità : http://www.tuttonumismatica.com/topic/1439-monete-napoletane-dalle-aste-e-private-inedite-poco-note-e-varianti-di-conio/?p=15622

 

 

Si parte:

Filippo IV (1621 – 1665)
Mezzo Ducato datato 1622 (unica data conosciuta), tre esemplari presenti in totale nel Corpus Vol. XX, moneta estremamente rara (categoria R4),
Sigla MC/C dietro  la testa - Corpus manca - P.R. manca
Il pezzo e apparso alla 5^ Asta Artcoins in data 14 maggio 2012 lotto 952.

E’ una moneta che avrei comprato senza pensarci nemmeno due volte, se non ricordo male mi sembra che ne parlai con Fabrizio (IlN) … ma non avevo soldi, purtroppo, la base era molto ma molto buona, rimasta invenduta; un paio di mesi dopo l’asta convinsi un mio carissimo amico a comprarla, solo per la gioia di vederla in mani conosciute per studiarla, ma contattata l’asta il prezzo richiesto dal venditore era raddoppiato………e comunque sia credo che ne vale ancora di più.....errori da "ragazzi"
Attualmente non conosco il possessore ma vi assicuro che questa è una moneta che la si vede una sola volta.  ;) 

Visto il periodo trattato l’amico Layer potrebbe anche commentare.

 

9024_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Pietro.

Non ci hai riferito la stima della moneta.

Ma è buona...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Certo Renzo che è buona...........quell'asta aveva moltissime monete interessanti e alcune anche inedite di Napoli.......per me provenivano tutte da un solo collezionista che aveva deciso di venderle.

http://www.artcoinsroma.it/auction/view/87/952

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio Pietro.

Dopo il link ho le idee più chiare.

Se vogliamo dare seguito al contenuto egregio e raro di questa moneta... Perchè non ha trovato interesse?

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio Pietro.

Dopo il link ho le idee più chiare.

Se vogliamo dare seguito al contenuto egregio e raro di questa moneta... Perchè non ha trovato interesse?

:)

Non saprei con precisione....sai come vanno alcune aste, dipende anche dalla pubblicità e da determinati fattori ......posso solo fare delle ipotesi personali; del tipo ribattitura delle sigle (che a molti collezionisti non piace), tosata, e soprattutto magari è passata inosservata (con quella sigla), non tutti amano il periodo vicereale e poi c'era davvero tanto materiale da comprare e molto è rimasto invenduto......mettiamoci poi anche il prezzo, che anche se era giusto, non tutti possono spendere quelle cifre.....io per esempio l'avrei presa subitissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho capito Pietro.

Io ci metterei anche la  conservazione, ottima per il tipo, ma non in assoluto.

Purtroppo oggi più che mai si vende (anche bene) quello che è molto bello. Vale per le case...figurati per le monete.

:D

Mi sono consentito di parlare della bontà perchè, sempre oggi, tutto è possibile...Napoli - come anche i Papi - non sono ancora iper imitati

...ma c'è sempre un inizio.

P. S.

Sono sullo Smartphone...ho la linea del modem isolata.

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un altro esempio di chicca passata in sordina sempre all'asta 5 di artcoins era il lotto 998.

Tipologicamente la piastra 1818 testa grande è davvero ostica da trovare bella come rilievi, ed esente dai frequentissimi difetti di conio che si porta puntualmente dietro.

L'esemplare di Artcoins era davvero notevole invece, e per di più non era stato evidenziato l'errore di punzonatura sul millesimo: trattasi infatti della variante estremamente rara (R4) dell'8 su 9.

Mi è capitato di rintracciare proprio questo esemplare in un secondo momento, ancora non correttamente catalogato con la sua giusta rarissima variante, e l'ho comprato nonostante ne avessi già uno in collezione con questa particolarità.

I fondi sono quasi proof, il R/ è davvero molto molto molto bello, e per giunta ha una singolarissima particolarità: è visibile una ribattitura su di un'altra piastra 1818 con 8 su 9; in pratica in un'unica moneta ci sono due volte lo stesso raro errore di punzonatura.

Incredibilmente non l'ho ancora fotografata con la reflex, ma linko la foto di artcoins che da una vaga idea della bellezza dell'esemplare.

Era giudicata spl+, e anche se chi mi conosce sa che sono abbastanza stretto nei giudizi, per me, vedendola in mano è di una conservazione intermedia tra lo SPL ed il qFDC... meritatissimo :)

Caro Fabrizio su questa Piastra di Ferdinando I abbiamo fatto "conversazione" di quella speciale (mi sembra che abbiamo anche discusso sui motivi che hanno generato questa variante)....bene  ;) confermo la rarità però devo anche chiederti così come agli altri utenti/amici di portare in questa discussione solo monete inedite e/o non ancora catalogate, ed è questo l'obiettivo di questo Topic, incamerare cioè tutte le monete che vediamo non ancora riportate dai cataloghi e dai volumi su questa monetazione; in questo modo avremmo fatto un ottimo lavoro.

Su questa Piastra il nostro amico Francesco aveva già provveduto a farla inserire a suo tempo nel catalogo Gigante.

Un saluto Fabrì.... :)   

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Acc... hai ragione, chiedo scusa mi sono fatto prendere la mano....

Mi sono salvato in calcio d'angolo almeno con il mezzo ducato di Filippo III?

Yes..... ;)...... vedi su questo (di cui anche qui abbiamo avuto conversazione....eh...eh...mi sà che io e te ci parliamo spesso di queste "monetuzze") a breve uscirà un mio articolo, già pronto, aspetto solo che me lo pubblicano.

Mi ricordo benissimo in questo caso che avemmo un colloquio telefonico per prenderla, ma anche qui è andata così.....penso che le prossime "inedite" non dovranno "scappare".

Conosco adesso il possessore di questa moneta........è di Napoli e con il "collante" Francesco sono riuscito a mettere su qualcosa su questa moneta......mi era entrata nel sangue e meritava un articolo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Proseguiamo: in questi due articoli (di cui uno a cura di G. Barbieri e F. Di Rauso, l'altro scritto dal Di Rauso)  che ho il piacere di farvi leggere (sempre per chi ne è interessato) sono state riportate alcune varianti di monete di Napoli apparse sul mercato e/o presenti in collezioni private; ecco...... per alcune di queste si è provveduto al loro inserimento nel catalogo Gigante dato che è una pubblicazione che si rinnova di anno in anno e quindi parliamo di monete Borboniche; per quelle precedenti tale periodo, invece, bisogna aspettare una futura pubblicazione numismatica aggiornata che tratta tale periodo e cioè quello pre-borbonico.

Per chi li dovesse leggere, faccio notare che a pag. 14 del secondo articolo viene descritto un'altro mezzo ducato di Filippo IV del 1622 simile a quello che ho postato in apertura di questo topic............ma con una differenza...eh...e.h....eh...!!

Anche questo è da tenere bene in evidenza ;)

http://www.ilportaledelsud.org/monete_inedite.htm

http://www.ilportaledelsud.org/monete_inedite_02.htm

Buona lettura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla recente Asta Artemide 25E del 15 dicembre 2013 http://www.deamoneta.com/auctions/search/189/page:2/q:napoli è apparso un Tarì inedito del 1623 di Filippo IV lotto 604 di cui si è scritto anche un'articolo sul Giornale della Numismatica del mese di Dicembre 2013..... la moneta in questione è passata di mano...........ad un utente iscritto su questo forum il quale potrebbe, se lo desidera, farci vedere anche delle belle foto.  ;)

Grazie anticipatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla recente Asta Artemide 25E del 15 dicembre 2013 http://www.deamoneta.com/auctions/search/189/page:2/q:napoli è apparso un Tarì inedito del 1623 di Filippo IV lotto 604 di cui si è scritto anche un'articolo sul Giornale della Numismatica del mese di Dicembre 2013..... la moneta in questione è passata di mano...........ad un utente iscritto su questo forum il quale potrebbe, se lo desidera, farci vedere anche delle belle foto.  ;)

Grazie anticipatamente.

Siete dei grandi ragazzi!!!

Dai su non teneteci sulle spine aspettiamo delle belle e nuove foto e le descrizioni numismatiche di questa moneta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla recente Asta Artemide 25E del 15 dicembre 2013 http://www.deamoneta.com/auctions/search/189/page:2/q:napoli è apparso un Tarì inedito del 1623 di Filippo IV lotto 604 di cui si è scritto anche un'articolo sul Giornale della Numismatica del mese di Dicembre 2013..... la moneta in questione è passata di mano...........ad un utente iscritto su questo forum il quale potrebbe, se lo desidera, farci vedere anche delle belle foto.  ;)

Grazie anticipatamente.

Siete dei grandi ragazzi!!!

Dai su non teneteci sulle spine aspettiamo delle belle e nuove foto e le descrizioni numismatiche di questa moneta...

Vedrai che si farà vivo......presto  :D non potrebbe resistere a questa tentazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E chi è il fortunato?

Io qualche ho qualche sospetto  :rolleyes:  ;D, attendiamo e vedremo il nickname del fortunato acquirente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla recente Asta Artemide 25E del 15 dicembre 2013 http://www.deamoneta.com/auctions/search/189/page:2/q:napoli è apparso un Tarì inedito del 1623 di Filippo IV lotto 604 di cui si è scritto anche un'articolo sul Giornale della Numismatica del mese di Dicembre 2013..... la moneta in questione è passata di mano...........ad un utente iscritto su questo forum il quale potrebbe, se lo desidera, farci vedere anche delle belle foto.  ;)

Grazie anticipatamente.


Foto belle poi è troppo, ma interessantissimo il Tarì sì. Mi dispiace per chi l'ha ceduto e chi se lo è fatto scappare, forse perché non conosciuto in tempo a causa della poca pubblicità ... eccolo: ;)
 

 


PS
Dimenticavo di aggiungere delle piccole particolarità che potrebbero far pensare a delle escoriazioni sia sul D/, sia sul R/; in realtà, appena ho ricevuto il Tarì, ho provveduto, con immediatezza, a proteggerlo per un futuro passaggio di mano, con "cera microcristallina renaissance", perciò quelle pagliuzze visibili in più parti non sono altro che particelle di cera e non metallo.

post-509-1392077539,39_thumb.jpg

post-509-1392077541,63_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Sannio,

io sono un neofita però spinto dalla curiosità provo a farti una domanda. La moneta in questione risulta inedita perché le lettere BC sono poste sulla stessa linea...Secondo voi perché le lettere risultano così disposte? cosa può essere successo nella zecca?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Sanni........ho aperto questo Topic allo scopo di creare un contenitore che racchiude tutte le monete che riusciremo a scovare che non sono state (fino ad oggi) ancora catalogate in modo da costruire una sorta di "Aggiornamento" alle esistenti pubblicazioni (CNI - PR - MIR e DAP) ... che ne dici ti piace l'idea ? ......... Layer ? che ne pensi ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ecco un altro inedito, non censito nei cataloghi consultati, da offrire in pasto a Neapolis per le dovute considerazioni:  :P
 

post-509-1392077543,93_thumb.jpg

post-509-1392077546,3_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Sannio,

io sono un neofita però spinto dalla curiosità provo a farti una domanda. La moneta in questione risulta inedita perché le lettere BC sono poste sulla stessa linea...Secondo voi perché le lettere risultano così disposte? cosa può essere successo nella zecca?

Grazie

A questa domanda chi se non Neapolis può darti le giuste risposte visto che l'ha studiato nei minimi dettagli?  :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie Sanni........ho aperto questo Topic allo scopo di creare un contenitore che racchiude tutte le monete che riusciremo a scovare che non sono state (fino ad oggi) ancora catalogate in modo da costruire una sorta di "Aggiornamento" alle esistenti pubblicazioni (CNI - PR - MIR e DAP) ... che ne dici ti piace l'idea ? ......... Layer ? che ne pensi ?

Ottima idea, perché gli eventuali aggiornamenti, nonostante se ne parli da più parti, non sono fatti e cadono nel vuoto, sminuendo così il lavoro di ricerca e studio.  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Sannio,

io sono un neofita però spinto dalla curiosità provo a farti una domanda. La moneta in questione risulta inedita perché le lettere BC sono poste sulla stessa linea...Secondo voi perché le lettere risultano così disposte? cosa può essere successo nella zecca?

Grazie

A questa domanda chi se non Neapolis può darti le giuste risposte visto che l'ha studiato nei minimi dettagli?  :P

Allora sicuramente aprirà un apposito topic su questa bella moneta  ;D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Sannio,

io sono un neofita però spinto dalla curiosità provo a farti una domanda. La moneta in questione risulta inedita perché le lettere BC sono poste sulla stessa linea...Secondo voi perché le lettere risultano così disposte? cosa può essere successo nella zecca?

Grazie

A questa domanda chi se non Neapolis può darti le giuste risposte visto che l'ha studiato nei minimi dettagli?  :P

Caro Antonino ti abituerai ben presto ad osservare numerosissime varianti, varietà e stranezza su questa monetazione....man mano che vedrai le monete di Napoli passare sotto i tuoi occhi.........potrei scrivere adesso delle frasi complesse, ma restiamo, per adesso, sulla normalità di facile intuizione.

Come questo Tarì ci sono (nel periodo in questione denominato vicereale) molte monete che presentano la doppia (alcune volte anche tripla) sigla disposta sia su una sola riga che su due righe......quindi tutto normale; in questo caso però fino ad oggi questa è l'unica con le sigle B e C che si è vista disposte orizzontalmente.

Se volessimo proprio cercare il motivo in questa del perchè non sono una sopra l'altra, io sono propenso a pensare che ciò sia avvenuto per motivi di spazio......osservala bene e noterai che non c'era lo spazio necessario per incidere la lettera C sotto la B

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che anche questo Carlino 1707 di Carlo VI dovrebbe essere riportato nei cataloghi con la giusta rarità perché, al momento, ce n'è solo uno con diversa effige del regnante e su internet ... di questo postato e da un po' di anni, ne sono apparsi soltanto 3.  ;)
 

post-509-1392077548,92_thumb.jpg

post-509-1392077549,67_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora