carledo49

Tercia Apuliensis

Recommended Posts

TERCIA APULIENSIS:  Moneta normanna d'argento del valore di un Soldo, del peso di 1-2 g e 15 mm di diametro, fatta coniare da Re Guglielmo II il Buono, re di Sicilia, nel 1187 ed equivalente alla terza parte del Ducato (detta anche Tercenario).

Al diritto reca la sigla del sovrano Willelmus Rex (W Rx) con cerchio di perline ed al rovescio, attorno alla immagine di una palma con datteri ai lati, la denominazione APULIENSIS. Da questa prese il nome la moneta.

Da alcuni si ritiene coniata a Brindisi, altri sostengono provenga dalla zecca di Palermo o Salerno.

By carledo49  14-02-2014

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora