Sign in to follow this  
Admin

Come riconoscere le banconote euro false

Recommended Posts

Guest elledi

Infatti è così.

Ecco perchè un paio di volte che sono arrivate persone anziane, con pensione da 500 euro al mese con una banconota falsa e credete, con la disperazione negli occhi, abbiamo ritirato la banconota falsa e in cambio abbiamo dato una banconota vera...tanto 20 o 50 euro in più non ci cambiano la vita. Però abbiamo ridato fiducia a queste persone. Il ritiro senza corrispettivo sarebbe stata per loro una mazzata. Non avrebbero più avuto fiducia nelle istituzioni, anche perchè uno dei due anziani (una vecchietta) ricordava di averla avuta da un impiegato di un ufficio postale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti è così.

Ecco perchè un paio di volte che sono arrivate persone anziane, con pensione da 500 euro al mese con una banconota falsa e credete, con la disperazione negli occhi, abbiamo ritirato la banconota falsa e in cambio abbiamo dato una banconota vera...tanto 20 o 50 euro in più non ci cambiano la vita. Però abbiamo ridato fiducia a queste persone. Il ritiro senza corrispettivo sarebbe stata per loro una mazzata. Non avrebbero più avuto fiducia nelle istituzioni, anche perchè uno dei due anziani (una vecchietta) ricordava di averla avuta da un impiegato di un ufficio postale.

Gesti come questi vi rendono veramente tantissimo onore....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Ti posso assicurare che succede spesso nei posti di polizia..e non solo per soldi falsi....talvolta nelle Questure , nelle caserme dei CC o della Finanza vedi persone disperate che vengono portate nella mensa. E' il personale stesso che si accolla le spese per il buono pasto. Sono casi umani e questo ci rende meno aridi. In un mondo di ladri mi sono accorto che molto spesso chi ha poco da molto di più di chi ha tanto.

Ma stiamo divagando.

Tornando al falso monetario direi che i cittadini vanno tranquillizzati, nel senso che non c'è una invasione di denaro falso, visto che le percentuali di presenza sul mercato sono bassissime..semplicemente non bisogna abbassare la guardia e prestare la massima attenzione, anche quando si ritira il contante in banca o negli uffici postali...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Ricordate infatti che se il cassiere alla fine della giornata si ritrova con una banconota falsa nel cassetto (o moneta) è lui che deve risponderne e nella maggior parte dei casi ci rimette di tasca sua. Ecco che quindi può accadere che lo stesso cassiere tenti di spacciare la banconota/moneta falsa per non rimetterci.

Recentemente abbiamo sottoposto a sequestro alcune decine di biglietti da cento dollari. Questi biglietti avevano passato indenni le casse di alcuni istituti di credito della Sardegna e delle Poste dell'isola. In pratica i falsari l'avevano fatta franca smerciando i dollari che poi finivano a ignare persone che andavano a versarle. Così è accaduto ad Assemini (CA), ma fortuna ha voluto che il cassiere (R-R) si è accorto che i dieci biglietti presentati alla casa non erano buoni e mi ha telefonato. Sono andato subito a controllare ed in effetti le banconote erano false...almeno per noi due, perchè altri propendevano per l'autenticità....

CONTINUA DOPO....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Il Buon Riccardo però non si è dato per vinto e di fronte alla resistenze di altri cassieri e anche di qualche mio collega (Domenico, ma sei sicuro che sono false, questi di Olbia sono scettici...) ha insistito per confermare i sequestri, io ho appoggiato la sua richiesta...e sequestro fu.... :)

CONTINUA....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Per alcuni giorni non ci furono notizie, poi finalmente dalle casse centrali degli istituti che ignari avevano incassato i biglietti da cento dollari, arrivarono le tristi conferme....si trattava in effetti dio banconote false, come riconosciuto dalla perizia effettuata dalle autorità Statunitensi che svolgono praticamente da sempre una attenta vigilanza a protezione del dollaro.

Così, grazie al buon Riccardo (e, seppure in minima parte anche a me, che mi sono intestardito per il sequestro immediato, malgrado le resistenze di alcuni scettici), è stato possibile bloccare immediatamente lo smercio di dollari falsi in Sardegna e contemporaneamente avviare la caccia a spacciatori e falsari....ma questa è un'altra storia...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

In effetti, a scusante dei cassieri che sono caduti nel "tranello", bisogna dire che non sono molte le banconote da 100 dollari che circolano in Sardegna, specie in inverno e quindi solo una persona con una grande esperienza come Riccardo Rossi (cassiere di banca e numismatico) poteva accorgersi nell'immediato della falsità delle banconote.

Per quello che concerne l'euro invece possiamo dire che nel complesso la situazione è molto soddisfacente nel senso che i cassieri sono ottimamente preparati: non a caso vengono fatti anche degli appositi corsi e purtroppo va detto anche che...la materia prima non manca mai e non passa giorno che vengono ritirate banconote false.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this