Admin

É reato acquistare monete antiche tramite ebay da venditori non professionisti?

Recommended Posts

In ogni caso noi siamo qui disponibili a rendere, per quanto possibile, la nostra eperienza a tutti gli appassionati che volessero approfondire la tematica numismatica e la non poche problematiche ad essa correlate.

Sempre andando al nocciolo di qualunque quesito e problema...con serenità e reciproco rispetto.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi togliete una curiosità?

ma come faccio a sapere se un utente mi vende una moneta intesa come bene culturale dalla legge?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se è antica potrebbe essere  contestabile.

Occorre una documentazione a corredo piuttosto nutrita che il venditore deve rilasciare e che sia in grado di tracciare la rpovenineza dell'oggetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi togliete una curiosità?

ma come faccio a sapere se un utente mi vende una moneta intesa come bene culturale dalla legge?

 Lo stabilisce la Soprintendenza a fronte di denuncia di possesso/ritrovamento.

Tu puoi intuire che la moneta ha un particolare interesse storico-numismatico, ti conviene contattare la Soprintendenza via email e vedere se ti rispondono.

Giusto per precisare antica non vuol dire "bene culturale"...per la legge una moneta si definisce antica se ha più di 50 anni mentre bene culturale se la moneta riveste particolare interesse storico-culturale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E-BAY ed il dovere di salvaguardia dello Stato italiano.

 

Le monete antiche sono, a torto o a ragione, ritenute comunemente dal Ministero competente (quindi dallo stato italiano) in questo momento:

un bene culturale,

frequentemente se non sempre un valore archeologico,

materiale potenzialmente raro o mancante alle pubbliche collezioni,

in ogni caso oggetti antichi sempre degni di studio e della massima attenzione.

Si rende opportuno farsene un'idea...quindi.

Quanto sopra a prescindere dal valore intrinseco e commerciale...in quanto, ovviamente, la cultura, la storia e lo  studio non hanno e non possono avere un valore commerciale o solo venale...anche se viviamo in un mondo gramo, competitivo, consumista..e piuttosto ignorante (purtroppo).

 

Attesi tali dogmi,  e-bay costituisce un antipode...un rivale, un non senso, per ovvi motivi afferenti al mero danaro e al mero guadagno che - come il diavolo >:D - è sempre irrispettoso per definizione. Tali aspetti non possono sfuggire ai più smaliziati e possono essere intuiti anche dai non specialisti.

Per quanto precede, e-bay è super monitorato e ben "attenzionato" da chi di dovere.

Ma non è tutto qui...c'è di più.

La merce in vendita su e-bay è quasi sempre (anzi sempre) di relativo valore.,..salvo pochi casi in cui vengono proposte monete effettivamente interessanti...ma ancora da pulire o restaurare ;) (che è il peggio del peggio per chi deve tutelerare il bene pubblico)  e che vengono subito capite e trattate da altri commercianti restauratori, quindi immediatamente  acquisite e poi riproposte dopo il transito in restauro/pulizia.

 

Quindi alla massa degli appassionati resta una quantità enorme di merce di seconda, terza mano o quarta mano, a volte pesantemente ritoccata, per non dire di più, dai dealer meno seri. Tael materiale ha un solo vantaggio: quello di costare apparentemente poco, nonchè uno svantaggio: quello di non costituire comunque una vantaggiosa occasion, in senso commerciale, per chi compra.

Effettivamente cosa ne consegue?

Che ove il monitoraggio dovesse portare a dei possibili sequestri...la moneta o le monete acquiste su e-bay che avessero dato il via al procedimento, non meriterebbero il costo di un serio e competente professionista legale a difesa.

Insomma...una vera voragine commerciale che inghiotte gli appassionati, sovraesponendoli a tutto e di più.

Su e-bay ci sono anche molti seri ed esperti numismatici...occorre dare atto e ci togliamo il cappello .

Ma l'appassionato che frequenta la Baia è come colui che fa zapping con il tele comando...alla fine guarda tutto e compra di tutto o come il navigatore su internet che va anche sui bassifondi pieni di virus ed altra robaccia.

 

Abbiamo posto i concetti di cui sopra, con qualche modesta originalità, in quanto un forum serio, critico ma ripettoso nei confronti dell'interesse pubblico e al servizio dei migliori destini dell'utenza, non può esimersi da analisi reali e dal descrivere le periglie della navigazione.

:)

 

P.S. riteniamo utile e opportuno inserire quetsa pur modesta paginetta nel vademecum del sito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate se torno sulla discussione. Anch'io ogni tanto vado su Ebay (ci ho acquistato tanti libri). Se il venditore di Ebay non è un professionista ti resta sempre la "fattura" di Ebay quindi non credo che si incorra nel reato di ricettazione o di incauto acquisto. Certo che pensare di fare il superaffarone su Ebay è da fessacchiotti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fattura con numero dell'oggetto.

Scansione dell'inserzione di vendita

Questi due documenti dovrebbero essere indispensabili per evitare problemi dopo l'acquisto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
7 ore fa, Admin dice:

Fattura con numero dell'oggetto.

Scansione dell'inserzione di vendita

Questi due documenti dovrebbero essere indispensabili per evitare problemi dopo l'acquisto  

Non bastano, si può cadere comunque nell'incauto acquisto:

Ricordo il caso della HELIOS NUMISMATIK ("super venditore" ebay) che metteva all'asta monete antiche (dopo si è saputo di incerta origine). Gli acquirenti, pur possedendo fattura e scansione hanno subito la "visitina" e le successive azioni (sequestro preventivo) da parte della giustizia (non dico che siano stati condannati ma la rottura e le spese per il supporto legale le hanno sostenute) . P.s. la società Helios n. è stata chiusa e i suoi soci sono ancora in attesa di giudizio (operano sotto altro nome). Secondo me se si ha intenzione di iniziare una collezione con queste tipologie (almeno qui in Italia) è bene rivolgersi ad un professionista che rilascia anche (ed è obbligato) documento di lecita provenienza.

Edited by Guest

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, andreakeber dice:

Secondo me se si ha intenzione di iniziare una collezione con queste tipologie (almeno qui in Italia) è bene rivolgersi ad un professionista che rilascia anche (ed è obbligato) documento di lecita provenienza.

Come non essere d'accordo? Conosco persone incappate nella "longa manus" della giustizia e che hanno tribolato per anni prima che venisse loro riconosciuta l'innocenza, con spese legali (a fondo perduto) non indifferenti e parte del materiale sequestrato....sparito. A parte il tempo perso per documentazioni, interrogatori e cavilli varii. Ma conviene acquistare così imprudentemente?

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, carledo49 dice:

Come non essere d'accordo? Conosco persone incappate nella "longa manus" della giustizia e che hanno tribolato per anni prima che venisse loro riconosciuta l'innocenza, con spese legali (a fondo perduto) non indifferenti e parte del materiale sequestrato....sparito. A parte il tempo perso per documentazioni, interrogatori e cavilli varii. Ma conviene acquistare così imprudentemente?

Carlo

No, non conviene assolutamente, ma se vogliamo essere pignoli non bisognerebbe acquistare neppure monete di 50 anni fa! Purtroppo la nostra burocrazia cieca e statale è quella che è, poi però nei Musei si vedono sacchi di monete all'aperto alle intemperie

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, andreakeber dice:

Non bastano, si può cadere comunque nell'incauto acquisto:

Non si devono confondere la fasi investigativa con la fase dibattimentale.

Gli investigatori possono fare il loro lavoro anche se gli mostrate un atto notarile che attesti l'acquisto.

Quando inveisce l'avvocato deve difendervi davanti ad un giudice dovete perlomeno dargli la documentazione chr vi ho elencato per poter svolgere una difesa più agevole 

P.s. naturalmente se avete acquistato una rara moneta antica sporca di terra, con segni di scavo , proveniente da canali particolari, ecc ecc beh non è che ci salva con la fattura...

Share this post


Link to post
Share on other sites

In teoria si potrebbero avere noie anche con l'acquisto delle banali lire. Assurdo. Io stesso ho visto negli scantinati dei musei monete con ancora la terra da scavo o mucchi eterogenei abbandonati in scatole legate a spago. Da non credere.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Admin dice:

Non si devono confondere la fasi investigativa con la fase dibattimentale.

Gli investigatori possono fare il loro lavoro anche se gli mostrate un atto notarile che attesti l'acquisto.

Ma sono rogne pazzesche. A parte la visita di Finanza o CC alle 5 del mattino che ti mettono la casa sottosopra, poi il sequestro di tutto, le rogne e l'umiliazione di comparire di fronte ad un magistrato o chi per esso e stare li a difendersi e a giustificarsi come un delinquente qualunque. E poi le spese allucinanti, senza parlare poi dei risultati di un eventuale processo o solo delle indagini. Molte cose le perdi. A questo punto preferirei collezionare figurine di calciatori o tappi di gassose. Ho seguito le vicissitudini di qualche amico tempo addietro e posso garantire che sono cavoli amari nel momento in cui si entra nel tritacarne.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.