Sign in to follow this  
danieles1981

Serie monetale per l’Amministrazione Fiduciaria per la Somalia Italiana (1950)

Recommended Posts

L’Amministrazione Fiduciaria Italiana della Somalia (A.F.I.S.) fu costituita nel 1949.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite (O.N.U.) affidò per dieci anni all’Italia l’Amministrazione dell’ex colonia, alla quale erano stati sottratti territori, incorporati dagli Inglesi nella Somalia Britannica.

 

La Camera dei Deputati ed il Senato della Repubblica, approvarono con Legge 8 Febbraio 1950, n. 12, i provvedimenti per l’assunzione dell’Amministrazione Fiduciaria in Somalia.

Il passaggio definitivo dei poteri avvenne il 31 Marzo 1950, quando cessò completamente l’occupazione britannica, e la bandiera fu nuovamente issata accanto a quella dell’O.N.U.

Pertanto, con ordinanza dell’A.F.I.S., preventivamente approvata dai supervisori dell’O.N.U., e per dotare la Somalia di una monetazione autonoma, il 18 Aprile 1950 fu costituita in Roma la CASSA PER LA CIRCOLAZIONE MONETARIA DELLA SOMALIA S.p.A., eretta ad Ente Pubblico, cui fu conferita una nuova valuta locale: il “Somalo”.

Per la monetazione divisionale intervenne la Zecca di Roma con le emissioni in mistura d’argento del 1950: 1 Somalo e 50 centesimi di Somalo, mentre per gli altri tagli da 1, 5 e 10 centesimi è stato usato rame 950‰

 

L’Amministrazione Italiana cessò il 1° Luglio 1960 (con anticipo sul previsto 2 Dicembre 1960), alla quale data la Somalia acquistò l’indipendenza.

 

 

Nei prossimi post aggiungerò delle fotografie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho foto pronte di questa monetazione, solo uno spunto dalla bacheca espositiva di una mostra alla quale ho partecipato nel 2012.

post-229-0-26522000-1410121481_thumb.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante Daniele.

Sei sempre un prezioso specialista, oltre che un Numismatico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa monetazione, sebbene affascinante, è un po' di.....nicchia per molti collezionisti; le cause forse andrebbero ricercate anche nei tempi troppo recenti della sua emissione?

Personalmente, purtroppo, l'ho sempre trascurata. Comunque complimenti a Daniele perché è argomento che non viene trattato spesso e con il giusto rispetto che merita.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @@Piakos, grazie @@carledo49,
come collezione tengo volentieri fino al non-meglio-specificato "Vecchio conio" e l'AFIS. Avendoli in collezione è doveroso sapere cosa ho in casa. Il testo l'avevo preparato come breve presentazione di una bacheca in una mostra.

Il fatto che sia recente consente di approfondire e incuriosire non solo i collezionisti.
Parlando di Somalia, colonie, dopo-guerra, mussolini, eccc... sono dei "tag" involontari che instillano nel lettore (o nel visitatore della mostra) non solo l'ammirazione dei tondelli, ma anche il tipico "amarcord" che genera curiosità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di questa monetazione, che come detto nei precedenti post è molto di nicchia è stata emessa dalla Zecca di Roma per un paese Estero, come già avvenuto in precedenza nel periodo del Regno.

 

Oltre alla monetazione per così dire ufficiale è anche correlata una monetazione di prova di questa monetazione, infatti 1 somalo e 50 centesimi sono state coniate in mistura con la dicitura prova sul lato sinistro difronte all'animale, mentre nelle monete da 10, 5 e 1 centesimo coniate in Bronzo la dicitura prova si trova a destra della proboscide dell'elefante.

 

Come era consuetudine in quegli anni quindi la Zecca ha realizzato anche monete con la dicitura prova e creato quindi anche della monetazione Somala delle particolarità rispetto alla monetazione comune.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo venia per la domanda prosaica: ma hanno un valore veniale/commerciale particolare?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo venia per la domanda prosaica: ma hanno un valore veniale/commerciale particolare?

Sul mercato si trova la serie completa in fdc su i 100 euro, anche meno. Non ha molto interesse, questo è vero, ma a differenza di quello che pensa trovare la serie bella bella è difficile.

La moneta da 1 Somalo e quella da 50c è in mistura d'argento e spessissimo il rame contenuto ha ossidato, macchiando la moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito.

Grazie Daniele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ritengo che abbiano più un valore storico che veniale, infatti questa tipologia di monete non è molto ricercata dai collezionisti, ma è vero che è difficile da reperire in FDC, per quanto riguarda le monete prova nell'asta Varesi n° 59 del 23/11/2011 i vari lotti da 1 somalo al centesimo, sono stati aggiudicati per cifre che vanno dai 550 euro ai 300 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune fotografie che ho recuperato dai miei archivi

 

1 centesimo

rame - 20mm - 2,9gr

post-229-0-17406300-1410374318_thumb.jpg

 

 

5 centesimi

rame - 25mm - 5,8gr

post-229-0-81775300-1410374327_thumb.jpg

 

 

10 centesimi

rame - 30mm - 10gr

post-229-0-45285000-1410374338_thumb.jpg

 

Di certo la serie non eccelle per varità artistica  ???

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

No certo, ma è interessante sicuramente, poi sarebbe interessante sapere la traduzione della leggenda cufica che è riprodotta al rovescio, forse è scritto il valore della moneta, ma dubito perchè la leggenda è sempre uguale, allora potrebbe essere il nome dell'autorità emittente o l'anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this