Neapolis

Alcune correzioni sulle maestranze della zecca di Napoli e varie

Recommended Posts

@@Jacopo ... hai carpito la particolarità di questa moneta.....anche se costicchia troppo? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pietro, si, ti riferisci al simbolo nella legenda?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Yes............ ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Jacopo ..... simboli di zecca ? .... di coniatori ? .... o c'è dell'altro.

 

Qui siamo sotto Carlo V ..... e non è effettivamente documentato, a differenza dei periodi successivi (simboli dei coniatori) cosa rappresentassero questi simboli nei campi.....e come in queso caso ed altri a corredo delle legende.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Neapolis Pietro lo studioso sei tu... :P  E' un argomento che mi interessa molto, infatti ho fatto qualche ricerca non solo di questo, ma dei simboli in generale che si trovano al dritto di alcune monete da Carlo V a Filippo IV, ma non ho trovato molto. Riguardo il particolare del tarì da te postato lessi che potrebbe essere, come sai, un unico simbolo che indica l'insieme di lettere della parola "Aquila" ma non si ha la certezza assoluta. Chiaramente riuscire a capire cosa rappresenta aiuterebbe molto nell'identificazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Jacopo .... dovresti però leggere, o meglio studiare questo volume; qui c'è qualcosa di nuovo su questo simbolo.

 

Sinceramente ti consiglio di acquistarlo......vedrai che avrai tantissime informazioni, non solo su questo simbolo.

 

http://www.ibs.it/code/9788854844711/perfetto-simonluca/aspetti-politico-monetari.html

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Jacopo .... dovresti però leggere, o meglio studiare questo volume; qui c'è qualcosa di nuovo su questo simbolo.

 

Sinceramente ti consiglio di acquistarlo......vedrai che avrai tantissime informazioni, non solo su questo simbolo.

 

http://www.ibs.it/code/9788854844711/perfetto-simonluca/aspetti-politico-monetari.html

 

D'accordo

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Jacopo ....senti e scusami, ho riletto bene la tua risposta al post 53, ed io avevo risposto "Yes" dredendo che tu ti riferisse all'altro simbolo; ho capito successivamente che ti riferissi al simbolo in basso.............quello è oramai noto; io mi riferivo a quello in alto.....eh....eheh....eh.... !!

post-287-0-45928400-1443617233.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Neapolis sinceramente lo avevo notato, senza dargli peso... anche altri tarì di Carlo V portano il fiore in alto, anche se questo è leggermente diverso. Vedrò di recuperare il testo che mi hai segnalato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@@Jacopo .... ti assicuro che con questo fiore, almeno io, non l'ho mai visto........mò hai capito del perchè il prezzo è così alto ?

 

Sentiamo se @@francesco77 l'ha mai visto.......qui in alto, intendo. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me è una variante di terza fascia, che non giustifica quella cifra. Ci sono anche mezzi ducati con quella foglia o fiore.

Questo ad esempio ne ha due.

 

2r7bhva.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

......che non giustifichi quella cifra, sono daccordo, ma ti assicuro che su questo monetale è la prima volta che lo vedo.

 

Quello sul mezzo ducato non sicuro che sia lui, andrebbe verificato su monete meglio conservate, ma io l'ho visto sui cavalli e sulle cinquine di Carlo V.

post-287-0-47539500-1443724960_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui l'asta, scrive: C gotica (zecchiere sconosciuto) .. a ridaglie....ovvio che mettono sempre il ? ; quella non è una c gotica ma un monogramma o meglio un legamento tra la C e la I di chi ?

Del mastro di zecca Iacopo Cotrullo. I caratteri gotici sulle monete vennero abbandonati molto tempo prima dell'inizio della coniazione dei coronati alla croce.

 

Prima o poi cambieranno.

post-287-0-69147300-1445715403_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si dovrebbe iniziare a leggere qualcosa del genere .... alcuni anni fa, ho già affrontato e risolto questo "famigerato"  ? .... che spesso compare nella classificazione di questo monetale.

post-287-0-12664200-1445779006_thumb.jpg

post-287-0-54457100-1445779014_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa moneta..............è davvero così ? Uhmmmmmmm

 

C'è qualche errore ? ..... 

 

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=2378&category=47359&lot=2017876

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già Carlino = 20 Grana ..... la dice lunga....ah....ahahah....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa poi..............ma come si fa......non per l'amico Francesco, ma queste case d'asta devono pure iniziare a migliorarsi o meglio documentarsi su chi scrive e come scrive !!

 

https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=1331&lot=453

 

Sapete chi ha riportato questa grande novità nella monetazione di Napoli su questa sigla ?

 

Diciamo anche che queste cose mi fanno un pò "incazzare".....ma ci passo sopra perchè sono davvero "ragazzi".

post-287-0-08993700-1448569075_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

I meriti parlano da soli.... ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei far notare come nella classificazione delle monete, anche la più sottile annotazione, potrebbe essere agevole per l'appassionato collezionista che va alla ricerca della sua moneta.....e molte volte non la trova....solo per dimenticanza di un autore, oppure la trova perchè l'autore è stato pignolo nella descrizione (che per le monete di Napoli...è sempre ben accetto).

 

Verificare per provare......Pannuti e Riccio e MIR alla mano.....classificazione (dato che non capisco nemmeno il motivo del perchè l'asta omette un riferimento per questa moneta).

Da Aurora 1 lotto 373

 

 

post-287-0-47226900-1459882979_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrei far notare come nella classificazione delle monete, anche la più sottile annotazione, potrebbe essere agevole per l'appassionato collezionista che va alla ricerca della sua moneta.....e molte volte non la trova....solo per dimenticanza di un autore, oppure la trova perchè l'autore è stato pignolo nella descrizione (che per le monete di Napoli...è sempre ben accetto).

 

Verificare per provare......Pannuti e Riccio e MIR alla mano.....classificazione (dato che non capisco nemmeno il motivo del perchè l'asta omette un riferimento per questa moneta).

Da Aurora 1 lotto 373

@@Layer..allora.....che mi dici ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

PR 5 MIR 168/3

Share this post


Link to post
Share on other sites

PR 5 MIR 168/3

Il PR...lascia dubbi su quest'esemplare.........il MIR no.... !!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma in questa inserzione leggo: Rarissima.....perchè è un mezzo carlino del 1716 ? O0

http://www.ebay.it/itm/MEZZO-CARLINO-1716-CARLO-VI-ed-ELISABETTA-NAPOLI-molto-Rara-/331828880259?hash=item4d428ae383:g:wnkAAOSwmmxW5pHn

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un mezzo Carlino con i busti accollati........mai visto e letto catalogato !!

@@francesco77  che dici ? ....son ragazzi ?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now