rick2

ecu 1727 Z (grenoble) falso d epoca forse di zecca

Recommended Posts

vi posto questo rottame pescato in una ciotola oggi per ben 3 sterline (3.7 euro)

 

si tratta di un ecu 1727 Z (grenoble) falso d epoca 

voi adesso vi chiederete cosa ha di speciale questo cesso ?

 

prima bisogna metterlo nel contesto storico che vede la francia uscire da un periodo di dissesto finanziario e svalutazioni frequenti (ricordo john law sepolto a venezia) e si imbarca in un periodo di risanamento che passa anche dal riconio del parco circolante monetato

 

nel 1727 si introducono questi nuove monete che circoleranno poi fino al periodo napoleonico

 

l esemplare in questione ha dimensioni corrette e peso di 27.6 grammi contro un teorico di 29.2-29.4 grammi

inoltre sembra battuto a macchina e non fuso e il conio usato sembra ufficiale (anche se purtroppo data l usura non posso esserne certo al 100%)

 

il bordo addirittura presenta la scritta sit nomine domini benedictum in rilievo che ricordo veniva usata come elemento aggiuntivo di sicurezza perche` serviva una ghiera per produrla ed era un ulteriore passaggio tecnico complicato

 

le dimensioni e il peso corretto significano che la lega usata doveva essere simile in densita` e peso specifico all argento usato (ricordo che il rame pesa meno dell argento e dell oro quindi per avere lo stesso peso bisogna avere dimensioni maggiori e questo e` uno dei modi in cui si sgamano i falsi) 

quindi ipotizzo che sia stata fatta una lega con rame e piombo 

 

questo pero` significa che il falsario non era il classico sfigato che di solito finisce in galera ma qualcuno molto in gamba

 

 

l esame del tondello poi rivela che non si tratta di un suberato , con un tondello interno in lega e una crosta di foglio d argento 

ma una lamina interna di lega che poi e` stata fusa assieme al materiale esterno che potrebbe pure essere argento 

(e che suona come tale quando viene martellato)

 

questo altro dettaglio riconferma quanto detto prima sull abilita` di questo falsario 

 

attacco anche la foto del bordo che e` stato molato per rivelare dettagli del metallo vile che affiora dal tondello integro

 

adesso chi ha prodotto questa moneta ?

 

di sicuro non uno sfigato qualunque ! 

ma uno o piu` persone con conoscenze specifiche di metallurgia e che disponevano quantomeno di macchinari sofisticati 

il costo in capitale doveva quindi esser piuttosto alto e quindi non alla portata di tutti , non solo ma la produzione sarebbe stata anche alta (per quello viene copiato un tipo monetale nuovo prodotto in numero elevato di pezzi)

 

io ho anche una mezza sensazione che questa bellissima moneta sia il risultato o di una truffa avvenuta all interno della zecca di grenoble 

oppure sia stato approntata un operazione in una zecca ufficiale di un qualche paese limitrofo in territorio svizzero , italiano o tedesco che abbia lucrato sulla produzione di queste monete 

 

adesso smetto perche` ho scritto troppo e non voglio farvi addormentare come di solito fa @@Piakos :)

 

vorrei sentire le vostre opionioni

 

PS 

 

questa andra` vicino ad un altro rottame della mia collezione , un bel ducatone belga datato 1640 che pesa correttamente ma che ha un anima di rame e un rivestimento esterno di argento (un suberato) 

post-329-0-02052800-1431803847_thumb.jpg

post-329-0-17190000-1431803853_thumb.jpg

post-329-0-03682000-1431803856_thumb.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ah scusate 

vorrei avere da un qualche commerciante professionista un bel certificato di autenticita` per questa moneta

 

LOL 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@rick2, anch'io propenderei per un falso prodotto all'interno della stessa zecca o di una zecca esterna.

Con le monete battute a martello anche un paio di poveracci ci potevano provare ma con l'avvento delle macchine la cosa era quasi impossibile.

Se è vero che alcuni imperatori romani furono dei veri e propri "falsari" non è da escludere nemmeno una coniazione "ufficiale".

Ultima ipotesi, da verificare sui documenti come le altre, la moneta potrebbe far parte di una iniziativa di qualche stato "nemico", tipo operazione Bernhard attuata dalla Germania falsificando le sterline. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

potrebbe 

 

a me e` anche venuto in mente che potrebbe esser stata prodotta da uno stato confinante per la circolazione all estero

per esempio in turchia o nel levante che al tempo avevano scarsita` di moneta 

 

 

molto interessante comunque 

 

mi chiedo come abbian fatto a preparare il tondello di 2 metalli con una tolleranza del 6%  e mi chiedo come han fatto a farla suonare come argento

 

se non si vedesse il metallo che passa sotto questa la prendi per buona senza problemi

 

 

il che mi fa venire in mente anche un altra considerazione

quante monete che noi riteniamo vere son in realta` falsi di zecca o nascondono sorprese come questa

 

 

sui falsi d epoca ci son da scrivere libri visto che nessuno proprio li fila 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora