danieles1981

Austria - Fiera Internazionale di Vienna 1873

Recommended Posts

Medaglia davvero importante in termini di dimensioni:

72 mm per 156 gr, bronzo
 

post-247-1392072632,84_thumb.jpg

post-247-1392072635,58_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Daniele bellissima medaglia,

ebbi modo di visionare questa medaglia in foto ed in altra circostanza, potresti riportarmi la spiegazioni della scena impressa sul rovescio...

Grazie..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tratto da un mio lavoro del 2011.

MEDAGLIA UFFICIALE COMMEMORATIVA DELL'ESPOSIZIONE UNIVERSALE DI VIENNA 1873 bronzo ø 70 mm

Il Premio Medaglia per l'Esposizione Universale di Vienna del 1873 consegnata agli espositori che frequentavano per la prima volta un esposizione mondiale.

Intermente in bronzo, la medaglia di grande modulo ha un diametro di 70 mm e un peso di 153 grammi.

Al dritto riporta la testa laureata di Francesco Giuseppe rivolta a destra contornato dalla scritta:

FRANZ JOSEPH I, KAJSER VOR OESTERREICH•KOENING VON BOEHMEN ETC. APOST. KOENING VON UNGARN.

Al recto varie allegorie.

Sfarzosa, l’Esposizione di Vienna del 1873 si sviluppava su un’area di 2.330.631 mq ubicati nel Prater,

tra il Danubio e il Donaukanal. Il palazzo dell’Industria, la grandiosa struttura in muratura e ferro,

lunga 905 m e larga 176, divenne il punto di attrazione maggiore, soprattutto per l’aristocrazia

viennese e per i nuovi ceti borghesi che in quegli anni cercavano spazio e visibilità, affermandosi come i

“nuovi” imprenditori di fine secolo.

Il “Prater” di Vienna è sempre stato un luogo di divertimento per

i viennesi, ma nella primavera del 1873 il parco venne

completamente ripulito e rinnovato e divenne un luogo di

incontro ancora più affascinante grazie all’Expo, la prima

Esposizione Universale che si è svolta in un Paese di lingua

tedesca. L’architetto Karl von Hasenauer lo scelse come sfondo e

spazio ideale per l’esposizione, creando la “Rotonda”, progettata

dall’architetto inglese Scott Russell. Fu costruita come

un’enorme hall per la mostra di prodotti, un “mercatone” che

tuttavia non scongiurò il semi-fallimento di quell’Expo, visitato

da solo 7 milioni di persone. Le esposizioni spesso operarono in perdita, sfruttate soprattutto come

promozione del luogo e per corroborare le entrate del turismo legato a tali eventi, perciò si decise di

finanziarle con sussidi statali ed emissioni di prestiti obbligazionari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest fabrizio.gla

E' un'enciclopedia! Le sa tutte!!!

Sai per caso se ci sono emissioni anche in argento di questa medaglia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tratto da un mio lavoro del 2011.

MEDAGLIA UFFICIALE COMMEMORATIVA DELL'ESPOSIZIONE UNIVERSALE DI VIENNA 1873 bronzo ø 70 mm

Il Premio Medaglia per l'Esposizione Universale di Vienna del 1873 consegnata agli espositori che frequentavano per la prima volta un esposizione mondiale.

Intermente in bronzo, la medaglia di grande modulo ha un diametro di 70 mm e un peso di 153 grammi.

Al dritto riporta la testa laureata di Francesco Giuseppe rivolta a destra contornato dalla scritta:

FRANZ JOSEPH I, KAJSER VOR OESTERREICH•KOENING VON BOEHMEN ETC. APOST. KOENING VON UNGARN.

Al recto varie allegorie.

Grazie daniele, sarebbe interessante sviluppare il quadro effigiale impresso sul rovescio..

Sicuramente è una rappresentazione classicheggiante, ovvero divinità seduta (personificazione della nazione??) con scudo mentre la virtù con l'alloro aleggia alle spalle..le altre due figure sulla destra sembrano cariche di simbologia anche se non riesco a comprenderne il significato...

tu cosa ne pensi? hai notizie al riguardo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho trovato notizie in merito, nemmeno sui testi dell'autore del recto.

Valutando le poche simbologie che conosco do la mia chiave di lettura:

La figura seduta con testa turrita e scudo con aquila austriaca identifica l'impero austriaco. La Sapienza con alloro e l'alto  sapere, il conoscere. Poi si notano oltre alle altre due figure che non saprei identificare, un mappamondo ad indentificare l'intenrazionalità della fiera, e l'ingranaggio che simboleggia il lavoro industriale...

chi ha suggerimenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Daniele, un piacere enorme trovarti anche su questo forum !

Innanzitutto complimenti per le medaglie che hai postato, sono veramente fantastiche!

Questa, in particolare, è davvero superba per conservazione e soggetto, finezza di conio e simbologia.

Oltre a quanto da te già ottimamente commentato a proposito dell'iconografia del rovescio, dico la mia:

I due soggetti femminili a destra credo rappresentino una la laboriosità (fuso) e la libertà (fiaccola, esempio più che lampante espresso nella Statua della Libertà)

Notare anche come i due soggetti si tengano per mano, come a significare che libertà e sana laboriosità debbano necessariamente andare insieme, collaborare... meravigliosa davvero !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Marco,

grazie per la tua segnalazione!

Mi hai dato una grande mano nel valutare questa piccola opera d'arte...

Ben venuto nel forum  ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato anche le foto di questa medaglietta che ho raccolto in bacheca.
Questa la ritengo una coniatura non decretata e presumibilmente prodotta per conto di alcune ditte espositrici

post-247-1392074643,97_thumb.jpg

post-247-1392074645,63_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora