Sign in to follow this  
danieles1981

Austria - 6 kreuzer Carlo VI 1713 Breslavia

Recommended Posts

Altro pezzo nella cronologia della mia collezione relativa alla casa degli Asburgo.

In questo caso un piccolo modulo, tutto sommato dalla colorazione fresca e dai difetti che denotano genuinità e, a mio avviso, danno bellezza al pezzo. 

0378_6K1713B.jpg

6 kreuzer, 1713 zecca di Brelavia (Slesia)

Ag, 21,5mm, 2,9gr

 

 

Johann_Gottfried_Auerbach_005.jpgCarlo VI d'Asburgo (Vienna 1685 - ivi 1740) - Secondo figlio di Leopoldo I e della sua terza moglie, Eleonora del Palatinato. Nel sett. 1703 il padre gli cedette i suoi diritti alla successione spagnola. Acclamato re di Spagna come Carlo III, con le armi della coa lizione antifrancese riuscì ad affermarsi temporaneamente in Catalogna (1704) e nella stessa Madrid; dopo la morte del fratello Giuseppe I divenne (1711) imperatore (Carlo III come re d'Ungheria). Rafforzò la potenza dell'Austria succedendo con la pace di Ras tadt (1714) alla Spagna nei possessi italiani (Milano, Napoli; Carlo VI come re di Napoli) e fiamminghi; ottenne (pace di Passarowitz, 1718) il Banato, la piccola Valacchia e il nord della Serbia; con l'intervento nella Quadruplice alleanza (1720) ebbe la Sicilia, in cambio della Sardegna, passata a Vittorio Amedeo II. Ultimo discendente maschio, per il ramo austriaco, di Carlo V, fece scopo della sua vita l'acquisto della corona imperiale per la primogenita Maria Teresa (Prammatica sanzione, 1713), e vi dedicò e sacrificò tutte le possibilità politiche ed economiche dell'Impero. Intervenne nella guerra di successione polacca per assicurare la corona ad Augusto III, ma perdette Napoli e la Sicilia e dovette adattarsi anche a che il genero, Francesco Stefano di Lorena, permutasse il ducato di Lorena con la Toscana. Infine, la guerra contro i Turchi (1737-39) gli fece perdere gli acquisti del 1718, tranne il Banato (pace di Belgrado, 1739). Fu mediocre personalità, incapace di riforme e opere civili notevoli, anche per l'opposizione degli "stati" e, in Ungheria, della nobiltà.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

bello...come sempre lo sono i tuoi pezzi daniele...confermo che: la colorazione fresca e dai difetti che denotano genuinità, sono dei pregi e che le monete che le tue acquisizioni sono sempre come firmate, da un Signor appassionato collezionista che privilegia il pezzo in quanto pregiato a prescindere dal valore e dalla conservazione che sia o meno eccezionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Piakos dice:

bello...come sempre lo sono i tuoi pezzi daniele...confermo che: la colorazione fresca e dai difetti che denotano genuinità, sono dei pregi e che le monete che le tue acquisizioni sono sempre come firmate, da un Signor appassionato collezionista che privilegia il pezzo in quanto pregiato a prescindere dal valore e dalla conservazione che sia o meno eccezionale.

Grazie Renzo,

in merito a questo credo che il mio stile collezionistico salti fuori ogni volta che posto una moneta. Queste monetine mi danno la possibilità di studiare la monetazione tedesca del vastissimo Sacro Romano Impero. Come limite temporale mi limito al periodo dal 1600 fino al 1806. Poi dal 1804 al 1916 è tutta un'altra storia, ma è tutta un'altra Austria.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dovrai scrivere...più di qualcosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo tirare le file di ciò che avevo in collezione in questo ambito seguendo un po' una cronologia e il susseguirsi degli imperatori, ma devo trovare tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A vostro avviso, quella mancanza ad ore 3 (o ad ore 9 al r/) può essere compatibile con una saggiatura del metallo? Mi sembra una rottura minima ma netta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, danieles1981 dice:

Volevo tirare le file di ciò che avevo in collezione in questo ambito seguendo un po' una cronologia e il susseguirsi degli imperatori, ma devo trovare tempo.

Come ti capisco ! :12_slight_smile:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo sia una saggiatura Dani...sembra una frattura. Un incidente o un problema di coniazione.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this