dearitio

Storia , Arte e Mitologia.

25 risposte in questa discussione

 La banconta in questione è una 500£ serie speciale,emessa verso la fine degli anni 70, ma non è questo l'importante.    

 Sapete chi è la signorina raffigurata?   

Scan_Pic0001.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L'aquila ricorda le emissioni di Agrigento (Akragas...)

I delfini vengono dalle coniazioni di Siracusa come la testa che dovrebbe essere Arethusa...

Nel segno della tradizione...cioè della cultura! Che all'epoca di questa tiratura cartacea er ancora un pochino rispettata...:17_heart_eyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 31/1/2017 at 18:39, dearitio dice:

La somiglianza è notevole.....

Per caso l'ultima volta è stata vista in Sicilia?

Si, dalle parti di Siracusa...:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, Piakos dice:

Nel segno della tradizione...cioè della cultura! Che all'epoca di questa tiratura cartacea er ancora un pochino rispettata...:17_heart_eyes:

Effettivamente su questa emissione si può ammirare una discreta lavorazione.

Piace a Admin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, dearitio dice:

Effettivamente su questa emissione si può ammirare una discreta lavorazione.

Però io ci vedo un troppe linee, quasi psichedelica.

Avrebbero potuto lasciare dei colori un po più uniformi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti la Signora raffigurata è Aretusa.

Aretusa (in greco antico: Ἀρέθουσα; in latino: Arethūsa) è un personaggio della mitologia greca, figlia di Nereo e di Doride.

Il dio Alfeo, figlio del dio Oceano, si innamorò di lei spiandola mentre faceva il bagno nuda.

Aretusa però fuggì dalle sue attenzioni, scampando sull'isola di Ortigia, a Siracusa, dove la dea Artemide la tramutò in una fonte.

Zeus, commosso dal dolore di Alfeo, lo mutò in fiume a sua volta, permettendogli così, dal Peloponneso, in Grecia, di percorrere tutto il Mar Ionio per unirsi all'amata fonte.

Ancora oggi il mito rivive nell'isola di Ortigia grazie alla cosiddetta Fonte Aretusa, uno specchio di acqua che sfocia nel Porto Grande di Siracusa.(wikipedia)

Picart_alpheus_arethusa.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 1/2/2017 at 23:30, Admin dice:

Però io ci vedo un troppe linee, quasi psichedelica.

Avrebbero potuto lasciare dei colori un po più uniformi

Passa il tempo , adesso siamo negli anni 70 e anche i disegni e i colori cambiano . Rimane però una figura mitologica sempre sul lato destro...

Personalmente prediligo i colori e le forme della precedente.

Scan_Pic_5000001.jpg

Piace a Admin

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Lugiannoni dice:

Confesso che preferisco le 500 lire postate da @dearitio all'inizio della discussione; il Mercurio di queste ultime, oltretutto, non aveva nemmeno un'aria troppo intelligente!

No,@Lugiannoni era solo dispiaciuto.

Il dio dell'eloquenza, del commercio e dei ladri, raffigurato solo su 500 lire.........

C'è rimasto male!

Piace a Lugiannoni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
statua_loricata_di_giulio_cesare_eta_traianea.jpg.3e5b25682d0fbe490e4b760a12cfb22c.jpg
 
Statua loricata di Giulio Cesare (età traianea)
Calco
Gesso

Il dittatore è raffigurato come imperator, con corazza e paludamento.

Collezione: (originale) Musei Capitolini, Roma
 
Piace a dearitio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In questo biglietto, oltre il mitico Verdi, troviamo una  particolarità sul contrassegno di Stato.

Creato con il D.M del 14-08-1947, recita che: "In un disco del diametro di 22mm, stampato tipograficamente ed impresso in un colore rosso vermiglione,un volto di giovane donna,di prospetto, raffigurante un immagine mitologica, denominata Medusa..."

Piace a Piakos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A parte i gusti musicali...questa banconota è come uno stendardo/manifesto della memoria...per chi ne ha possedute a tempo debito per spenderle o viverci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Isole Ionie:

I valori da 5 e 10 dacme riportano le stesse immagini sia fronte che retro.

Nel riquadro di fronte è raffigurata la testa di un celebre condottiero..........

Scan_Doc_ionie0001.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Dea...non mi capacito, ripercorrendo i tuoi post nei vari topic, sembrerebbe la tua una capacità espositiva museale, o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora