Piakos

Vabbè è estate...ma DUE MERAVIGLIOSI SESTERZI DI NERONE COME NON POSTARLI?

Recommended Posts

Da questa ulteriore figuraccia quale lezione ne posso <di pirsona pirsonalmente>  trarre?

1 - non comprare mai sesterzi dagli sconosciuti;

2 - non comprare mai sesterzi anche se mi possono sembrare fatti come si deve;

3 - non comprare mai sesterzi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AHAHA e vabbè dai Lucià non essere così drastico.

secondo me c'è una quarta opzione

4 - prima di ogni acquisto chiedere sempre consiglio sul forum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, Admin dice:

AHAHA e vabbè dai Lucià non essere così drastico.

secondo me c'è una quarta opzione

4 - prima di ogni acquisto chiedere sempre consiglio sul forum

Concordo con il 4° punto, e quindi ne aggiungerei un quinto:

5 - comunque sia, dopo aver messo in atto il punto precedente.....non comprare mai sesterzi! ^-^:))  C:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scherzi a parte, non è pensabile nè auspicabile che il nostro forum si trasformi in una <Agenzia di autenticazione>, oltretutto basandoci solo su foto..

Detto questo, credo che bene fanno @Piakos@Spoudaios@Cliff@dearitio  e @Menelao  a dare consigli ed a stimolare il senso critico di chi segue le nostre conversazioni   e mi auguro che continuino a farlo,

Ma se comprare sesterzi, specie  in condizioni di conservazione tali da essere spesso il clou di una vendita, già comporta, come ben ci hanno fatto vedere gli amici, una buona percentuale di rischio; figuriamoci cosa succede se uno è tanto improvvido da lasciarsi tentare da offerte "clandestine".

A questo punto, meglio le "ciotole" dell'amico @rick2 !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Lugiannoni io ti ringrazio per la fiducia , ma credimi, quando si tratta di monete io mi metto in un angolino e seguo........

Di problematiche quando fai un acquisto ce ne sono tante e quelle che fai su internet poi......

Vuoi mettere il sano toccare con mano?

Come una nota pubblicità: non ha paragoni.

p.s la dicitura "ciotole" è favolosa!

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ringrazio @Lugiannoni per la fiducia, ma la mia risposta non può che rispecchiare quella di @dearitio . Io mi limit a studiare e ad osservare, qualche vlta buttandomi.

Ad ogni modo, utilizzare il forum per avere un consiglio su un acquisto meditato penso sia uno dei ruoli da svolgere in una piazza come questa.

Io stesso l'ho già fatto in passato e grazie all'inestimabile esperienza (e pazienza) di voi tutti, penso di aver risparmiato qualche soldo laddove non ne valeva la pena (un sesterzio "toned" di Filippo I di qualche tempo fa) e acquistato benino per quanto giudicabile in foto (il sesterzio di Filippo II preso alla base è in collezione ed è una moneta che trovo sempre piuttosto gradevole).

Sì, comprare sesterzi è rischioso e forse dannoso, ma io penso che vi sia un'evoluzione in atto nel mercato almeno italiano. Si pensi solo che i puristi, quantomeno, non accettano più alcun intervento che alteri il metallo, nemmeno il classico abbassamento dei fondi che veniva tollerato sino ad alcuni anni fa.

Chissà, vedremo e sapremo. Una cosa è certa: Monete false o restaurate/ritoccate gireranno sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel tentativo di dare uno sbocco pratico/operativo a questa discussione estremamente interessante mi/vi chiedo: sarebbe possibile  creare qui sul forum una rubrica (o qualcosa di simile), magari dal titolo CAVEAT, dove segnalare, motivandole, le ragioni per le quali una  moneta pare sospetta?

Ci sono, e qui mi rivolgo a Renzo @Piakos ed alla sua esperienza e conoscenza, ostacoli legali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le ciotole sono le migliori !

 

ho il sesterzio di adriano con la galea e quello di otacilia con l ippopotamo , entrambi pagati 5 sterline , ne spendo 50 di ritocco e voila ho 2 sesterzi da 500 euro 

 

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, rick2 dice:

le ciotole sono le migliori !

 

ho il sesterzio di adriano con la galea e quello di otacilia con l ippopotamo , entrambi pagati 5 sterline , ne spendo 50 di ritocco e voila ho 2 sesterzi da 500 euro 

 

:)

Come ritocco?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ritocco? Ritocco! Appunto...

;D

Beato Rick...ha una delle collezioni più interessanti in circolazione.

 

P.S.

Se le osservazioni tecniche su una moneta sono ben motivate tecnicamente...si fa numismatica e quindi non c'è problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiedo scusa, sono stato poco chiaro. La mia domanda rispecchia un disorientamento: ma se passiamo fiumi di post (e tempo) a parlar dei danni dei ritocchi sul bronzo romano, quando un ritocco è (eticamente) lecito e in che misura?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se dichiarato...sempre.

Se non dichiarato....mai.

A prescindere dalla misura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Del secondo Nerone Porto di Ostia verde si fece un gran parlare al tempo. Era finita addirittura tra gli highlights di un asta battuta della CNG, non ricordo se proprio la Triton. Stima 50.000 $.

In Italia nella cerchia degli appassionati esperti di bronzo romano tutti allibiti di come gli amerrecani avessero potuto "bersi" tale porcheria (per quanto ben  paludata e accattivante come colori).

"Ma come, ma sono cecati?" "Ma come si fa a sp...narsi così!" "Ma chi l'ha messa a catalogo,Topo Gigio? Ma non lo vedono che è un pataccone?"....E giù sberleffi ed ironie verso gli amerrecani cecati che di monete antiche non ci capiscono troppo...

Qualcosa oltreoceano alla fine arrivò comunque, tant'è che il giorno dell'asta il battitore annunciò con una certa rapidità e voce bassa il withdrawn, passando subito al lotto successivo.

La cosa non finì lì purtroppo: la moneta ricomparse in un catalogo di una casa d'aste generalista di materiale antiquario in quel di Trento circa un anno dopo, con una ben più modesta stima di 5.000 euro, e pare che in questa seconda tornata venne infine venduta, ahimè...

In realtà ci sarebbe da aggiungere anche che circa due/tre anni dopo la chiusura di questa vicenda sul mercato comparse anche la sorella brutta di questa moneta, stessi conii ma patina meno appariscente e con trattamenti di invecchiamento e usura artificiali piu' accentuati. Presentata a catalogo da una casa d'aste italiana con sedi anche estere, fu venduta anche questa intorno ai 4/5000 euro se non ricordo male... :(

Modificato da Cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Interessantissima panoramica storica @Cliff .

Il nostro Nerone sosta a casa di qualcuno, dunque, che magari la mostra con orgoglio ad amici e parenti.

Beffarda è la numismatica :-\.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo fosse tutta roba proveniente da zecche italiche, probabile produzione del basso Lazio, artefix di zecca: "big belly" detto anche il galba,  in collaborazione con gli atelier della bassa toscana, consulente "il maremma".

Ovviamente luoghi e personaggi sono di fantasia, tanto per rendere letterario il post...resta il fatto che all'epoca l'ambiente ritenne trattarsi di opere di metallurghi (per i tondelli) e pasticceri (per le patine e le antichizzazioni) italici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
14 ore fa, Piakos dice:

Numisamtica bucaiola...!

Per essere filologicamente corretti: bu'aiola!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora