Sign in to follow this  
danieles1981

Le dinamiche del collezionismo e le mode dei collezionisti

Recommended Posts

Riflettevo, per l'ennesima volta, su una questione trita e ritrita ma che ancora divide. Ci pensavo leggendo tra un post e un altro di alcuni collezionisti che disquisivano su un "rarissimo" scudone 1878. Ebbene, l'esemplare in questione era sigillato MB (se sia veritiero o meno non è questione per conservazioni simili). Molti si complimentavano per l'acquisto, altri sognavano un esemplare "altrettanto piacevole" (parole di un commentatore) a meno di TOT euro (mi pare un 300 euro).

Poi è chiaro che ognuno del collezionismo ne fa quello che vuole, ognuno ha la sua idea e agisce di conseguenza ma, ha senso mettere in collezione una moneta MB seppur rara ponendosi poi limiti sulla cifra da spendere? E qui si fa la scissione dei gruppi collezionistici.

Lo studioso, il numismatico in senso stretto, a mio avviso introduce monete nella propria collezione seppur belline ma con cura e visione analitica del pezzo e della futuribilità per studio e/o completezza. Il celo-manchista, ovvero colui che pur di tappare un buco sul catalogo del Regno prende (e spende) per rottami. Poi c'è colui che "c'ha il grano" che le basse conservazioni, il rame, il nichel, e l'argento sotto il 10 grammi manco le guarda.

Ecco, manca una categoria all'appello a mio modo di vedere: colui che cerca di ottimizzare il rapporto spesa/qualità. Magari ha tanti "buchi" in collezione, ma ha pezzi belli da guardare. Una collezioncina degna di nota, fatta di oculatezza nell'acquisto senza trascurare un certo gusto estetico e storico.

Beh, si potrebbe discutere per delle ore. Ma entusiasmarsi per uno scudone brutto seppur raro, pagato 300 ha del malefico, se penso che con 300 euro prendi uno splendido abbondante scudone del '79...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto in pieno le tue osservazioni Daniele.

Ci sono 2 verità (e non sono le sole) nella numismatica:

- una è la vecchia storia della volpe e l'uva...

- un'altra è quella del "braccino corto": malattia tipica degli Italiani che vogliono spendere poco e poi ricavare tanto. Ma sempre più spesso il mercato globale si ribella a tali italiche  ambizioni così che, alla fine, gli Italiani fanno gli affari di "Maria Calzetta"...che rimetteva sempre.

Tutti sanno che la numismatica sistematica e da studio (fatta anche di monete MB o B ) ...è ormai cosa per pochissimi...(purtroppo, ma è così):

- tutti sanno che le monete ben conservate non sono una vanità o uno sfizio: le monete sono fatte di rilievi e di  raffigurazioni...se non sono godibili o ben leggibili...non è un bel vedere  e un bel godere e si fa' anche fatica a studiarci sopra.

- tutti sanno che le monete non ben conservate (lasciando stare l'eccezionale e le cose per portafogli ad organetto) non vanno...e che quando vorrai disfartene sarà un bagno di sangue (a meno non siano state prese a strozzo...:13_upside_down:).

Tutti sanno queste cose, ma fanno finta di nulla...perchè hanno il "braccino corto" o perchè vogliono sviluppare una passione che, senza spendere un po' di euro...non ha senso. Allora tanto vale...fare gli studiosi e non collezionare...è meglio, migliore, più coerente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non avevo in collezione nessun sesterzio ( solo un dupondio di Adriano) così ho fatto una follia e ne ho comprati tre tutto d'un colpo

image.jpeg.399c8779803c53688ceed9c34ae38120.jpegimage.jpeg.c81b8f9e49b1b1533e269811f984f641.jpegimage.jpeg.0d9d8b8ba592cc1c1ab1ab25079d7492.jpegimage.jpeg.848613f726e77e12d7566a329324aee2.jpegimage.jpeg.7bcfb436176f636a51d03fecc8bdb328.jpegimage.jpeg.418b3b50392870df8834adf66f38794f.jpeg

non sono un granchè ma per 35 € cad..............

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai fatto bene Roberto...ma, saranno 'bboni ?... del deserto?  Però, forse,  li hai pagati un po' troppo....da Rick costano meno.     :14_relaxed: 

Con eventuali diritti...sei fuori con l'accuso! :10_wink:
@rick2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Spoudaios dice:

Di primo acchitto, non vedo elementi sospetti.

Ma se @Piakos dubita... :14_relaxed:

ma saranno sicuramente autentici...non posso dire o non dire senza vederli direttamente.  Ci sono stati dei lotti di bronzi del III secolo che non sono piaciuti.  tra i 30 e i 50 euro chi li smerciava guadagnava bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Piakos dice:

Con eventuali diritti...sei fuori con l'accuso!

35 tutto compreso. E se non sono buoni pazienza. Non è un gran danno e li terrò come esempio di patacca romana ( che sono comunissime non solo in numismatica)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, bubbolo dice:

35 tutto compreso. E se non sono buoni pazienza. Non è un gran danno e li terrò come esempio di patacca romana ( che sono comunissime non solo in numismatica)

 

:14_relaxed:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this