zeccadibronzo

Medaglia Papa Alessandro VII

Recommended Posts

Gironzolando sul noto sito di vendite online mi è capitata questa medaglia,che ha subito catturato la mia attenzione.

Premetto di essere completamente ignorante in merito ( e son solo ūüėČ) e,mi piacerebbe¬†capire se si tratta di un¬†esemplare¬†fuso¬†e

,magari  anche coevo?

Il retro dovrebbe rappresentare¬† il ‚Äúprogetto per il ¬†colonnato di Piazza S. Pietro senza obelisco‚Ä̬†di Gianlorenzo Bernini

Essendo @Piakos un profondo conoscitore sarei onorato di un suo intervento in merito.

Grazie

 

 

20180327_094018.jpg

20180327_094045.jpg

Modificato da zeccadibronzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Bronzo, ho il Modesti e il Bortolotti nel mio studio. Ti ci guardo quando ho un attimo di tranquillità...

intanto forse anche il grande @Riccardo Paolucci potrebbe saperne q.cosa...?.C.que lo stato di conservazione non è un gran che...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, Piakos dice:

?.C.que lo stato di conservazione non è un gran che...

Grazie.. a parte lo stato di conservazione,sul quale preferirei sorvolare,secondo la tua esperienza,si tratta di una medaglia fusa o coniata? quelle fuse,in teoria,dovrebbero essere pi√Ļ rare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, Piakos dice:

Ciao Bronzo, ho il Modesti e il Bortolotti nel mio studio. Ti ci guardo quando ho un attimo di tranquillità...

intanto forse anche il grande @Riccardo Paolucci potrebbe saperne q.cosa...?.C.que lo stato di conservazione non è un gran che...

 

Pi√Ļ che grande direi grosso data la mole:4_joy::4_joy::4_joy: ma ti devo deludere in quanto a parte le Medaglie di Trieste, non mi sono mai interessato di Medaglistica. Chi potrebbe risponderti √® l'amico Giambattista Nigrotti ma non so se √® iscritto al Forum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dalle porosità nei campi sembra fusa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, realino santone dice:

dalle porosità nei campi sembra fusa

√ą quello che ho pensato anche io..purtroppo non ho mai avuto la possibilit√† di "toccare con mano" monete o medaglie fuse... Grazie @realino santone

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente è fusa...domai provo a vedere i testi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, Piakos dice:

Sicuramente è fusa...domai provo a vedere i testi...

Grazie.. Attendo con estremo interesse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questi sono i riferimenti che ho reperito per la medaglia " coniata ".

Bartolotti E 661b 
Miselli 590 
Bonanni XXIII 
Lincoln 1212 
Venuti XXVII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
55 minuti fa, zeccadibronzo dice:

Questi sono i riferimenti che ho reperito per la medaglia " coniata ".

Bartolotti E 661b 
Miselli 590 
Bonanni XXIII 
Lincoln 1212 
Venuti XXVII

Lunedi...scrivimi un memo qui...che all'istante vedo i sacri testi...:10_wink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
11 ore fa, Piakos dice:

Lunedi...scrivimi un memo qui...che all'istante vedo i sacri testi...:10_wink:

Spero di ricordare..Oppure , "ricordami di ricordare"ūüėā

Se ti capita,altrimenti va bene cosi..

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho il IV volume del Modesti, mi sono fermato al III.

Confermo Bortolotti pag. 65 n. E 661a

Cita esemplari coniati in argento e in bronzo (in AE: gr. 27,10 e altra tipologia gr. 28,30) No fusioni.

Medaglia annuale per anno VII a celebrare il colonnato del Bernini eseguito per ordine e commessa del Pontefice che viene considerata una delle opere architettoniche maggiori del mondo. 

Per soddisfare i turisti e i pellegrini che già allora visitavano Roma in notevole numero...venivano prodotte repliche delle medaglie annuali e, in minor numero, anche di quelle celebrative. A risparmio di costi si faceva il calco delle emissioni ufficiali e si procedeva a delle fusioni...di cui ovviamente non si conosce la tiratura e che sul mercvato numismatico non hanno valore effettivo ma solo amatoriale. Cioè...vengono pagate il valore che ognuno ritiene di dare...da pochissimo ad oltre. Sono poi difficili da restituire al mercato...a meno che siano state pagate poco e le si ceda a poco.

Le medaglie pontificie hanno avuto maggiore valore e molti estimatori in passato...dal 1800 al periodo tra le 2 guerre. Dal 1950 sono in fase calante...tranne per una decina di anni in cui un facoltoso collezionista le incett√≤ sul mercato con tale insistenza e pervicacia che riusc√¨...praticamente da solo o con pochi altri collezionisti, a farne salite un po' le quotazioni all'inizio degli anni 2000 fino al 2010 pi√Ļ o meno- Venuto meno costui...e con la dispersione della collezione...i prezzi sono tornati al palo, o meglio...le medaglie pontificie in bronzo hanno poca richiesta. Molti dicevano che costituivano un possibile investimento, in quanto prima o poi si sarebbero apprezzate. In realt√† lo si √® sempre sentito dire ma...ogni volta che il mercato ha provato ad apprezzarle...non sono mai decollate.

Le riproduzioni ottocentesche del Mazio...sono crollate.

Con questo non è che non vengano acquisite...su prezzi cedenti (tra gli 80 e i 140 euro circa) qualcuno le compra...se si ha la cautela di non metterne troppe in una unica asta.

Poi...ci sono quelle pi√Ļ affascinanti e quelle pi√Ļ rare che trovano migliore sistemazione.

Per l'argento va un po' meglio...se benc onservato.

L'oro è sempre ben apprezzato data la grande rarità...ovviamente in ottima conservazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Piakos dice:

A risparmio di costi si faceva il calco delle emissioni ufficiali e si procedeva a delle fusioni...di cui ovviamente non si conosce la tiratura e che sul mercvato numismatico non hanno valore effettivo ma solo amatoriale. Cioè...vengono pagate il valore che ognuno ritiene di dare...da pochissimo ad oltre. Sono poi difficili da restituire al mercato...a meno che siano state pagate poco e le si ceda a poco.

A patto di trovarle ancora quelle fuse...

Quale sarebbe,secondo la tua esperienza,un prezzo equo per la medaglia in oggetto?

 

Modificato da zeccadibronzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, zeccadibronzo dice:

A patto di trovarle ancora quelle fuse...

Quale sarebbe,secondo la tua esperienza,un prezzo equo per la medaglia in oggetto?

 

Non te lo posso dire io...perchè non l'avrei presa. :14_relaxed:

Non voglio sembrare antipatico...il mio è un ragionamento economico.

Ad un certo punto del cammin di mia vita mi son trovato in una selva oscura: la numismatica...resa oscura dal mercato che la gestisce.

Tutte le volte che ho preso cose un po' amatoriali...senza badare a pedigree, coniazioni ufficiali, qualità di conservazione, assenza di restauri e pasticcerie...quando  ho voluto cedere:  ho sempre rimesso.

Rimetti oggi...rimetti domani...alla fine son sghei! Con quello che puoi rimettere ci compri belle cose.

In poche parole: l'amatorialità nell'acquisire cose che sembrano poco impegnative... è un lusso...anche se può sembrare paradossale. Pensi di risparmiare o spendere poco...ma sono denari che non tornano quasi mai indietro.

Così..ho cominciato a comprare meno...e sempre cose commercialmente ineccepibili. Così ho iniziato a non rimetterci.

Uno dice: ma la passione per quel che piace è la base del collezionismo e dove c'è gusto non c'è perdenza...forse sarà vero ma io, comunque, non me lo posso permettere. 

La mia esperienza mi ha portato quindi a ragionare in modo attento...meglio avere coraggio di spendere 1000 che 100 o 50.

Tutto questo con la medaglia in topic c'entra quasi nulla...è solo un pretesto per ragionare e un modo per spiegarti perchè non ho il polso della situazione per dare una valutazione.

:14_relaxed:

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Piakos dice:

Non voglio sembrare antipatico...il mio è un ragionamento economico.

Credo di avere compreso le "dinamiche" di cui parli...ma questo vale anche per altri ambiti che non riguardino esclusivamente il mercato numismatico.

In ogni caso,la mia richiesta iniziale, non era incentrata sullo stato di conservazione o sul valore commerciale della stessa...

Grazie per il tuo tempo.

Modificato da zeccadibronzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, zeccadibronzo dice:

Credo di avere compreso le "dinamiche" di cui parli...ma questo vale anche per altri ambiti che non riguardino esclusivamente il mercato numismatico.

In ogni caso,la mia richiesta iniziale, non era incentrata sullo stato di conservazione o sul valore commerciale della stessa...

Grazie per il tuo tempo.

Infatti. In questo sito prendiamo tutte le occasioni per discutere e rapportarci. Il mio tempo con gli amici del sito è sempre ben impiegato.

:14_relaxed:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In conclusione e,per dovere di cronaca,devo precisare che la medaglia in questione non mi appartiene... √ą stata venduta per circa 22 euro ed il venditore non conosceva la tipologia di coniazione ,oltre ad aver omesso le informazioni essenziali della stessa all'atto della formulazione dell'asta.

√Č stato un modo,per quando mi riguarda,di approfondire un periodo storico importante e due personaggi di rilievo,come il Papa "Chigi" e il grande Bernini.

Ho rimosso le foto iniziali per evitare possibili problemi con l'acquirente che,sottinteso, spero sia Italiano..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, zeccadibronzo dice:

In conclusione e,per dovere di cronaca,devo precisare che la medaglia in questione non mi appartiene... √ą stata venduta per circa 22 euro ed il venditore non conosceva la tipologia di coniazione ,oltre ad aver omesso le informazioni essenziali della stessa all'atto della formulazione dell'asta.

√Č stato un modo,per quando mi riguarda,di approfondire un periodo storico importante e due personaggi di rilievo,come il Papa "Chigi" e il grande Bernini.

Ho rimosso le foto iniziali per evitare possibili problemi con l'acquirente che,sottinteso, spero sia Italiano..

:14_relaxed:

Si potrebbe rammentare il - da noi sempre mai abbastanza dibattuto - tema sulle verità numismatiche:

- che nessun collezionista  vorrebbe, alla fine, sentire o studiare...perchè svaluterebbe/problematizzerebbe i relativi compendi e le acquisizioni;

- che il mercato vede come fumo negli occhi...perchè osterebbero al libero commercio...cioè un commercio libero di fare i prezzi che meglio si ritiene, enfatizzando la merce e minimizzando le eventuali falle;

- il cercare l'enfatizzazione delle conservazioni per enfatizzare i prezzi.

- Tutti i vorrebbero sentirsi dire:

bella...bellissima...Antonio,

complimenti!

Eccezionale Giuseppe...hai fatto un ottimo acquisito.

Fortunato tu Antonio che hai acquisito una chicca!

Poi in realtà...la maggior parte di costoro pensano cose ben diverse...ma le liturgie (Italiche) della numismatica sono un po' queste: con un si...ti spicci...con un no ti impicci.Che poi è quello che accade in genere nella vita economica e sociale del nostro paese: tutti a dire cose amene e nessuno si sfastidia. Codeste tradizioni provengono dalla nostra storia: Franza o Spagna basta che se magna...I Cardinali i Prelati e il timor Dei...le raccomandazioni...Io speriamo che me la cavo.

Poi alla fine i nodi possono venire al pettine...sicuramente quando l'appassionato o gli eredi...cedono il materiale al mercato. Ma non è meglio agire con le dovute cautele e con un minimo di strategia prima? Il problema è sempre il solito: la numismatica è una passione e al cuor non si comanda! Eppure...anche i cuori dovrebbero andare a scuola!

Sarebbe interessante sentire il parere di @Riccardo Paolucci...che dici Riccardo? E' meglio che anche noi ci allineiamo al buon dire? 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro Amico, ma quanto è difficile dover dire ad una persona di dover mandare il proprio cuore a scuola? Ogni tanto qualche mio Cliente fa una ca...stroneria ma in quel caso come mi comporto? Sono diretto, non uso mezzi termini, cercando sempre di non urtare la sensibilità altrui. Ma è assai difficile far connettere cuore e testa a qualcuno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Riccardo Paolucci dice:

Caro Amico, ma quanto è difficile dover dire ad una persona di dover mandare il proprio cuore a scuola? Ogni tanto qualche mio Cliente fa una ca...stroneria ma in quel caso come mi comporto? Sono diretto, non uso mezzi termini, cercando sempre di non urtare la sensibilità altrui. Ma è assai difficile far connettere cuore e testa a qualcuno

Ecco perchè la numismatica in Italia...oltre ad esistere come scienza insigne e come rassegna di monete affascinanti e belle (non tutte a dire il vero), è affollata da tanti operatori e personaggi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunit√†. √ą facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora