Giuseppe Gugliandolo

Mezzo Carlino in oro per Carlo III (?)

Recommended Posts

Sabato ad una mostra ho avuto modo di conoscere qualche commerciante siciliano.

Uno di loro era in possesso di questa moneta: Mezzo Carlino 1758 in oro (coooosa???) chiuso dalla NGC. Facendo una ricerca non troppo complessa trovo quest'asta https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=2262&lot=1277  nella quale è stato battuto il pezzo a 1700€.  La richiesta attuale di chi la possiede è più del doppio.

image01277.thumb.jpg.48e0fe9d2a6c802b3ad76d59d49292cf.jpg

 

Però però però... molte cose non quadrano! Cominciamo col dire che la moneta proviene da montatura e non esistono (che io sappia) riferimenti a questa coniazione in oro, l'asta ed la perizia NGC non portano riferimenti al peso della moneta. NGC lo porta come esemplare di presentazione al re ma reputo poco credibile la cosa dati i graffi di conio al D/. So che esistono esemplari di presentazione in oro di monete argentee per Murat, ma siamo mezzo secolo dopo e per l'appunto si trovano sia nelle fonti sia in condizioni "da presentazione" (frase ultimamente, forse, abusata).

La descrizione dell'asta riporta (in francese) "coniata in oro" mentre la perizia NGC dice prima del "carlino in oro" e poi "gold plated"... quindi semplicemente placcata? Se così fosse, divertente l'idea di creare rarità...

 

Modificato da ggpp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avevo visto l'esemplare dell'asta ,

 a mio parere placcato 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

... di presentazione nel 58 ? .... i primi mezzi uscirono dalla zecca nel 1755, ma questa giusto per scrivere una delle tante motivazioni.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
16 ore fa, Neapolis dice:

... di presentazione nel 58 ? .... i primi mezzi uscirono dalla zecca nel 1755, ma questa giusto per scrivere una delle tante motivazioni.

 

E... se invece di solo una scrivessimo anche le altre? ::)

Innanzi tutto devo dire che non avevo pensato a questo, non troppo piccolo, particolare. La "perizia" di NGC prima dice GOLD Carlino [e se non ricordo male citano la cosa "dell'esemplare di presentazione"] ma sotto "gold plated" in piccolo (avrei dovuto fare una foto) quindi si contraddicono per primi, senza contare che negli anni hanno chiuso non poche monete di dubbia autenticità.

 

A questo punto mi vien da chiedermi chi e perché abbia messo in giro un pezzo del genere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
41 minuti fa, Riccardo Paolucci dice:

Francamente, per esperienza, mi fido poco delle monete slabbate da NGC

@Riccardo Paolucci ma in numismatica di chi e/o di cosa ci si può fidare...? Oltre che della propria esperienza per chi è riuscito a formarla... e ove sia sufficiente.

Ecco un tema  di studio fondamentale, propedeutico all'esame delle varianti, delle unicità...e delle monete in generale.

Chi sa...parli.

😀

Anzi...scriva.

😉

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Piakos dice:

@Riccardo Paolucci ma in numismatica di chi e/o di cosa ci si può fidare...? Oltre che della propria esperienza per chi è riuscito a formarla... e ove sia sufficiente.

Ecco un tema  di studio fondamentale, propedeutico all'esame delle varianti, delle unicità...e delle monete in generale.

Chi sa...parli.

😀

Anzi...scriva.

😉

 

 

Sai amico mio quando tutti si riempiono la bocca delle slab eppoi vedi che i colpi sul bordo non te li calcolano, quando vedi che slabbano anche monete false ti cascano le braccia!!! Ed hanno anche il coraggio di parlare di noi italiani...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacci loro...avrebbe detto Albertone..

😉😃

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sta roba .. qui..nemmeno la guardo !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 14/5/2018 at 16:09, ggpp dice:

Sabato ad una mostra ho avuto modo di conoscere qualche commerciante siciliano.

Uno di loro era in possesso di questa moneta: Mezzo Carlino 1758 in oro.....

 

Commerciante???  😄😄😄😄 se è quello che l'ha messa in vendita ieri su facebook, fino a 3 anni fa non distingueva un carlino moneta da un carlino cane...


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, eldorado dice:

 

Commerciante???  😄😄😄😄 se è quello che l'ha messa in vendita ieri su facebook, fino a 3 anni fa non distingueva un carlino moneta da un carlino cane...


 

Non ho idea del post di vendita a cui ti riferisci perché nei gruppi in cui sono presente non mi è parso di vederla in vendita, detto ciò capisco quella che può essere la situazione però forse non è troppo carino scrivere pubblicamente certe cose 😅 magari se vuoi avere conferme possiamo parlarne in privato 

 

Detto ciò, ignorando l'eventuale preparazione del venditore, chiedevo info sull'eventuale esistenza della moneta in questione che mi lasciava perplesso (in ogni caso cifre lontane dal mio portafogli) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Buongiorno a tutti, non si conoscono altri esemplari effettivamente in oro, tanto meno di presentazione, considerando la conservazione l'esemplare ha circolato, inoltre presenta i tipici graffi di conio che avrebbero fatto inorridire, e non poco, il Re nel caso gli fosse stato effettivamente presentato. 

La casa d'asta non ne dichiara il peso che sarebbe l'unico elemento utile per stabilire l'effettiva natura del metallo con cui è stato coniato questo carlino, inoltre si notano nei campi delle macchie scure come se l'ossidazione dell'argento stesse emergendo al di sopra della doratura stessa. 

Detto ciò direi che sono d'accordo con Pietro, questa moneta non merita la minima considerazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ci sarebbe da dire anche sulle emissioni in oro dei 2 lire Murat ma non mi sembra adesso il caso. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, D.B.G dice:

Ci sarebbe da dire anche sulle emissioni in oro dei 2 lire Murat ma non mi sembra adesso il caso. 

Non ti nego che, però, mi hai incuriosito: sono dubbie anche quelle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/5/2018 at 15:23, ggpp dice:

Non ti nego che, però, mi hai incuriosito: sono dubbie anche quelle?

Certamente ..... 

Collezione Farouk n. 1072 > Nomisma 31 del 25/26 marzo 2006 lotto 585.

Foto riportata nel mio Manuale (appendice) con nota  a pag. 259

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Neapolis dice:

Foto riportata nel mio Manuale (appendice) con nota  a pag. 259

Sto giusto vedendo di rimediare la mancanza in questi giorni! 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 22/5/2018 at 15:23, ggpp dice:

Non ti nego che, però, mi hai incuriosito: sono dubbie anche quelle?

ciao,ti posto l'esemplare passato in asta da nomisma citato da Pietro,guardalo attentamente.

2 lire 1812 oro-dritto e rovescio.JPG

2 lire 1812 oro-dritto.JPG

2 lire 1812 oro-rovescio.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche anno fà acquistai un 5 Grana 1836 placcato in oro e me ne scappo uno identico ma del 1838 ma solo per poche decine d'euro in più.

Molto probabile,riguardo il carlino,avendo segni di montatura potrebbe essere stata ordinata,la placcatura,per un gioiello o simile.

Per il 2 lire in FDC......non sono un perito o un grande numismatico e a meno che non ci fossero delle testimonianze scritte e firmate dalla zecca dell'epoca io non lo prenderei mai. Sono molto restio alle prove,presentazione,progetti e quant'altro a meno che non siano "chiarite",ci sono tante belle monete "normali" perchè complicarmi la vita?! Mi piacciono più gli errori di conio o differenze di conio,molto più probabili e affascinanti,per me.Sbaglio? 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
21 minuti fa, nomismafabio dice:

Qualche anno fà acquistai un 5 Grana 1836 placcato in oro e me ne scappo uno identico ma del 1838 ma solo per poche decine d'euro in più.

Molto probabile,riguardo il carlino,avendo segni di montatura potrebbe essere stata ordinata,la placcatura,per un gioiello o simile.

Per il 2 lire in FDC......non sono un perito o un grande numismatico e a meno che non ci fossero delle testimonianze scritte e firmate dalla zecca dell'epoca io non lo prenderei mai. Sono molto restio alle prove,presentazione,progetti e quant'altro a meno che non siano "chiarite",ci sono tante belle monete "normali" perchè complicarmi la vita?! Mi piacciono più gli errori di conio o differenze di conio,molto più probabili e affascinanti,per me.Sbaglio? 😉

Ecco.....quelle intrigano di più..... bravo !! Alcuni sono errori casuali...ma altri ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oggi ho potuto visionare il manuale ma ho dimenticato di passare per questa pagina... Aspetterò che arrivi il mio 😅

Riguardo il due lire mi fa un impressione così brutta... Per il resto neanche a me entusiasmano queste "da presentazione" ma avendo visto l'esemplare dal vivo ho pensato di chiedere, a chi ne sa più di me, se fosse materiale buono o meno (ma semplice curiosità) 

5 ore fa, D.B.G dice:

ciao,ti posto l'esemplare passato in asta da nomisma citato da Pietro,guardalo attentamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora