Quintus

MARCVS AVRELIVS, sesterzio ROMA

Recommended Posts

Marco Aurelio

Marco Aurelio Antonino Augusto (in latino Marcus Aurelius Antoninus Augustus, nelle epigrafi IMP • CAES • M • AVREL • ANTONINVS • AVG).

Nato a Roma il 26 aprile 121 a.D. e morto a  Sirmio il 17 marzo 180 a.D., è stato un imperatore, filosofo e scrittore romano.
Fu adottato nel 138 dal futuro suocero e zio acquisito, Antonino Pio, su indicazione dell'imperatore Adriano.
Antonino Pio lo nominò erede al trono imperiale e gli diede in sposa la figlia Faustina.

 

s-l1600.thumb.jpg.39347d9e6bfba44640ec56cd2fd83094.jpg

368F.jpg.9a0d5c4cfe210503500f4a4a54b9ac1c.jpg369F.jpg.359582ec5538df63e79216044da57f13.jpg

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 29 mm circa
Peso: 21,70 gr

Dritto: M ANTONINVS - AVG TR P XXV, busto laureato a destra
Rovescio: CO-S - III, Roma volta a sinistra, seduta sulla corazza, con elmo, lancia nella mano sinistra e vittoria nella mano destra. S - C in campo.

Zecca: Roma
Anno di coniazione: 170 - 171 a.D.
Riferimento: RIC III 995, Cohen 134, Hunter 146
Rarità: ?

Questo è il mio ultimo acquisto.

Che ne dite?  Commenti?  Critiche?  Apprezzamenti?

Grazie a tutti.

Ave!

Q.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcus ANTONINVS AVGustus TRibunicia POTestate XXV, ovvero si richiama in coniazione la 25esima conferma dei poteri di tribuno quindi nel 171 d.C.

al rovescio COS III ovvero Consul Tertium, cioè Console per la terza volta

S.C. Senatus Consultum, con il consenso del Senato

Moneta gradevole, ottima patina.

Ma al rovescio cosa sono quei segni? probabilmente generati per contatto con altri oggetti?

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, Admin dice:

Ma al rovescio cosa sono quei segni? probabilmente generati per contatto con altri oggetti?

Non saprei, appena mi arriva cerco di approfondire, ma anch'io ho la stessa idea.

Ave!

Q.

P.S. Sai che io servito sotto di lui? 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest zeccadibronzo

Salve. Sembrano,osservando il D e i R,due monete differenti.

Possibile  al D un "abbassamento" nei campi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

Forse... io non ne so abbastanza per avere opinioni certe.

Io avrei giurato qualche ritocco sul R (S-C)...

Al D vedo dei "craterini" ed un fondo non liscio, magari dietro la testa un ritocco c'è scappato.

Comunque attendo di averlo in mano per vedere l'effetto che fa.  Magari possiamo chiedere cosa ne pensa a @Cliff!

Domanda 8rivolta a tutti), il RIC lo da come C ma cercando in giro ne ho trovati ben  pochi, solo 2 su ACSEARCH.INFO e 1 su cgb messo, credo, peggio a 150€.

Ma se è C come mai ce ne sono così pochi in giro?  E' vero che il RIC, come rarità, è inaffidabile... ma non credevo così tanto.

Ave!

Q.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest zeccadibronzo

Ciao. Io sono meno esperto di te!! Ho avuto questa sensazione che,probabilmente,sarà anche sbagliata.

58 minuti fa, Quintus dice:

Magari possiamo chiedere cosa ne pensa a @Cliff!

Di sicuro i più esperti come @Piakos, anche se manca la visione diretta della stessa,sapranno fornire le giuste risposte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me non dispiace, non me ne intendo ma qualche ritocco credo ci sia.

Per esempio nella legenda.

Ma dovresti fotografarla meglio appena arrivata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, Otrebla dice:

Ma dovresti fotografarla meglio appena arrivata.

si infatti ora siamo curiosi ... quando ti arriva? ahahha

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente credo che la parte aNTONINUS della leggenda abbia ricevuto qualche aiutino, troppo difforme dall'altra parte della leggenda, la stess A di ANTONINUS risulta diversa dalle lettere accanto.

Al rovescio l'ultima I della leggenda mi pare abbiano dato un aiutino in visibilità, sembra dalla foto che abbiano bulinato i contorni (?)

Riguardo gli strani segni al rovescio non ho idea di cosa siano. Secondo voi i fori al dritto a cosa sono dovuti? La barba come vi sembra? Aspettiamo nuove foto prima :rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moneta probabilmente ribassata quanto basta per ravvivarla, con conseguente lavoro nelle adiacenze (lettere e quant'altro...)

Pobabile ripatinatura per non dire certa. Aiutati: barba baffi e riccioli.

lavoro rapido

Prezzo è in quei casi fondamentale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pagata circa 85€...

Aspetto di vederla di persona per valutare il tutto, soprattutto la patina.  Che è il motivo principale dell'acquisto.

Il venditore è un professionista inglese e, come già successo altre volte, si riprende tutto quello che non valuto positivamente.  🙂

Ave!

Q.

Edited by Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspettiamo le nuove foto allora!

Il post mi ha ricordato una vecchia pubblicità che girava per i canali televisivi siculi dove c'era un vecchio calzolaio che viene ripreso dalla moglie che lo vede mentre ammira fin troppo una giovane scosciata di passaggio. Alla moglie lui risponderà "I cosi belli s'hannu a taliari" [le cose belle si devono guardare]. 

E lo stesso vale per le monete ;D s'hannu a taliari boni!! [si devono guardare bene]

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non sarei così negativo su questa moneta: per me la patina potrebbe essere la sua. Pulita il giusto, ravvivata un po' la legenda al dritto nel campo sinistro.

Per il resto dovrebbe essere tutto "suo". Al rovescio ci son dei graffi e anche uno in basso a sinistra del dritto, tondello stretto e non particolarmente centrata.

Non è peraltro una moneta per cui determinati lavori sarebbero giustificati da un accrescimento del valore e la manodopera qualcosa costa sempre.

Per me il suo maggior pregio potrebbe essere la patina se in mano si confermasse autentica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sesterzio arrivato, ma batteria fotocamera dispersa dalle PPTT! 😞

Quindi foto fatte con lo smartphone... indecenti, scusatemi!

marco_aurelio.thumb.jpg.29629002a62f4324cfaa9a3d68c11b56.jpg

Guardandolo per bene direi che la patina è la sua ma si vedono abbastanza bene (come avevamo previsto) 2 o 3 ritocchini.

Non riesco comunque a capire a cosa siano dovuti i segni al R/.

Ave!

Q.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Moneta, a gusto mio, piacevole. 

Tuttavia continua a girarmi nella testa una domanda insistente: ma esiste un sesterzio indenne da ritocchini?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Lugiannoni dice:

Moneta, a gusto mio, piacevole. 

Tuttavia continua a girarmi nella testa una domanda insistente: ma esiste un sesterzio indenne da ritocchini?

Pochi...sino alla metà degli anni 1990 qualcosa ancora si trovava anche in ottima conserv.ne

Oggi sono ormai state incettate e tesaurizzate.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe la moneta è godibile...i ritocchi come anticipato ci sono..

Per i segni sembrano post convocazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 13/8/2018 at 17:44, Lugiannoni dice:

Moneta, a gusto mio, piacevole. 

Tuttavia continua a girarmi nella testa una domanda insistente: ma esiste un sesterzio indenne da ritocchini?

Questo credo sia scevro da sistemazioni, ma a seguito della Bolaffi 19 nella quale è stato esitato nel Dicembre 2011, non ha girato... quindi forse è stato estratto dalla circolazione in tempo... O no? ::)

Le foto sono dell'asta e sono abbastanza poco veritiere riguardo il colore della moneta che si presenta più scuro. 

Il caro Marco Aurelio è il suocero della simpatica Crispina, moglie di Commodo. 

1153151.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Marco Aurelio con le nuove foto presenta una patina più rassicurante ma non ho le conoscenze per dire se sia buona. I strani segni sul rovescio li ha anche una moneta in arrivo da me ma essendo qualche millennio più recente dubito siano dovuti agli stessi motivi (ma sono abbastanza sicuro siano di conio, nel mio caso) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now