Sign in to follow this  
marco

Variante 10 centesimi 1867

Recommended Posts

Salve a tutti,
Mi è capitata tra le mani questa moneta che presenta una variazione che non ho trovato.
Se la leggo bene :

il segno di zecca è "OM." e fin quì va bene anche con il solo punto a dx,
poi vedo che il 7 presenta una spaziatra maggiore rispetto agli altri numeri.

Ho trovato questa ultima variazione solo nei 10 centesimi 1867 Birmingham.

Mi sapete dare qalche delucidazione?
Grazie

post-248-1392073084_thumb.jpg

post-248-1392073084,22_thumb.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

In effetti il 7 è molto staccato dal resto della data e questo è probabilmente dovuto all'assemblaggio delle tre cifre già pronte 186--- con la cifra finale.

Con il funzionamento della sola zecca di Roma questa usanza di assemblare le impronte (immagine del sovrano, legenda e millesimo) è stata superata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

se ho capito bene prima della rinificazione nella zecca di roma creavano i punzoni come una specie di carattere mobile nella stampa?

Dove posso trovare in rete ulteriori informazioni sul processo tecnico?

Approfitto della tua presenza per chiederti  il titolo di qualche libro che metta in relazione la storia, la storia economica e la monetazione del regno d' Italia.

Ti ringrazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti non è una variante di conio, ma solo appunto un problema di assemblaggio del medesimo. Non è infrequente trovare queste "curiosità"  in molte monete.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova a vedere nella sezione Cataloghi, Riviste e Testi Numismatici; sicuramente c'è qualcosa che fa al caso tuo.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie, ho trovato un topic di Carledo49 : Le monete dei Savoia  di Omero Pinna e Luca Alagna. Faccio qualche ricerca per trovare l' indice. Se ne ricordate altri postateli in  Cataloghi, Riviste e Testi Numismatici. Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest elledi

Uno potrebbe essere LA CIRCOLAZIONE METALLICA DEL REGNO D’ITALIA (1862-1930), di Renato Lefevre

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this