danieles1981

Documenti antichi

Recommended Posts

1 ora fa, Maura dice:

E come bolli?

Le marche da bollo , anche quelle sono comunissime.

Se hai altri documenti  controlla le marche da 5-10-15 Lire, (usate prevalentemente per le cambiali ) con caratteristica di barra nera sulle parole DA BOLLO.

Sono interessanti perchè emesse nel giugno 1866 con utilizzo parificato alla cartamoneta, quindi una vera e propria moneta d'emergenza.

Senza titolo_marca.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

parcella di un collaboratore di avvocato,

atto per la costruzione di un ponte sul torrente Bardonezza

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante...

Io sto cercando sentenze o atti di avvocati del periodo ante 900 o giu di lì

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, realino santone dice:

dal punto di vista storico si,

ma credo abbiamo poco valore economico,

sono del 1800 e se ne trovano

5 minuti fa, Admin dice:

Molto interessante...

Io sto cercando sentenze o atti di avvocati del periodo ante 900 o giu di lì

moltissimi ,

magari possono interessare a qualche studioso di storia  locale

Ho trovato questi del 1700, mi sai dire qualcosa?

70A66A30-4B83-433C-936E-5018A16ECDFB.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, DeAritio dice:

Le marche da bollo , anche quelle sono comunissime.

Se hai altri documenti  controlla le marche da 5-10-15 Lire, (usate prevalentemente per le cambiali ) con caratteristica di barra nera sulle parole DA BOLLO.

Sono interessanti perchè emesse nel giugno 1866 con utilizzo parificato alla cartamoneta, quindi una vera e propria moneta d'emergenza.

Senza titolo_marca.png

Molto interessante, non conoscevo questa equiparazione alla moneta corrente.

Carlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ne ho tanti di avvocati e notai 1700/1800

possono valere qualcosa? Se interessano posso mostrarne altri ma le dimensioni accettate sono minime. Possiamo scambiarli via mail normale?

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Maura dice:

 

 

F6A8362D-493E-478B-B5F6-7754CB670683.jpeg

F008D415-BDA3-41BA-96CD-AAD65F69E287.jpeg

Ciao @Maura esercitando la professione di avvocato sarei interessato agli atti processuali, specialmente sentenze, anche atti tra privati (concessioni, servitù, vendite, ecc).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Maura dice:

Ne ho tanti di avvocati e notai 1700/1800

possono valere qualcosa? Se interessano posso mostrarne altri ma le dimensioni accettate sono minime. Possiamo scambiarli via mail normale?

Si certo ti mando un Mp 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono un esperto nel settore..peró ti posso dire che essendo documenti riprodotti in serie, con conservazione non eccelsa e attinenti ad eventi a carattere locali (cioè non riguardano per esempio atti di concessione di feudi, latifondi, oppure concessioni per la costruzione di monumenti, ferrovie, oppure non recano firme di personaggi illustri) il loro valore è molto esiguo.

A me piacciono perchè nel mio studio piacerebbe esporre anche edizioni, testi e documenti antichi, per piacere personale...

Poi come ti hanno detto occorre far attenzione alle marche da bollo, oppure ai timbri impressi che potrebbero aver un valore..

Share this post


Link to post
Share on other sites

bisogna vederli uno ad uno, comunque,  il genere di questi postati li ho visti  vendere a  10/15 euro al pezzo, 

in buone condizioni  ( senza strappi, macchie , buchi ),

sentiti con @Admin   se è interessato e magari vi accordate per l'intero blocco,

fatte Voi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tendenzialmente i documenti non hanno "un valore". O meglio, hanno il valore che un potenziale acquirente voglia dare.

Mi spiego. Probabilmente i documenti della mia città sono disposto a trattarne il prezzo, oppure di un periodo storico particolare in un territorio circoscritto..

 

I bolli e i francobolli è una cosa un po' diversa, perchè i bolli sono oggetto di aste e scambi quindi, essendo catalogati, hanno già una idea di valore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Due cambiali del 1812 da Portoferraio. In francese perchè durante l'Impero Napoleonico l'Elba era territorio metropolitano della Francia.

891633247_cambiale1.thumb.jpg.af414ba3691795b434f1b2912a5cd23a.jpg

1787516523_cambiale2.thumb.jpg.938f5c2067972e7b60aa1a5eb7434685.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.