Quintus

Il cassetto dei sogni... le monete che vorrei!

Recommended Posts

In questo post pubblicherò le foto delle monete che desidero ma che, probabilmente, non avrò mai.  Non si tratta di monete particolarmente belle, care o ricercata ma, più semplicemente, monete che mi hanno affascinato e conquistato.

Io inizio con un sesterzio, ma attendo di vedere anche quelle che sognate di possedere voi!

369D.jpg.d004d447f1a2124834f6efaee2b3e5b4.jpg369R.jpg.a62051cd1522987ea71d1c436a982b09.jpg

Vespasian (69-79).
AE Sestertius, 71 AD.
D/ IMP CAESAR VESPASIANVS AVG PM TP PP COS III. Laureate head right.
R/ AETERNITAS P R SC. Victory flying right, presenting palladium to Vespasian standing left, holding spear.
RIC-(cf. 408). C-(cf. 25, Fr. 150).
AE. g. 25.62 mm. 35.00 RRRR. Extremely rare and impressive. A magnificent portrait. Attractive golden-brown Tiber patina, with tipical roughness. Good VF.

Apparently unpublished.

Adoro il ritratto, la patina Tevere... Tutto, insomma, peccato costi "SOLO" 1000€!

Questo è il link all'asta.

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites

image.png.5cca93e8ee83992a148dea7e9d444414.png

Rodi tetradrammo circa 400 / 390 a.C.

Roda sposerà Helios (il dio sole) e vivrà a Rodi da cui l'isola stessa prende il nome, che deriva dal Greco antico ῥοδον (rhodon), che significava rosa. Nelle Olimpiche di Pindaro si narrava, appunto, che l'isola fosse nata dall'unione di Helios, dio del sole, con la ninfa oceanina Rodi (Rodo, Roda o Rode) e le città presero i nomi dei loro tre figli: Ialisos, Kamiros, Lindos.

 

E di nuovo ci soccorre la numismatica con i tetradrammi coniati dalla città di Rodi, quando questa nuova città (che prende il nome stesso dell'isola), sarà fondata dall'unione politica delle tre città originarie. In questa monetazione viene certificata l'unione tra Helios (al diritto) e Roda (al rovescio) qui raffigurata etimologicamente come rosa.

 

 

E scusateci...se è poco. 😉

Ave Quintus! Massimo Viridio ti attende...

Share this post


Link to post
Share on other sites

TRIESTE - Ulvino de' Portis (1281-1285)

denaro in argento, 3 es. conosciuti

per completare la mia Trieste, praticamente impossibile 😪

Pao.18 Ulvino.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oramai non colleziono più, però....se proprio mi fosse concesso un desiderio, opterei per due monete:

Scudo di Vittorio Amedeo 3

5 Lire 1914

Con queste due almeno chiuderei in modo organico la collezione (ori a parte). Ma si sa, sognare ad occhi aperti è stupendo, ma soprattutto...è gratis.

Carlo

Scudo-da-6-lire-1773.jpg

ita20.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra le monete dei miei sogni non ce n'è nessuna che sia particolarmente rara o impossibile. "Basta" (tra virgolette) averci i soldi.

Uno dei vari sogni numismatici l'ho realizzato ed è l'oncia in oro di Carlo di borbone. Gli altri due sono la doppia oncia ed il 2 ducati. Il 2 Ducati ha, secondo me, il più bel ritratto monetato di Carlo. Non sono neanche monete iper-costose...

 

Doppia Oncia

 

228.thumb.jpg.aa23c548471aa050137648e9da5bcce4.jpg

 

 

2 Ducati

 

2ducati.jpg.639af02645a4fd39105aad0f8f01a939.jpg

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.