Sign in to follow this  
Lugiannoni

PANORAMA NUMISMATICO - novembre 2018

Recommended Posts

Panorama Numismatico nr.344 – Novembre 344

 

Panorama Numismatico -n.-344

In copertina, Il conio delle piastre di sede vacante 1667, 1669 e 1676, di Andrea Motta e Han Dong: il confronto tra le monete emesse nel corso delle sedi vacanti della seconda metà del Seicento dimostra che furono utilizzati gli stessi conii.

Troverete all’interno

Per le curiosità numismatiche:

  • Cosa succede quando La numismatica incontra le bandiere? Per celebrare il 70° anniversario della Costituzione italiana è stata emessa una moneta a smalto colorato con la bandiera nazionale. Da qui Gianni Graziosi parte per un giro del mondo tra monete e bandiere.

 

Per la monetazione antica:  

  • Il miliarense è stata l’unica moneta d’argento battuta quasi regolarmente nell’Impero Bizantino. Ne parla Roberto Diegi in Il miliarense. Una moneta d’argento della quale si parla poco nonostante il suo valore storico-numismatico.

Per la monetazione italiana medievale e moderna:

  • Desana è da annoverare tra le piccole zecche italiane ma la sua produzione riserva ancora tante sorprese, come dimostra Lorenzo Bellesia in Una moneta inedita di Desana.
  • Una moneta inedita apre interessanti prospettive anche nella monetazione medievale lombarda. Ne tratta ancora Lorenzo Bellesia in Un denaro terzolo ibrido di Como e Milano.
  • Le vicende di Casa Savoia. Una famiglia nobile tra Italia, Francia e Svizzera, sono raccontate da Ursula Kampmann in occasione dell’asta del 17 novembre prossimo, nella quale Gadoury metterà all’incanto una preziosissima collezione Savoia.

Per la medaglistica:

  • Franca Maria Vanni mostra come anche le medaglie siano state lo strumento per diffondere nuovi ideali; ce ne parla in Una medaglia inglese per l’abolizione della tratta degli schiavi.

Per la cartamoneta:

  • In Francia si manifestò un inatteso ostracismo contro l’intenzione di dedicare una banconota agli inventori del cinema. Ma anche il creatore della Torre Eiffel, al quale è stato dedicato il biglietto da 200 franchi, aveva qualche macchia nel suo passato. Corrado Marino ne racconta le vicende in A chi dedicare una nuova banconota? Al macero i fratelli Lumière.

Per la monetazione estera:

  • I matrimoni dei regnanti russi con principesse tedesche diedero vita anche a coniazioni con araldica mistra. Di ciò parla Giuseppe Carucci in Araldica russa su monete tedesche.

Per la rubrica Recensioni sono presentati i volumi: Sulle tracce dei maestri delle antiche monete sabaude. Le zecche e le monete da Oddone a Amedeo VIII Duca, di Giuseppe Roveda, in collaborazione con S. Campana e G. Grella; Le monete a legenda Tiati-Tiiatium, di Franco e Vincenzo Rapposelli; Il ripostiglio di San Mamiliano (Sovana, Grosseto, 2004), di Stefano Bani, con un contributo di David Tuci; La religiosità della Repubblica di Venezia nelle immagini delle sue monete (814-1797), di Luigino Rancan.

Per la rubrica Notizie dal Mondo Numismatico, si parla dell’asta 10 di Numismatica Genevensis del 3 dicembre prossimo, e dell’asta autunnale di H.D. Rauch fissata per il 12, 13 e 14 novembre.

Inoltre, si racconta la cerimonia della prima edizione del Premio “Biblionumis” e la mostra Dalla carta al metallo: genesi di una medagli d’arte, ospitata in occasione della Fiera Campionaria Nazionale dell’Ottobre Dauno, a Foggia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this