realino santone

asta NAC 112 - zecche italiane

Recommended Posts

Asta vergognosa, troppi pezzi belli. Finiamola che non ho una lira 😀

Allora, comincio con la mia città: Messina. Il materiale aureo per Federico di Svevia, Manfredi, Carlo d'Angiò e Pietro III d'Aragona è eccelso. Interressanti i tarì di Carlo V sia per quantità che per qualità, stessa cosa i 4 Tarì di Filippo II che mi sembrano pure bassi come base.

Non mi piace il lotto 29, Mezzo scudo di Filippo III, dovrebbe essere un noto falso già smascherato dello stesso tipo di quello di Nomisma.

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172774&lot=4554520

 

Le borboniche di Napoli sono veramente interessanti, il 2 Ducati di Carlo di Borbone mi piace tantissimo ma fuori dalle mie tasche per ora...

Eccezionale il 10 grana di Carlo II col Tosone al lotto  77

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554568

Sempre suo il lotto 72, Ducato con globi, credo lieviterà un po' nonostante i graffi penalizzanti: i globi sono veramente ben visibili e godibili.

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554563

 

 

Per Palermo, le once di Carlo sono interessanti, basi relativamente umane per i 30 tarì di Ferdinando. Ma la NAC è rinomata per i realizzi 🙂

 

Io credo farò un'offerta... al limite delle mie tasche attuali.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, realino santone dice:

anche per me il lotto 29 è molto dubbio

 

8 ore fa, Riccardo Paolucci dice:

Non piace neppure a me

Personalmente i miei dubbi sono quasi nulli e lo erano. Stesso stampo di quella ritirata da nomisma.

Su lamoneta.it si possono visionare 2 esemplari dello stesso stampo in questa discussione. Come fa ben notare @francesco77 hanno solo limato diversamente i bordi.

https://www.lamoneta.it/topic/24757-messina-filippo-iii-1610/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confrontandolo con quello postato su LM da Di Rauso in effetti non la comprerei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi pento di non aver salvato le foto di nomisma in modo che il paragone fosse veramente eclatante, le foto su LM sono di bassa qualità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questi "falsi " sono tutti uguali, cambia solo la forma del bordo,

le lettere sono  " palesemente strane " specie la T del dritto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve,nell'asta in topic vi sono alcune monete per Napoli ritenute eccezionali e/o di egregia rarità. Anche la base d'asta è conseguente...costano assai, ma in quanto eccezionali, se veramente lo sono, a mio modesta avviso avrebbero meritato un nostro commento sia di apprezzamento che critico: invece sono rimaste non commentate.

Ne evidenzio qualcuna:

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554547

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554555

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554561

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554565

https://www.sixbid.com/browse.html?auction=5438&category=172776&lot=4554571

Ecco...5 monete, a mio avviso con alcune hanno esagerato nella stima...almeno un 30% sopra una base d'asta prudente e che possa invogliare a spendere...ma, a parte questo tanto dubito che noi le batteremo...mi chiedo se e quanto queste monete sono veramente eccezionali atteso il rapporto storia/rarità/qualità.

@realino santone

@Layer  @Neapolis @D.B.G

@Giuseppe Gugliandolo E CHIUNQUE VOGLIA DARE LUMI...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Il 10/11/2018 at 13:23, realino santone dice:

questi "falsi " sono tutti uguali, cambia solo la forma del bordo,

le lettere sono  " palesemente strane " specie la T del dritto 

Salve ho bisogno di contattare realino santone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao @Piakos

i prezzi di base anche per me sono alti ,

va considerato che sono presenti esemplari di estrema rarità ,

avevo segnalato le monete di Napoli anche nella sezione del sud

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, realino santone dice:

ciao @Piakos

i prezzi di base anche per me sono alti ,

va considerato che sono presenti esemplari di estrema rarità ,

avevo segnalato le monete di Napoli anche nella sezione del sud

Ok i prezzi base sono alti...specialmente di questi tempi dove la numismatica italiana e quindi anche la napoletana soffre...

ma le monete da me indicate sono effettivamente rare ed importanti per una collezione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, realino santone dice:

per chi può  si

Puoi, anche sinteticamente, argomentare numismaticamente sul punto: conservazione, rarità, importanza storica, eventuali peculiarità...🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lotto 74, 100 Grana di Carlo II.

Probabilmente tra i più belli in circolazione, ne ho visto qualcuno in quel di Napoli con la capigliatura un pelino superiore ma con pesanti graffi di conio al R/ che penalizzavano parecchio la moneta che, se migliore per conservazione, non lo era per qualità. Secondo me pezzo difficilissimo da trovare già in questa conservazione.

 

Lotto 80, 120 Grana di Carlo VI d'Asburgo.

La moneta è rara, in questa conservazione poi non parliamone nemmeno. Nel giugno di quest'anno, Picena ha battuto un'esemplare in conservazione decisamente inferiore ma comunque molto qualitativo a 1500€. Graffi di conio, usura... ma restano 6500€ di differenza...

https://www.deamoneta.com/auctions/view/578/198

Nel 2012, Varesi nell'asta 61 ha presentato un esemplare di conservazione inferiore, direi qBB/BB [sono cattivo?] a 1000€, invenduto.

https://www.numisbids.com/n.php?p=lot&sid=372&lot=97

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Delle cinque indicate da @Piakos, le prime tre sarebbero da prendere, prezzo richiesto a parte. Sono monete da museo, ovvio che ad ogni passaggio (dopo qualche anno), chi decide di ri-venderle le propone ad un prezzo molto maggiorato. Di sicuro non è un collezionista, di conseguenza da investitore (oramai chi compra queste monete .. lo è), vuole guadagnarci qualcosina..... !! Un collezionista non si disfarebbe mai di quei tre pezzi.

Poi c'è ne sono anche altri.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Neapolis dice:

Delle cinque indicate da @Piakos, le prime tre sarebbero da prendere, prezzo richiesto a parte. Sono monete da museo, ovvio che ad ogni passaggio (dopo qualche anno), chi decide di ri-venderle le propone ad un prezzo molto maggiorato. Di sicuro non è un collezionista, di conseguenza da investitore (oramai chi compra queste monete .. lo è), vuole guadagnarci qualcosina..... !! Un collezionista non si disfarebbe mai di quei tre pezzi.

Poi c'è ne sono anche altri.....

Personalmente vado controcorrente, a mio avviso le stime sono basse e come ha detto Pietro sono monete da museo, ed inoltre sono anche in alta conservazione, ci sono collezionisti di monete napoletane che non avranno mai neanche la possibilità di vedere dal vivo questi gioielli. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Neapolis dice:

Delle cinque indicate da @Piakos, le prime tre sarebbero da prendere, prezzo richiesto a parte. Sono monete da museo, ovvio che ad ogni passaggio (dopo qualche anno), chi decide di ri-venderle le propone ad un prezzo molto maggiorato. Di sicuro non è un collezionista, di conseguenza da investitore (oramai chi compra queste monete .. lo è), vuole guadagnarci qualcosina..... !! Un collezionista non si disfarebbe mai di quei tre pezzi.

Poi c'è ne sono anche altri.....

Quali Pietro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@D.B.G @Neapolis , se vi va parliamone!

 

4554561l.thumb.jpg.e7aa393f9d137c5e7b0fdf957b5e823e.jpg

 

Il tarì di Carlo II con sua madre ha un bellissimo dritto, interessante notare come la leggenda sempre al Dritto abbia E e T della congiunzione "ET" sovrapposte.

Particolarità che non accade al dritto ma nella leggenda al rovescio:  le N sono retrograde. Accanto alla data ci sono le sigle, chi era l'incisore?

Se avete altre informazioni a riguardo può essere veramente interessante. Sono monete che non conoscevo quindi queste sono le poche cose che riesco a notare.

 

4554547l.thumb.jpg.1f2ec1ab2039ba864178e09581a94b9d.jpg

 

Di quest'altro Tarì invece volevo chiedervi informazioni ed approfondire l'iconografia del rovescio ed il significato della frase "OMNES AB IPSO". Dovrebbe essere Inasta 37 chiusa a 4600+ diritti [quindi azzarderei un totale che sfiora la base di partenza attuale: 5600€]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ovviamente l'invito vale anche per te @realino santone

Personalmente sulle pre borboniche so molto molto poco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora