Riccardo Paolucci

ULTIMO ARRIVO (Strepitoso)

Recommended Posts

ACQUISTATO IERI

C. Cassius e Lentulus Spint. (43-42 a.C.) AR Denario 3.90 gr., zecca itinerante con Bruto e Cassio  D/ C · CASSI - IMP Treppiede con cortina, decorato con due rami di alloro e filetti. R/ Jug e lituus; sotto, LENTVLVS / SPINT. Crawford 500/1 - BMC 80 - Babelon Cassia 14 e Cornelia 76 - Cohen 7. FDC

Gli strumenti religiosi sono raffigurati su monete romane come simboli di uffici religiosi. La brocca e il lituo sono le immagini di funzioni collegate a due principali collegi di uffici religiosi, i Pontifizi e gli Auguri. Insieme queste funzioni hanno garantito la legittimità di tutte le azioni politiche e la sicurezza dello stato romano. Questi emblemi hanno riferimenti all'interno della cultura romana per augurio e sacrificio. Agli Auguri che presero gli auspici, che determinarono il favore divino e da soli portarono il lituo; a Pontefice Massimo che esercitava un controllo primario sui sacrifici pubblici, preparando il vino sacro alle libagioni, partecipando ai voti pubblici e ai sacrifici per assicurarsi che fossero eseguiti secondo il tradizionale mos maiorum. Collegano il potere politico con i rituali tradizionali richiesti alla magistratura repubblicana. Cesare ha tenuto molti dei più importanti e influenti uffici sacerdotali (Flamen Dialis nell'87 o nell'86 aC, Pontifex nel 73 aC, Pontifex Maximus nel 63 aC e un Augur nel 47 aC). Ha coniato monete raffiguranti immagini religiose e l'accumulazione di strumenti religiosi ha creato un nuovo tipo di moneta che si concentrava unicamente sulla definizione di strumenti di questi uffici senza altre immagini che li avrebbero tradizionalmente accompagnati. Questa nuova iconografia era intesa a significare la suprema autorità di Cesare. La funzione dell'iconografia è quella di rappresentare il potere e dopo la morte di Cesare molti comandanti militari continuarono a usare il tipo di moneta di strumenti religiosi di Cesare per significare anche la loro legittima autorità di rivendicare rapporti con lui. Anche M. Brutus e Lentulus Spinther hanno approfittato di questo nuovo tipo di moneta per rappresentare la loro autorità quando erano coinvolti nella guerra civile. Hanno coniato congiuntamente questo tipo che sul dritto ha la leggenda BRVTVS e ascia, culullus e coltello, e sul retro LENTVLVS SPINT e una brocca e lituus. L'inverso omaggio a Bruto mostra elementi legati all'ufficio che tradizionalmente rivendica la legittimità politica e il diritto di un comandante di comandare il suo esercito. Cassius Longinus e Brutus erano pretarici nel 44 aC, Bruto fu assegnato da Cesare a Macedonia e Cassio in Siria (App., BCiv, 4.57) e dopo l'omicidio di Cesare e la reazione popolare ostile le province furono riassegnate ad Antonio e Dolabella, mentre Senatus inviò Bruto a Creta e Cassio a Cirene (Plut., Brut., 19.3; App., BCiv., III, 78,12). Entrambi gli uomini, tuttavia, presero il potere nelle province loro assegnate originariamente, si incontrarono a Smirne nel 43 aC per decidere la migliore politica di opposizione perché mancavano di autorità (Plut., Brut., 28,6-7; Cass.Dio, 47.21.1 ). Il Senato confermò la loro autorità e riconobbe loro il possesso di Macedonia e Siria, quindi i simboli su questo tema tentano di rivendicare Bruto e Cassio come comandanti repubblicani tradizionali.

Lentulus FDC.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, realino santone dice:

di notevole conservazione

Questo pezzo entra in Collezione

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, Spoudaios dice:

Strepitosa è addirittura poco. Complimenti!

Grazie Amico mio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti per la moneta che merita il giusto apprezzamento.

Anche rara

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella moneta ragazzi...

Complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 28/3/2019 at 08:19, Riccardo Paolucci dice:

Questo pezzo entra in Collezione

Ma... Riccà, credevo collezionassi altro tipo di monete!

Questa si che mi paice... e hai fatto bene a farla entrare in Collezione... con la C maiuscola. 🙂

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Quintus dice:

Ma... Riccà, credevo collezionassi altro tipo di monete!

Questa si che mi paice... e hai fatto bene a farla entrare in Collezione... con la C maiuscola. 🙂

Ave!

Quintus

Le Romane sono la mia altra grande passione

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Riccardo Paolucci dice:

Le Romane sono la mia altra grande passione

A me interessa molto il III secolo d.C. e dintorni.  Se hai qualcosa del periodo e, soprattutto, se ti va mi paicerebbe vedere qualcuna delle tua monete e farci 4 chiacchiere sopra!

Ave!

Quintus

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, Quintus dice:

A me interessa molto il III secolo d.C. e dintorni.  Se hai qualcosa del periodo e, soprattutto, se ti va mi paicerebbe vedere qualcuna delle tua monete e farci 4 chiacchiere sopra!

Ave!

Quintus

Bèh per cominciare puoi riprendere in mano il post "La bellezza dell'Impero"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, Riccardo Paolucci dice:

Bèh per cominciare puoi riprendere in mano il post "La bellezza dell'Impero"...

Volo!

Ave!

Q.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now