Sign in to follow this  
Riccardo Paolucci

AQUILEIA ROMANA - BIBLIOGRAFIA

Recommended Posts

Aquileia nacque come base militare romana, prima per espandersi verso l'Italia e successivamente verso l'Istria e la Dalmazia. Ma ad esse si aggiungono motivi economici, prima verso il Norico, che rappresentava la primaria via dell'oro e dell'ambra, poi verso la Pannonia. Aquileia divenne così un nodo viario importantissimo per la Gallia dall'Occidente e da e per l'Oriente ed anche verso le Alpi. Aquileia divenne in seguito il capoluogo della X regione Venetia et Histria (nome che viene attribuito in ricordo delle popolazioni che maggiormente resistettero alla romanizzazione - gli Istri - e della civiltà veneta che più di altre contribuì a dare un assetto culturale all'area orientale italiana. La crisi di Aquileia precipitò in seguito alla devastazione di Attila che la occupò e la distrusse il 18 luglio 452. Gli aquileiesi fuggiti dovettero ricostruire un futuro attraverso la città di Grado.

Per quanto riguarda la Bibliografia sulla monetazione Romana della zecca di Aquileia non è mai stata molto copiosa, anzi al contrario è assai esigua soprattutto se consideriamo le opere con il termine "Aquileia" nel titolo. Sappiamo che si inizia agli albori del secolo scorso con uno studio in lingua francese Maurice Jules. L’atelier monétaire d’Aquilée pendant la période constantinienne. Milano, 1901. Brossura, pp. 42, tav. 1. Libretto molto raro e assai ricercato fra i bibliofili della zecca di Aquileia romana. Un bel salto di poco più di venti anni e arriviamo ad uno studio in lingua tedesca pubblicato sulla Numismatische Zeitschrift  nel 1923 Voetter O. Romische Munzpragung in Aquileia. Numismatische Zeitschrift, Wien, 1923. Un buon impulso allo studio della monetazione romana aquileiese ci fu negli anni '30 e '40 con ben tre studi di Oscar Ulrich Bansa, l'autore più prolifico per Aquileia romana. Ulrich Bansa Oscar. Cinque nuove monete di Aquileia romana. Aquileia, s.d. Brossura, pp. 42, tavv. 2. Ulrich Bansa Oscar. Note sulla zecca di Aquileia Romana. I multipli del soldo d'oro. Grafiche Chiesa, Udine, 1936 pp. 79, bella tutta tela con 2 immagini fotografiche applicate al piatto anteriore (recto e verso di una moneta), 1 tavv. ripiegata f.t. + 6 tavv. f.t. di monete raccolte in apposita carpetta in fine volume. Ratto Rodolfo. Qualche considerazione sulla zecca di Aquileia. Rivista numismatica e Scienze affini 1937; Grafica Perugia, 1937. Ulrich Bansa Oscar, Le ultime monete della zecca di Aquileia romana. Brossura, Padova 1947 pp. 12, tav. 1.

Poi il silenzio a parte qualche piccolo su qualche rivista come Leogrande. Aquileia romana. Italia Numismatica, Casteldario e un paio di studi di Giulio Bernardi e Giancarlo Drioli su un paio di Annuari del Circolo Numismatico Triestino negli anni '70. Ancora un lungo periodo di silenzio per arrivare a Sagramora Moreno. Moneta Aquileiensis. I.R.I., Zero Branco, I ed. 1995, 464 pp., ill. ed una II edizione del 2010. Alla fine dello scorso secolo in occasione di una Mostra uscì Bernardelli Armando, Gorini Giovanni & Saccocci Andrea. Monete ad Aquileia: l'esposizione numismatica. Ministero beni culturali ambientali, Sovrintendenza Friuli-Venezia Giulia, Museo archeologico nazionale di Aquileia. Edizioni della Laguna; 1997 pp. 46.

Proprio con il nuovo secolo infine è uscita la magistrale opera Paolucci Raffaele & Zub Artur. La Monetazione di Aquileia Romana. Raffaele Paolucci editore, Padova, 2000 pp. 259, ill.

Tutta qui la Bibliografia specializzata su Aquileia romana. Ci sono altre opere che trattano la zecca di Aquileia, principalmente abbiamo 4 volumi del The Roman Imperial Coinage la Bibbia per le monete romane imperiali. Bruun Patrick Magnus. The Roman Imperial Coinage vol. VII. London, 1966. Kent J.P.C. The Roman Imperial Coinage vol. VIII. London, 1981. Pearce J.W.E. The Roman Imperial Coinage vol. IX. London, 1951. Kent J.P.C. The Roman Imperial Coinage vol. X. London, 1994. anche il Bastien, il Depeyrot, lo Jelocnik trattano della zecca di Aquileia romana ma in volumi che trattano la numismatica romana imperiale in generale e non in particolare sulla zecca di cui stiamo parlando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aquileia!

L'est! Il sud est! Prima di Venezia...e il nord est! Quello che Alessandro sognava di sottomettere... dopo la Persia e l'India. Non vedeva l'ora di tornare solo per questo, ma lo fecero fuori! Come sempre nella storia...accade a chi è troppo grande e /o scomodo.

Aquileia!

un incanto

una magia

la ricchezza 

i commerci: oro merci...merci oro...già declamava Eraclito al porto di Efeso.

Poi la grande basilica e il Medioevo...sempre con il fascino della storia.

Grado...invece, non ce la fece...C'era già Venezia in crescita.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this