Riccardo Paolucci

Moneta interessante e sempre affascinante

Recommended Posts

Nerone (54-68 d.C.) - Sesterzio databile al 67 d.C. Lugdunum 25.27 gr.  - D/ testa laureata dell'Imperatore a destra; sotto il taglio del collo, un globetto. R/ il porto di Ostia visto dall'alto con le banchine semicircolari divise a comparti; al suo interno navigli di varia grandezza, all'imboccatura in alto statua di Nettuno stante e all'estremo opposto divinità fluviale sdraiata a sinistra

Associazione fra D/ e R/ non registrata dal RIC (Coh. n. 251) (R.I.C. I(2)/184/cfr. n. 588)

Nerone.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima moneta, ricordo che in epoca passata, proprio per la bellezza di questa moneta e per la grande richiesta di mercato, fu un sesterzio oggetto di non poche falsificazioni che invasero il mercato..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, Admin dice:

Bellissima moneta, ricordo che in epoca passata, proprio per la bellezza di questa moneta e per la grande richiesta di mercato, fu un sesterzio oggetto di non poche falsificazioni che invasero il mercato..

Purtroppo si ed alcune anche molto ben fatte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se non ricordo male ci fu un invasione di alcune monete false proveniente dai paesi dell'est...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chi era super nel riconoscere questi falsi era Paolo Del Bello della NAC, un vero grande esperto di bronzi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Riccardo Paolucci vedi anche questo topic :

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Admin dice:

@Riccardo Paolucci vedi anche questo topic :

 

 

Ottima dissertazione, chi l'ha scritta dimostra un'ottima competenza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questa ultima ha i fondi rifatti...potremmo dire allisciati? Un po' di più...in effetti.

Forse la moneta più ambita dai bronzaioli o bronzisti della numismatica romana antica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, Piakos dice:

Questa ultima ha i fondi rifatti...potremmo dire allisciati? Un po' di più...in effetti.

Diciamo che è una moneta pesantemente ritoccata, e non solo nei fondi. Sono particolari ben visibili persino agli occhi di un profano.

Carlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora