Sign in to follow this  
Admin

La nascita delle Banca d'Italia

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

questa mattina volevo esaminare, attraverso l'ausilio dei vostri interventi, le origini della Banca d'Italia.

La storia ci insegna che nel 1893, la Banca Nazionale degli Stati Sardi, cambiò denominazione in Banca Nazionale del Regno, si unì alla Banca Nazionale Toscana, alla Banca Toscana di Credito e alla liquidata Banca Romana dando vita alla Banca d'Italia.

Ebbene esaminiamo singolarmente le origini di questi istituti bancari.

Quali banconote emisero e dove circolavano?

Ed infine come avvenne il procedimento di fusione degli Istituti bancari? Chi lo decise?

Cerchiamo di esaminare tali vicende per approdare ad uno studio non solo delle banconote ma anche del tessuto socio-politico del periodo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iniziamo dalla Banca Romana:

costituita nella prima metà dell'Ottocento attraverso capitali di investimento stranieri , perlopiù francesi e belgi.

Successivamente nel 1851 prese il nome di Banca dello Stato Pontificio ed emetteva cartamoneta per tutti gli stati della Chiesa.

Nel 1870 Roma viene conquistata e annessa la Regno d'Italia, l'anno successivo divenne Capitale del Regno.

La banca tornò alla vecchia denominazione (Banca Romana) e finanzio il boom economico edilizio di quel periodo. Quando l'esplosione edilizia e delle infrastrutture terminò insieme ad una discutibile gestione manageriale dell'Istituto, la Banca nelle proprie casse entrò in crisi. Fu disposta la liquidazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando Roma nel 1871 divenne Capitale del Regno d'Italia , in questo Stato Gli istituiti bancari autorizzati ad emettere banconote furono:

Banca Nazionale del Regno

Banca Romana ( che abbiamo detto verrà messa in liquidazione e le operazione curate proprio dalla Banca Nazionale del Regno)

Banco nazionale Toscana

Banca di credito Toscana

Banco delle Due Sicilie ( diviso poi  in Banco di Napoli e Banco di Sicilia)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel 1893 (legge n. 449 del 10 agosto 1893) si operò una fusione societaria tra i primi tre istituti sopra indicati  e creano la Banca d'Italia ( società anonima di capitali attualmente definita come Società per azioni)

Rimangono a questo punto tre istituti;

Banca d'Italia

Banco di Napoli e Banco di Sicilia

Nel 1926 (legge 812/26) solo la Banca d'Italia veniva autorizzata ad emettere banconota su tutto il territorio nazionale.

Nasce la Banca d'Italia così come noi la conosciamo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Volevo chiedervi a questo punto se avete delle foto relative alla prima fase di emissione di banconote del 1893/94 a nome della Banca d'Italia e della seconda fase di emissione , quella del 1926...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che alla sua fondazione nel 1893, il nuovo Istituto (la Banca D'Italia) non aveva ancora a disposizione dei nuovi biglietti con la propia intestazione, quindi continuò ad utilizzare ed emettere biglietti con l'intestazione della "Banca Nazionale nel Regno d'Italia".

 

La prima serie emessa con intestazione Banca d'Italia è del 1896-1898, la seconda serie fu stampata dal 1915-1931 e poi le emissioni continuarono dal 1933 fino al 1944 per quanto riguarda il Regno.

 

Immagini della banconota da 50 Lire del tipo 1896 e del 100 Lire 1897.

 

post-459-0-11192700-1399994159_thumb.jpg

 

post-459-0-20848000-1399994249_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Documenti di estremo interesse.

Magari la B. d'I. ci legge.

Non è da escludere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari, ma loro hanno un propio Museo, che purtroppo non è fruibile a tutti, ma solo a scolaresche ed esperti, spero che in futuro mettano il libero accesso a tutti i visitatori, visto che possiedono un gran pezzo della storia d'Italia.

 

Sperando che ci leggano invito i responsabili della BI ad aprire le porte della loro conoscenza a tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che alla sua fondazione nel 1893, il nuovo Istituto (la Banca D'Italia) non aveva ancora a disposizione dei nuovi biglietti con la propia intestazione, quindi continuò ad utilizzare ed emettere biglietti con l'intestazione della "Banca Nazionale nel Regno d'Italia".

 

La prima serie emessa con intestazione Banca d'Italia è del 1896-1898, la seconda serie fu stampata dal 1915-1931 e poi le emissioni continuarono dal 1933 fino al 1944 per quanto riguarda il Regno.

 

Immagini della banconota da 50 Lire del tipo 1896 e del 100 Lire 1897.

 

attachicon.gifVetrina IX - 12.JPG

 

attachicon.gifVetrina IX - 13.JPG

 

Grazie per queste immagini a @@4mori...l

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prego, sono due immagini scattate sempre alla mostra itinerante che la GdF ha allestito a Milano dal Titolo "Il Vero e il Falso"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this